Home / Raccolta per Tag: Saïd Taghmaoui

Raccolta per Tag: Saïd Taghmaoui

Poster del film "Triplo gioco"

Triplo gioco

Rifacimento di Bob le Flambeur (1956) di Melville, film di basso costo e di magri incassi, ma ammirato dai futuri registi della Nouvelle Vague. Come possa essere – discutibile fin che si vuole – originale un remake lo dimostra Jordan, che l'ha scritto e diretto. Attenti al titolo inglese: allude al buon ladrone del Golgota (Luca, 26, 40-43). È Bob che vive nei bassifondi di Nizza nel 2000: rapinatore, giocatore d'azzardo, alcolista, eroinomane, ma anche capace di salvare una ragazza dell'Est dal giro della prostituzione e rispettato dal locale commissario di polizia che non vorrebbe vederlo ritornare in prigione. All'azione provvede la preparazione di un colpo al Casinò di Montecarlo che fa da copertura a un altro colpo ancor più rocambolesco, tra contrattempi e tradimenti.

Leggi di più »
Poster del film "Oceano di fuoco - Hidalgo"

Oceano di fuoco – Hidalgo

I giorni di gloria di Frank T. Hopkins, famoso cowboy, sono ormai finiti. Insieme al suo cavallo mustang Hidalgo è in cerca di riscatto, così lascia gli Stati Uniti per partecipare all'estenuante 'Oceano di fuoco', una gara di 3000 miglia attraverso il deserto arabico. Cavallo e cavaliere sono i primi stranieri ammessi alla durissima gara di resistenza che ben presto si trasforma in una questione di orgoglio e di onore...

Leggi di più »
Poster del film "I Heart Huckabees - Le strane coincidenze della vita"

I Heart Huckabees – Le strane coincidenze della vita

Dopo una serie di incontri casuali con un misterioso portiere, Albert Markovski decide di rivolgersi a Bernard e Viviane Jaffe, i "detective esistenzialisti", che indagano sui misteri profondi delle esistenze dei loro clienti. I due investigatori mettono così in luce il rapporto conflittuale tra Albert e Brad Stand, giovane e rampante dirigente dell'Huckabees, popolare catena di grandi magazzini.Quando anche Brad ingaggia i Jaffe, Albert perde fiducia in se stesso fino a quando non si allea con la conturbante filosofa francese Catherine Vauban.

Leggi di più »
Poster del film "G.I. Joe - La nascita dei Cobra"

G.I. Joe – La nascita dei Cobra

In un futuro non troppo lontano la nanotecnologia ha fatto passi da gigante e consente al magnate della multinazionale MARS di vendere armi ai governi e contemporaneamente fornire le tecnologie di difesa da quelle armi, controllando così di fatto il mercato. Lo scoprono ben presto due soldati semplici attaccati mentre trasportano pericolose testate della MARS. L'unico rimedio lo offre una divisione militare segreta, i G.I. Joe: soldati altamente qualificati impiegati dal governo per missioni semi impossibili. Con loro tenteranno di impedire alla società di poter ricattare tutti i governi del mondo.

Leggi di più »