Home / Raccolta per Tag: Martin Freeman

Raccolta per Tag: Martin Freeman

Poster del film "Whiskey Tango Foxtrot"

Whiskey Tango Foxtrot

TITOLO ORIGINALE: Whiskey Tango FoxtrotANNO: 2016GENERE: Guerra, CommediaREGISTA: Glenn Ficarra, John RequaPRODUTTORE: Ian Bryce, Tina Fey, Lorne MichaelsATTORI: Tina Fey, Margot Robbie, Billy Bob Thornton, Martin Freeman, Josh Charles, Alfred Molina, Christopher Abbott, Nicholas Braun, Sheila Vand, Evan Jonigkeit, Ava Del Cielo, Lauren Myers, Monique Candelaria, Dylan Kenin, Steve Peacocke

Leggi di più »
Poster del film "The Eichmann Show"

The Eichmann Show

L'SS-Obersturmbannführer Adolf Eichmann, responsabile del traffico ferroviario che trasportava gli ebrei nei campi di concentramento, viene catturato dal Mossad in Argentina l'11 maggio 1960. L'11 aprile 1961 ha inizio a Gerusalemme il processo a suo carico. Il produttore televisivo Milton Fruchtman riesce, non senza fatica, a convincere le autorità israeliane e i giudici della necessità di riprendere le varie fasi del dibattimento. Altrettanta fatica deve sopportare per convincere i responsabili della televisione ad assumere come regista Leo Hurwitz rimasto per dieci anni nella lista nera della commissione McCarthy impegnata nella caccia alle streghe 'comuniste'. Si tratta della prima occasione per il mondo intero di assistere alle testimonianze sconvolgenti dei sopravvissuti e quindi prendere direttamente coscienza delle dimensioni dell'Olocausto.

Leggi di più »
Poster del film "Pirati! Briganti da strapazzo"

Pirati! Briganti da strapazzo

Hugh Grant, qui al suo primo ruolo animato, è il barbuto Capitano Pirata - terrore dei Mari incredibilmente entusiasta, ma di scarso successo. Con un equipaggio disorganizzato al suo fianco (Martin Freeman, Brendan Gleeson, Russell Tovey, e Ashley Jensen), e apparentemente cieco agli ostacoli insormontabili che gli si presentano davanti, il Capitano ha un sogno: battere i suoi rivali Black Bellamy (Jeremy Piven) e Cutlass Liz (Salma Hayek) per il tanto agognato Pirate of the Year Award. L'impresa porterà i nostri eroi dalle esotiche rive di Blood Island alle nebbiose strade della Londra vittoriana. Lungo la strada dovranno combattere la Regina Vittoria (Imelda Staunton), che odia i pirati, e fare squadra con un giovane Charles Darwin (David Tennant), senza perdere mai di vista ciò che un Pirata ama di più: l'avventura!

Leggi di più »
Poster del film "Lo Hobbit: Un viaggio inaspettato"

Lo Hobbit: Un viaggio inaspettato

Sessant'anni prima che Frodo desse inizio al suo viaggio verso Gran Burrone e oltre, suo zio Bilbo Baggins si godeva la calma della Contea e l'assenza di avventure (fastidiose scomode cose che fanno far tardi a cena) fino al giorno in cui Gandalf il Grigio non si presentò alla sua porta e lasciò su di essa un segno. Poco dopo, uno dopo l'altro 12 nani e il loro capo Thorin Scudodiquercia, prendevano possesso della casa dello hobbit Bilbo e della sua dispensa, per arruolarlo e partire con lui alla riconquista del vecchio regno dei nani, Erebor, da troppo tempo nelle grinfie del terribile drago Smaug.

Leggi di più »
Poster del film "Lo Hobbit: La desolazione di Smaug"

Lo Hobbit: La desolazione di Smaug

Bilbo, Gandalf e i 12 nani capitanati da Thorin Scudodiquercia procedono il loro viaggio tra ragni giganti, uomini orso e il fondamentale incontro con gli elfi silvani di Legolas. Ad un passo dalla meta però Gandalf è costretto a separarsi dalla compagnia per affrontare prove più importanti da solo, mentre i nani e Bilbo giungono a Pontelagolungo, alle pendici del monte in cui riposa il drago Smaug. Determinato a riprendere quel che è suo Thorin Scudodiquercia non attende Gandalf e decide di procedere da solo inviando come pattuito Bilbo a rubare l'Arkengemma dal drago dormiente.

Leggi di più »
Poster del film "Lo Hobbit: La battaglia delle cinque armate"

Lo Hobbit: La battaglia delle cinque armate

Smaug ha deciso di scatenarsi dando fuoco a Pontelagolungo e ai suoi abitanti. Mentre i nani, inermi, guardano la scena dalla montagna, in un delirio di fughe disperate solo Bard decide di combattere il drago riuscendo in extremis a penetrare l'unico punto scoperto della sua dura scorza con una sola grande freccia. Sconfitta la creatura si apre uno scenario ancora più truce: la montagna è libera e il tesoro dei nani incustodito, la notizia si sparge in fretta e, vista la bramosia di Thorin nel tenere l'oro per sè, alle porte si prepara un conflitto tra l'esercito degli elfi e degli uomini (desiderosi di vedere rispettata la promessa fattagli dal nano ora "re sotto la montagna"), quello dei nani accorsi a difendere il loro simile e il grande nemico di Thorin, desideroso d'oro e vendetta. In mezzo a tutto ciò Bilbo ha rubato la bramata Arkengemma e deve decidere che farne.

Leggi di più »
Poster del film "La fine del mondo"

La fine del mondo

Venti anni dopo un'epica gara ad un pub, cinque amici si riuniscono quando uno di loro si mette in testa di partecipare di nuovo ad una maratona di bevute. Convinti da Gary King (Simon Pegg), un quarantenne dallo spirito ancora di un adolescente, a ritornare al loro paese natale e a metter piede al mitico pub "La fine del mondo", si ritroveranno a dover lottare per salvare il loro futuro e qello di tutta l'umanità da una imminente apocalisse.

Leggi di più »
Poster del film "Il segreto di Babbo Natale"

Il segreto di Babbo Natale

Babbo Natale e i suoi elfi non sono più degli artigiani come ai bei tempi. Ora esiste la Santech, un'azienda dove si testano i più innovativi marchingegni che si possano realizzare. L'elfo Bernard è da sempre intenzionato, con lo spirito creativo che lo anima, a proporre invenzioni strabilianti ma il risultato che ottiene non è mai apprezzato dagli elfi che debbono giudicarne il valore. Grazie a un problema che si verifica durante un test il temibile Neville Baddington riesce a scoprire dove si trova il villaggio di Babbo Natale e a raggiungerlo con lo scopo di impadronirsi della tecnologia super moderna che consente alla sua slitta gli spostamenti ultra veloci necessari nella Notte Santa. Ora tocca a Bernard entrare in azione.

Leggi di più »
Poster for the movie "Captain America: Civil War"

Captain America: Civil War

Steve Rogers è comando della nuova squadra degli Avengers, intenti a proseguire la loro lotta per salvaguardare l’umanità. Ma, quando un altro incidente internazionale in cui sono coinvolti gli Avengers provoca dei danni collaterali, le pressioni politiche chiedono a gran voce l’installazione di un sistema di responsabilità, presieduto da un consiglio d’amministrazione che sorvegli e diriga il team. Questa nuova dinamica divide gli Avengers in due fazioni: una è capeggiata da Steve Rogers, il quale desidera che gli Avengers rimangano liberi dalle interferenze governative, mentre l’altra è guidata da Tony Stark, che ha sorprendentemente deciso di sostenere il sistema di vigilanza istituito dal governo.

Leggi di più »