Home / Raccolta per Tag: dustin hoffman

Raccolta per Tag: dustin hoffman

Poster del film "Vi presento i nostri"

Vi presento i nostri

Gaylord "Greg" Fotter e Pam Byrnes sono felicemente sposati e da poco genitori di due bambini. Quando nonno Jack sfiora l'infarto, la preoccupazione di trovare un degno erede al suo ruolo di "padrino" e pastore della famiglia ricade sulle spalle di Greg con tutto il peso e l'ansia di cui solo il padre di sua moglie sa caricarlo. Come se non bastasse, torna a farsi vivo il ricco e sensibile ex pretendente di Pam ed entra nella vita di Greg la bellissima tentatrice Andi Garcia, una rappresentante farmaceutica decisa a fare di lui il testimonial di una pillola per la disfunzione erettile.

Leggi di più »
Poster del film "Striscia, una zebra alla riscossa"

Striscia, una zebra alla riscossa

Nella cittadina di Kentucky, durante un temporale un circo itinerante carica sul camion le attrezzature e gli animali, e perde per caso un cucciolo di zebra, che fortunatamente viene trovato e raccolto da Nolan Walsh, un fattore vedovo, che decide di portare il puledro alla sua fattoria. Dopo varie suppliche della figlia Chenning, Nolan decide di tenere la zebra nella fattoria e di chiamarla Striscia. Dopo un po' di tempo, Striscia vede in lontananza, dallo steccato della fattoria, alcuni cavalli che si stanno allenando per il Gran Premio (Kentucky Open), e ne rimane affascinato e così crede di essere un cavallo da corsa. Gegè gli spiega che i cavalli che avevano vinto negli anni precedenti erano allenati da Nolan, e che l'uomo non compra né allena più cavalli da quando la moglie, Caroline, morì per un incidente mentre era in groppa al suo cavallo.Tre anni dopo, Striscia è cresciuto, e cerca ancora di gareggiare per il Gran Premio, e si allena gareggiando con il camion del postino.

Leggi di più »
Poster del film "Quartet"

Quartet

A Beecham House, una casa di riposo per cantanti lirici e musicisti immersa nella campagna inglese, si prepara come ogni anno il grande spettacolo per l'anniversario della nascita di Giuseppe Verdi. Tutti gli artisti residenti tornano sulla scena per raccogliere fondi per mantenere Beecham e, tra gorgheggi e capricci, rinascono ansie da prima donna, rivalità tra istrioni e isterismi.

Leggi di più »
Poster del film "Neverland - Un sogno per la vita"

Neverland – Un sogno per la vita

L’affermato drammaturgo scozzese James M. Barrie è un genio letterario dei suoi tempi ma non ne può più dei soliti vecchi temi. Inaspettatamente, trova ispirazione durante la passeggiata che fa ogni giorno per i giardini di Kensington. Lì incontra la famiglia Llewelyn Davies, quattro bambini orfani di padre e la loro bella madre. Nonostante la disapprovazione della nonna dei bambini e il risentimento di sua moglie, Barrie fa amicizia con la famiglia. Trasforma i ragazzi nei “ragazzi perduti dell’isola che non c’è”. Dalle avventure elettrizzanti dell’infanzia scaturisce il capolavoro di Barrie, Peter Pan. Al principio, la sua compagnia teatrale è scettica ma Barrie scioccherà gli attori facendoli provare con delle richieste mai sentite. Una tragica piega del destino, però, costringerà lo scrittore e le persone che ama a capire cosa davvero significa credere...

Leggi di più »
Poster del film "Mr Cobbler e la bottega magica"

Mr Cobbler e la bottega magica

Mr Cobbler e la bottega magica è la storia di crescita di un uomo che, nonostante l'età adulta, capisce che non è mai troppo tardi per diventare quello che si desidera realmente. Sullo sfondo dell'attuale crisi economica che affligge gli Stati Uniti, Mr Cobbler e la bottega magica è una favola sulla famiglia, l'abilità creativa, la responsabilità sociale e... sui superpoteri.

Leggi di più »
Poster del film "Moonlight Mile - Voglia di ricominciare"

Moonlight Mile – Voglia di ricominciare

New England, nei primi anni settanta.Ben e JoJo Floss hanno appena perso la figlia Diana, assurdamente uccisa durante un alterco tra due sconosciuti. Con loro c'è anche Joe, suo promesso sposo. I tre cercano disperatamente di reagire in modo anticonformista alla tragedia loro occorsa. Ma quando Jake - che in realtà si era appena lasciato con Diana - si innamora di Bertie, addetta al locale ufficio postale e con un fidanzato disperso in Vietnam, l'apparente solidità del terzetto comincia a sfaldarsi. A rimettere le cose a posto e dare a tutti un'autentica voglia di ricominciare sarà inaspettatamente il processo all'assassino della ragazza.

Leggi di più »
Poster del film "Mi presenti i tuoi?"

Mi presenti i tuoi?

L'ex agente Cia e la moglie conoscono i futuri consuoceri.Jack Byrnes e sua moglie, in compagnia della figlia e del futuro genero Greg, si recano a Miami per conoscere i genitori del ragazzo. Bernie e Roz Fotter sono quanto di più distante dai Byrnes: avvocato in pensione lui e terapista sessuale lei, si rivelano immediatamente troppo eccentrici per i gusti dell'ex agente Cia Byrnes... In questo brillante sequel di Ti presento i miei, l'intuizione geniale è stata di aver affidato il ruolo dei genitori di Stiller a Dustin Hoffman e Barbra Streisand. Insieme, si impadroniscono del film con una verve che, a parte De Niro, stende tutti gli altri. La saga dei Focker non può finire qui.

Leggi di più »
Poster del film "Lemony Snicket - Una serie di sfortunati eventi"

Lemony Snicket – Una serie di sfortunati eventi

I tre fratelli Baudelaire sono ragazzi dotati di particolari capacità: Violet, la maggiore, è un'abile inventrice, capace di trasformare oggetti abbandonati in congegni adatti a quasi ogni occasione. Klaus, quello di mezzo, ama i libri ed è in grado di ricordare tutto ciò che legge. Sunny, la più piccola, si diletta a mordere le cose. Dopo l'incendio della loro casa, i tre fratelli diventano orfani e vengono affidati alle cure di un loro parente: il conte Olaf, un attore fallito interessato esclusivamente a mettere le mani sull'eredità lasciata agli orfani Baudelaire dai loro genitori.I tre ragazzi riescono a sfuggire ad un tentativo di omicidio da parte del conte. Il conte Olaf è un uomo molto scaltro e cattivo...

Leggi di più »
Poster del film "La versione di Barney"

La versione di Barney

Barney Panofsky (produttore televisivo di successo) è un ricco ebreo canadese figlio di un poliziotto che, passati i sessant'anni, decide - apparentemente controvoglia - di scrivere una autobiografia. Il motivo che spinge Barney a scriverla è dare la sua "versione" dei fatti che hanno portato alla morte del suo amico Bernard "Boogie" Moscovitch, e liberarsi così dall'accusa di omicidio mossagli nel libro "Il tempo, le febbri" dallo scrittore Terry McIver, compagno di Barney al tempo del suo lungo soggiorno a Parigi.

Leggi di più »