Home / Raccolta per Tag: Carlo Vanzina

Raccolta per Tag: Carlo Vanzina

Addio al regista Carlo Vanzina. Il dolore del fratello Enrico: “Senza di lui ho il cuore spezzato a metà”

Si è spento all’età di 67 anni Carlo Vanzina, il regista che insieme al fratello Enrico ha diretto decine di film lasciando il segno nella storia della commedia all’italiana, e portando alla luce il genere del “cinepanettone”. Nel corso di una carriera durata oltre 40 anni sono oltre 70 i …

Leggi di più »
Poster del film "Un matrimonio da favola"

Un matrimonio da favola

Daniele sta per sposare la figlia del presidente della banca di Zurigo presso la quale è impiegato. In vista del gran giorno chiama accanto a sé i suoi ex compagni di liceo, che non vedeva dai tempi della maturità. Al contrario di Daniele, pochi di loro hanno coronato i sogni giovanili: Luca voleva viaggiare e invece fa la guida turistica; Luciana voleva diventare giocatrice di calcio professionista ma un incidente le ha stroncato la carriera e lei ha finito per sposare il perito dell'assicurazione; Alessandro ha dovuto seguire le orme del padre nell'esercito nascondendo la propria omosessualità; e Giovanni, che voleva giocare in Borsa, vende borsette e ha sposato un'avvocatessa divorzista (ma ha un'amante che lo crede un uomo libero). Il matrimonio a Zurigo diventa l'occasione per ritrovarsi e fare il punto delle vite di tutti, magari con la speranza di cambiarne qualcuna.

Leggi di più »
Poster del film "Torno indietro e cambio vita"

Torno indietro e cambio vita

Marco è sposato con una donna bellissima, ha un figlio e un ottimo lavoro. Tutto sembra perfetto, almeno finché sua moglie, con la quale sta insieme da quasi 25 anni, gli annuncia che ha un altro uomo e vuole la separazione. Marco è costretto ad andarsene di casa. Chiede aiuto al suo amico di sempre: Claudio, che conosce dai tempi della scuola. E una sera, mentre passeggiano per strada di notte, Marco dice all'amico: "Se potessi tornare indietro cambierei tutta la mia vita!" Proprio in quel momento un'auto li travolge! I due amici si risveglieranno nel 1990, pochi giorni prima del fatidico incontro tra Marco e quella che sarà la sua futura moglie. E allora farà del suo meglio per cambiare il corso degli eventi. Ma si può davvero fermare il destino?

Leggi di più »
Poster del film "Sotto il vestito niente - L'ultima sfilata"

Sotto il vestito niente – L’ultima sfilata

A Milano è la stagione della moda. Alla sfilata del famoso stilista Federico Marinoni, il pubblico va in visibilio per Alexandra, la splendida top model legata da anni alla griffe del couturier. Per lei quella sfilata è una consacrazione e un trionfo. Ma per lei quella sarà anche l'ultima sfilata. Poche ore dopo, infatti, mentre sta andando a festeggiare a casa di amici, Alexandra viene travolta da un pirata della strada che scappa via senza soccorrerla, dileguandosi nella notte. Marinoni piange la scomparsa della sua icona Alexandra. Deve sostituirla e manda Heidi, la sua assistente, a cercarla in giro per il mondo.

Leggi di più »
Poster del film "Sapore di te"

Sapore di te

Forte dei Marmi non è cambiata: ogni anno per trent'anni, stessa spiaggia, stesso mare, stessi personaggi. Che siano gli anni Sessanta o gli anni Ottanta poco importa, cambia la musica ma non le pulsioni primarie, quelle che portano i ragazzi ad innamorarsi delle ragazze, i mariti a tradire le moglie, gli onorevoli a delinquere e la piccola borghesia ad emergere con ogni mezzo. Alberto Proietti è uno di questi, venditore di moda giovane con un negozio a San Giovanni che vorrebbe avere una licenza per via del Corso e per questo sfrutta la conoscenza con un onorevole craxiano di politica e napoletano di nascita che ama piacere alle donne promettendo favori a destra e a manca. Poi c'è Armando che vorrebbe essere come lo Steve McQueen di Vasco Rossi, orfano di padre, ne gestisce il negozio di antiquariato, ma corre dietro a qualsiasi gonna, fino a quando non incontra i jeans attillati di Anna che lo porta a cambiare...

Leggi di più »
Poster del film "Mai Stati Uniti"

Mai Stati Uniti

Angela, Carmen, Nino, Dario e Michele - cinque persone diverse tra loro, nevrotiche, complessate, fallite e apparentemente con niente in comune - scoprono casualmente di essere figli dello stesso padre, un certo Vanni Galvani. Appena morto, lo sconosciuto genitore ha lasciato loro una cospicua eredità che potranno incassare solo dopo aver portato a termine il suo ultimo desiderio: cospargerne le ceneri nel deserto americano, in un luogo da lui particolarmente amato. In viaggio negli Stati Uniti, i cinque saranno costretti a una convivenza forzata, grazie alla quale impareranno a mettere da parte l'iniziale diffidenza per conoscersi e amarsi come una vera famiglia.

Leggi di più »
Poster del film "Le barzellette"

Le barzellette

Carlo Vanzina decide di rileggere, con questo film, le barzellette più famose, affiancando un cast di tutto rispetto composto da molti bravi comici italiani (da Proietti a Buccirosso, Simona Guarino, Max Giusti, Vito, Enzo Salvi e via elencando).Troviamo qui una coppia in viaggio di nozze con un marito barzellettiere professionista, un signor Rossi che non vuole più farsi operare a causa di chirurghi burloni ma che farà un incubo a suon di barzellette (proprio lui che, come in un contrappasso dantesco, non le capisce mai). Il signor Rossi diventa poi un marito esibizionista con tanto di impermeabile e frequentatore assiduo di night club.Vito ci omaggia della sua innata comicità bolognese interpretando due cavalli di battaglia: il vigile e il postino.Proietti rivela la sua ecletticità interpretando un portantino ospedaliero, un cameriere, un direttore d'orchestra, un contadino, avvocato e suo assistito, un cantante messicano e infine il Padreterno, qui riletto in veste di capocomico.

Leggi di più »