Home / Notizie / José Mourinho: “Per me è difficile dire cosa penso della squadra”
José Mourinho a rischio esonero dal Manchester United

José Mourinho: “Per me è difficile dire cosa penso della squadra”

No Mour, ovvero… “Non più, Mou!”. Il pari casalingo a reti inviolate con il Valencia ha aggiunto l’ennesimo motivo di preoccupazione per José Mourinho. Che, dopo il peggior avvio del Manchester United da quando esiste la Premier League, ora rischia anche in Champions League, dove la partita di ritorno con gli spagnoli – con la Juventus che pare già in fuga e sempre che lo Special One riesca a mantenere il posto fino ad allora – potrebbe essere decisiva. A tal proposito, il 55enne allenatore portoghese ha dichiarato a fine gara: “Per me è difficile dire cosa penso della squadra, se lo facessi riceverei ancora più critiche da parte della stampa, ma quando lo scorso anno siamo arrivati secondi ho parlato di grande stagione”.

E ancora, nonostante la prestazione a tratti imbarazzante: “Le critiche? Non m’interessa parlarne, c’è la libertà di espressione. Ognuno dica ciò che pensa”. L’ex tecnico di Porto e Chelsea, Inter e Real Madrid, non ha quindi risposto alle critiche dei tabloid, né della leggenda United Paul Scholes. I simboli di questa partenza a dir poco negativa sono Alexis Sanchez, ancora una volta al di sotto delle (alte) aspettative, ma soprattutto Paul Pogba, aspramente criticato da un altro monumento del calcio inglese, Alan Shearer. All'(ex) Teatro dei Sogni Old Trafford è così notte fonda, con gli spettri di Zinedine Zidane e Antonio Conte presenze sempre più concrete su José Mourinho.

Potrebbe interessarti

Ciriano di Carpaneto. Tragico incidente, perde la vita un 74enne

Carpaneto (Piacenza). Si è concluso in tragedia il gravissimo incidente avvenuto poco dopo le 8:00 …