Home / Raccolta per Tag: Michael Ironside

Raccolta per Tag: Michael Ironside

Poster del film "X-Men - L'inizio"

X-Men – L’inizio

Prima di essere il Professor X e Magneto, Xavier e Erik sono stati due ragazzi e due grandi amici. Fianco a fianco hanno militato per la CIA, andando alla ricerca dei mutanti in tutto il mondo, per invitarli a non vergognarsi di sé e a unirsi a loro. Ma mentre Xavier sogna da sempre l'integrazione pacifica nella società degli umani, Erik si sente minacciato dalla razza umana e pensa a un esercito di mutanti e a una guerra inevitabile. Da bambino, ha visto sua madre venire uccisa sotto i suoi occhi, in un campo di concentramento, dall'infernale Sebastian Shaw e sono state proprio la rabbia e il dolore a portare alla luce i suoi poteri. Adulto, con l'aiuto di Xavier, Raven e dei giovani mutanti che hanno reclutato, si mette sulle tracce di Shaw e lo trova in Russia, intento a costringere il Cremlino a piazzare dei missili nucleari a Cuba per scatenare la terza guerra mondiale.

Leggi di più »
Poster del film "La tempesta perfetta"

La tempesta perfetta

Gloucester, Massachusetts: un gruppo di pescatori, guidati dal determinato capitano Billy Tyne, dopo un periodo di magra, si dirigono al largo in cerca di maggiore fortuna; l'equipaggio del peschereccio "Andrea Gail" naviga oltre le normali rotte di pesca del New England, fino al Flemish Cap, noto per i ricchi banchi di pesce spada. Mentre si trova già in alto mare, la barca riceve l'allarme riguardo ad una tempesta che sta montando alle loro spalle, ma, decisi a non rinunciare alla ricca battuta di pesca ed ai guadagni che con essa ne ricaveranno, ignorano l'avvertimento e procedono nel loro intento. Sfortunatamente la situazione meteoreologica peggiora e l'uragano Grace è in rotta di collisione con altre due aree di bassa pressione, una proveniente da Sud, l'altra da Nord, dalla cui unione scaturisce la cosiddetta tempesta perfetta, un evento che, secondo gli esperti meteo, si verifica molto raramente.

Leggi di più »
Poster del film "L'uomo senza sonno"

L’uomo senza sonno

Trevor Reznik, non riesce a dormire da un anno; il suo fisico, stremato dalla mancanza di riposo e di energie è ormai spettrale, cadaverico. Per Trevor, operaio in fabbrica, lavorare è ormai diventato un'impresa impossibile, ogni giorno più difficile. A peggiorare il tutto accade un grave incidente, causato da una sua disattenzione, che quasi costa la vita di un collega. Trevor, pallido e schivo, raggiunge un livello di alienazione dal mondo che lo trasforma lentamente in un fantasma delirante: non ha rapporti con nessuno, tanto meno con i suoi colleghi, dato che dopo l'incidente sospetta che qualcuno abbia complottato contro di lui per farlo licenziare. Le uniche due persone con le quali Trevor ha ancora un rapporto e alle quali è legato sono Stevie, una prostituta divenuta nel tempo sua confidente e Marie la cameriera del bar dell'aeroporto nel quale ogni notte inspiegabilmente Trevor si reca per bere un caffè. Verso la fine la causa della sua insonnia lentamente riaffiorerà.

Leggi di più »