Home / Redazione (pagina 32)

Redazione

Boat. Dubbi sulle autorizzazioni. Regole uguali per tutti?

38242714_241365966514577_190535387884552192_nPIACENZA – Eventi, locali notturni, discoteche. Le regole sono davvero uguali per tutti? Si sta intensificando in questi giorni la polemica intorno al locale “Boat” sorto tempestivamente sul lungo Po, a Piacenza, e attivo grazie ad una serie di provvedimenti temporanei che sono finiti sotto la lente d’ingrandimento di molti consiglieri d’opposizione (Giorgia Buscarini, Stefano Cugini e Massimo Trespidi), ma anche di illustri esponenti della maggioranza, come Tommaso Foti, che nella vicenda vuole vederci chiaro.

La società che gestisce il Boat pare risultasse inattiva, da visura camerale, fino al giorno prima dell’apertura. “L’Aipo ha concesso l’autorizzazione quattro giorni prima che la società si costituisse,” ha rilevato Foti. Poi in poche ore si è trovata, evidentemente, una soluzione amministrativa che ha consentito al locale di aprire i battenti. Ma per Trespidi le cose non sono abbastanza chiare: “Sto raccogliendo quello che serve perché questa volta vado in Procura”, ha dichiarato alla stampa in Consiglio Comunale.

37876867_2232302520337112_5601902939112210432_nLe domande che Giorgia Buscarini pone all’Amministrazione Comunale (dopo avere fatto richiesta di accesso agli atti), e in particolare agli assessori Putzu, Zandonella e Mancioppi sono numerose. In particolare chiede:

  • dal momento che al Boat non è stata concessa una licenza da pubblico esercizio, ma ha solo segnalato l’inizio attività per evento temporaneo sotto le 200 persone, si intende continuare per tutta la stagione con questo regime, sfruttando di fatto un escamotage? Le persone, nelle serate del fine settimana, sono molte più di 200 come si evince dalle foto pubblicate dagli stessi gestori su Facebook.
  • il posizionamento di una pista da ballo e la promozione di un programma estivo di serate tipo discoteca è compatibile con la scia di intrattenimento musicale temporaneo? La domanda è ovviamente retorica, dato che le regolari licenze per pubblico spettacolo richiedono il rispetto di una normativa molto stringente a tutela della sicurezza degli avventori.
  • il gestore ha compilato e presentato un regolare piano di sicurezza? Sono state concordate con la Questura le azioni da intraprendere per la sicurezza dei presenti?

Per capire l’origine di tutti questi dubbi occorre provare a ricostruire l’intera vicenda. I consiglieri comunali Giorgia Buscarini e Stefano Cugini hanno presentato due interrogazioni a risposta scritta, molto dettagliate, che illustrano lo scenario. Nella prima interrogazione viene domandato:

whatsapp-image-2018-08-07-at-12-40-181) che tipo di autorizzazioni alla somministrazione sono state concesse, dopo le giornate del 26-27-28-29 luglio con data e protocollo, e se sono stati effettuati eventuali controlli. In caso di ri­sposta affermativa, in che data, con quale esito e il numero di protocollo del verbale dei con­ trolli effettuati;

2) in merito ali’ autorizzazione temporanea di manifestazione e a quella di somministrazione, se la Società ha compilato il piano sicurezza (in caso di risposta affermativa in che data e con che protocollo) e se é stata emessa la cosiddetta ordinanza “anti-vetro” (in caso affermativo in che data e con che protocollo e da quale dirigente é stata firmata) come richiesto dalla normativa vigente;

3) se per le giornate del 26-27-28-29 luglio, trattandosi di manifestazione pubblica sono stati as­sunti gli eventuali e opportuni contatti con la Questura di Piacenza. In caso di risposta afferma­tiva con che esito, che modalità, in che data e che protocollo fa riferimento alla corrispondenza;

4) se, per quanto pubblicato dai quotidiani, i mezzi d’informazione online, le fotografie e i filmati presenti in rete ( che é possibile fornire) nonché per quanto riferito dagli Assessori presenti all’inaugurazione e nei giorni successivi, si ritiene di ipotizzare un numero di frequentatori del locale, almeno durante i fine settimana, al di sotto delle 200 persone. Si richiede inoltre come s’intende procedere con le autorizzazioni d’intrattenimento musicale nonché di pubblico spetta­ colo e se sono stati disposti eventuali controlli, in modo particolare durante i fine settimana che rappresentano indubbiamente il momento di maggiore frequenza. In caso affermativo in che da­ta, con quale esito e il numero di protocollo dei verbali;

5) se relativamente agli impianti acustici risulti tutto conferme e se é stata fornita adeguata docu­mentazione. In caso di risposta affermativa con che data e che protocollo ed eventuali risposte del comune (indicando, anche in questo caso) data e protocollo;

6) se é stato eventualmente richiesto e se era necessario parere di Arpae in relazione alla delica­tezza dell’area. In caso di risposta affermativa in che data , con che protocollo e quale risposta é pervenuta;

7) se, relativamente alle comunicazioni/richieste/autorizzazioni in materia di edilizia e di urbanisti­ca concernente la posa delle strutture temporanee e l’avvio dei lavori, il locale risulti in regola precisando quale documentazione fosse richiesta e in che data e con che protocollo è stata re­gistrata in Comune a Piacenza. Se era necessaria un’ eventuale risposta degli uffici comunali e nel caso, la data e il numero di protocollo;

8) se la società dovesse presentare adeguato e documentato progetto agli uffici edilizia, urbanisti­ca e demanio prima di avviare ogni tipo di attività e di messa in posa dei manufatti. In caso di ri­sposta positiva si richiede la data di presentazione, il numero di protocollo e l’eventuale risposta degli uffici (data e protocollo);

9) se quanto attualmente posizionato risulta conforme all’eventuale progetto presentato e se sono state inviate successive modifiche progettuali. In caso affermativo si richiedono le date e i nu­ meri di protocollo;

10) se sono stati predisposti controlli al locale a seguito della diffida Aipo del 30/7/2018 e alle eventuali modifiche del progetto da parte dei competenti uffici tecnici .In caso di risposta affer­mativa in che data, con quale esito e il numero di protocollo del verbale compilato;

11) se sono necessarie autorizzazioni/comunicazioni/pareri di Ente Parchi, Genio Pontieri, Vi-gili del Fuoco . In caso affermativo con che protocollo e in che data sono stati richiesti e quel è l’esito;

12) se in merito al progetto specifico dovesse essere inviata almeno comunicazione – informazione alla Sovrintendenza se non una richiesta di autorizzazione. In caso di risposta positiva che tipo di documentazione è stata inviata, con che data e con che numero di protocollo e se è pervenuta risposta (indicando, anche in questo caso, data e numero di protocollo);

13) chi ha effettuato e chi ha sostenuto la spesa per lo stralcio dell’erba, la bonifica e il tratta- mento anti-zanzare della zona;

14) come avviene il rifornimento idrico e elettrico;

15) se il comune di Piacenza è in possesso di collaudo delle strutture posizionate su area pub­ blica e dei certificati di conformità elettrica ed per quanto concerne l’approvvigionamento del gas. In caso affermativo si chiede di conoscere in che data sono stati effettuati i controlli e con che protocollo sono stati registrati in comune a Piacenza;

16) come avviene la gestione degli scarichi;

17) se gli eventuali pareri degli uffici competenti (commercio, edilizia, urbanistica, demanio, protezione civile per collocazione in zona rossa, ambiente, avvocatura, polizia municipale) sono stati richiesti e rilasciati in forma scritta e in caso di risposta favorevole se ne chiede il contenu­to, la data e il protocollo interno;

18) se le pratiche sanitarie risultano adeguate e se sono stati richiesti eventuali all’Ausl, vista la particolarità della situazione. In caso di riposta affermativa con che data e che protocollo;

19) se quanto realizzato è conforme a quanto previsto dalla convenzione tra Comune di Piacenza e Map e se tale convenzione risulti pienamente rispetta dalla stessa Map;

20) se a valutazione di natura politica del Sindaco e della Giunta Comunale, eventualmente sentiti gli uffici, in merito alla procedura adotta, sono stati rispettati i criteri di equità nei confronti degli altri imprenditori che, attraverso altri locali e pubblici esercizi, lavorano in città;

21) se risulta al Sindaco, all’Assessore Mancioppi, all’Assessore Putzu, agli altri membri della Giunta e agli uffici che, anche altri soggetti privati fossero intenzionati ad avviare una simile at­tività e, nel merito, avessero già elaborato apposito progetto. In caso affermativo se si conosco­ no le motivazioni per cui tale iniziativa non ha avuto esito;

22) se, sentiti gli uffici competenti, s’intende mantenere la medesima procedura assunta per la Società ” I 4 Cantoni” al fine di rivitalizzare il Lungo Po, anche a favore di altri soggetti privati eventualmente intenzionati a riqualificare altre zone della città o che comunque volessero avvi­ are la propria attività lavorativa con la medesima celerità (è cioè concessioni di temporanee an­ che ad altri imprenditori che volessero avviare con urgenza pubblici esercizi ed eventuali rinnovi nel tempo di tali temporanee ecc.).

Nella seconda interrogazione, a integrazione della prima, viene domandato:

  • se, a seguito della indisponibilità di comunicazione di impianto acustico, inviata in data 20/07/2018 a firma del Geometra Pisani Fabio su incarico della Società “ I 4 Cantoni” con cui si precisa “alla data della presente gli impianti acustici devono ancora essere posizionati; pertanto ad avvenuta definizione della tipologia impiantistica da installarsi la titolarità della Società in oggetto si impegna a presentare integrazione alla presente pratica fornendo relazione redatta da tecnico competente in merito all’impatto derivante dall’attività musicale svolta a latere dell’attività di somministrazione in via Del Pontiere Snc in Piacenza”, la società ha provveduto ad inviare la documentazione relativa agli stessi impianti acustici ( in caso di risposta affermativa con che data e con che numero di protocollo sono stati registrati). E’ possibile, infatti, ascoltare la musica presente nella serata dell’inaugurazione nel video pubblicato in data 26/7 ore 23:52 sulla pagina Facebook “PiacenzaOnline”. Tale video è reperibile anche sul canale Youtube. La circostanza può inoltre essere confermata dagli Assessori Putzu e Zandonella i quali nel giorno dell’inaugurazione, a mezzo social, sulla pagina “Succede a Piacenza” che si definisce come la pagina ufficiale degli eventi del Comune di Piacenza”, sono stati ritratti in una fotografia che li colloca dietro alla Console del DJ. In caso la Società non avesse effettuato le dovute comunicazioni, quali provvedimenti sono stati assunti dal Comune di Piacenza ( indicando data e numero di protocollo del procedimento);
  • se, la scia di attività d’intrattenimento musicale temporaneo fino a 200 persone presentata dalla Società I 4 Cantoni per i giorni 26-27-28-29 luglio 2018 sia compatibile con il posizionamento di una pista per il ballo (come rilevato nei sopralluoghi effettuati in data 26/7 e 27/7 2018 da personale tecnico di Aipo e comunicata, al Comune di Piacenza, dalla stessa Aipo in data 30/7/2018). Nel caso in cui non lo fosse, quali opportuni provvedimenti sono stati assunti da Codesto Comune ( indicando data e protocollo);
  • se, la circostanza sopra descritta non sia sufficiente a rilevare i presupposti del pubblico spettacolo e non quelli dell’intrattenimento musicale. In caso di risposta affermativa quali provvedimenti sono stati assunti dal Comune di Piacenza (data e protocollo). Si precisa, nel merito, che da intervista concessa a Piacenzasera (del 27/7 ore 9:32), il Signore Emanuele Re della Società “I 4 Cantoni”, testualmente riporta: “ omissis, le novità sono parecchie dal cibo, un’altra opportunità poi è il ballo, omissis”. Inoltre, la pagina facebook Boatpiacenza, riporta quale sottolio “Locale per spettacoli ed eventi”.
  • se, per i giorni compresi tra il il 30/7/2018 e il 05/08/2018, la Società ha presentato scia di pubblico spettacolo. La pagina Facebook Boatpiacenza, infatti, per le date sopra indicate, elencava i seguenti eventi:
    a) lunedì 30/7 serata liscio con l’Orchestra Emanuela Bongiorni;
    b) martedì 31/7 festa nella festa con i DJ: MR Gibbo, Geco, Kennedy – Voice Muccibravo, Riky B;
    c) mercoledì 1/8 live music – beer and grill;
    d) giovedì 2/8 Boat beach: open 16:30 – djset Luca Mondina;
    e) venerdì 3/8 Djset ore 22:30 DJ Roberto Milani;
    f) sabato 4/8 Playa de Trunk start ore 22:30 – Mr Gibbo- Millgates – Mc Mucci Bravo;
    g) domenica 05/08 serata latina con CarlosDJ;
    Nel merito si precisa che, la sopra citata pagina facebook Boatpiacanza , nel pubblicizzare la serata del 31/7, nella medesima data di martedì 31/7 alle ore 11:59, riportata la seguente dicitura “oggi si balla e si canta tutta la notte insieme ai ragazzi di #FESTANELLAFESTA”. In caso non fosse stata presentata Scia di pubblico spettacolo per le date dal 30/7 al 05/08 ma, quella d’intrattenimento musicale fino a 200 persone, se, a parere del Sindaco e della Giunta, gli eventi sopra citati non rivestano le caratteristiche del pubblico spettacolo. Nel caso se sono stati assunti eventuali provvedimenti da parte del comune di Piacenza ( in che data e con che protocollo);
  • se è rispettato nella sua completezza (recinzione aperta durante le ore diurne e concessione per l’attività di somministrazione e intrattenimento) l’art.1 comma 3 della convenzione stipulata tra il Comune di Piacenza e Map, nella quale, si precisa, non è presente alcun riferimento al pubblico spettacolo;
  • se è pienamente rispettata l’art.1 comma 2 della sopra citata convenzione e più precisamente “ il concessionario realizzerà la propria sede secondo il progetto già presentato in occasione dell’autorizzazione paesaggistica che ha recepito il parere della Soprintendenza ai beni ambientali e paesaggistici e svolgerà il ruolo di soggetto privato gestore con compiti di valorizzazione dell’ambiente fluviale a beneficio della collettività mantenimento della funzionalità e custodia”. In modo particolare se il locale Boat debba rispettare e, in tal caso rispetti, quanto già approvato dall’autorizzazione paesaggistica che ha già recepito il parere della Soprintendenza. In caso non sia soddisfatto il rispetto dell’autorizzazione e, quindi, il parere delle Soprintendenza, se entrambi necessari, quali opportuni provvedimenti sono stati assunti (indicando data e protocollo).

Si attende ora la risposta di Filiberto Putzu e del resto della giunta, per capire il punto di vista dell’Amministrazione sulla questione.

Metronotte. Notte di super lavoro per le guardie giurate

Quella del 25 luglio scorso è stata una notte intensa per le guardie di Metronotte Piacenza che si sono trovate a fronteggiare un tentativo di furto a Fiorenzuola, un principio di incendio a Piacenza ed il ritrovamento di un cane nella periferia del capoluogo. Il primo intervento si è verificato intorno alle 22.00 quando, a seguito di allarme, un agente di vigilanza è intervenuto sul territorio del Comune di Fiorenzuola d’Arda dove, in via Campo Sportivo, alcuni malviventi avevano forzato il portellone di un furgone contenente bici da corsa di elevato valore nel tentativo di rubarle. Ma il sopraggiungere del metronotte ha portato i ladri a desistere e a fuggire senza portare a termine il colpo. Intorno all’una e mezza, invece, una guardia di Metronotte Piacenza, durante un controllo nella zona industriale di Piacenza, ha notato che una elevata quantità d’acqua usciva dalle finestre al primo piano di un capannone. Immediatamente l’agente ha richiesto l’intervento dei Vigili del Fuoco e del titolare dell’azienda per svolgere un controllo all’interno della struttura. Durante l’ispezione la guardia ha notato un principio di rogo, generato da un corto circuito, che aveva fatto attivare il sistema antincendio, provocando la fuoriuscita d’acqua. Fortunatamente i danni sono stati arginati proprio dall’intervento del metronotte. Alle 2.30 circa invece, un agente di vigilanza di passaggio in via Manfredi a Piacenza ha notato che un cane meticcio di media taglia vagava impaurito per la via; nonostante l’animale fosse provvisto di collare, non erano presenti i riferimenti dei proprietari e quindi, per il la messa in sicurezza del cane, è stato avvisato il servizio di recupero preposto.

Metronotte. Ladri in fuga dal supermercato; furto sventato

Alle ore 03.30 del 25/07/18 la centrale operativa di Metronotte Piacenza ha ricevuto un allarme da un supermercato di Roveleto; mentre la guardia raggiungeva l’obiettivo per il controllo, ha notato un pick up che si allontanava a fari spenti ed aumentava la velocità alla vista della pattuglia di vigilanza. Dal baule del veicolo uscivano dei cavi ed immediatamente la guardia ha avvisato la centrale operativa per richiedere un supporto e per comunicare la targa dell’auto. La guardia ha seguìto a distanza il mezzo per alcuni chilometri, fino a quando lo stesso si è lanciato in un campo, oltrepassando un canale e perdendo l’hard top che copriva il cassone. In questo modo, la vettura è riuscita a dileguarsi facendo perdere le proprie tracce. Presso il supermercato dal quale è stato trasmesso il segnale di allarme è stato riscontrato il tentativo di furto della cassaforte, fortunatamente sventato grazie all’attivazione del sistema antintrusione.

Sul posto sono intervenuti anche i Carabinieri per i rilievi di competenza.

Libera Artigiani. Luigino Peggiani riconfermato Presidente

PIACENZA – Nei giorni scorsi si è tenuta a Piacenza, presso la sede dell’ente, l’Assemblea della Libera Associazione Artigiani per il rinnovo del Consiglio Direttivo. Gli elettori hanno confermato la Presidenza a Luigino Peggiani, che reggerà il timone dell’istituzione piacentina aderente ad Assoartigiani, affiancato dalla vicepresidente Alessandra Tencati.

Il nuovo direttivo, l’organo ristretto che collaborerà con Peggiani nella realizzazione del suo programma, è composto da Maurizio Mera per gli Alimentari, Ivan Guglielmetti per gli Autoriparatori, Monica Bossalini per il Benessere, Giuseppe Sgorbati per il Commercio e l’Intermediazione, Carlo Borella per la Comunicazione, Edoardo Palpi per l’Edilizia, Fabrizio Maggi per gli Impiantisti, Luca Asti per la Meccanica e Marco Rossi per i Trasporti.

“La Libera Artigiani è tra i corpi intermedi che a Piacenza rappresentano il maggior numero di artigiani”, ha dichiarato Peggiani inaugurando il nuovo triennio alla guida dell’associazione. “Il nostro è un gruppo di aziende coese, in continua crescita, che punta sempre all’eccellenza. Il nostro compito sarà proprio quello di valorizzare sempre di più le eccellenza dell’artigianato locale. Abbiamo anche creato un nuovo marchio che servirà ad identificare e a tutelare le aziende che stanno investendo sulla qualità di prodotti e servizi, sulla pregevolezza delle materie prime e sul futuro del nostro lavoro”.

Eccellenza è la parola chiave di questo nuovo mandato che il direttore Alberto Bottazzi ha spiegato sarà caratterizzato da un’intensa attività della struttura, finalizzata a mettere in campo numerosi nuovi servizi, a disposizione delle aziende associate. Una particolare attenzione sarà dedicata alle aree dell’innovazione tecnologica, della formazione e dei finanziamenti, fornendo una consulenza sempre più specifica e personalizzata, in grado di rispondere a tutte le esigenze di una moderna piccola impresa.

Inarrestabili Venerdì Piacentini con Mike Frigoli e William Fox

PIACENZA – Penultimo appuntamento con la più grande festa dell’estate. E’ stato un anno davvero speciale per i Venerdì Piacentini che hanno conquistato il pubblico con un programma ricco e molto variegato.

PROGRAMMA 13 LUGLIO 2018

William Fox Live Band
Concerto live con la William Fox Live Band , sinonimo di energia e coinvolgimento allo stato puro.
13/7/2018
dalle ore 22:00 – Piazza Cavalli

Mike Frigoli Swing and More
Progetto Gipsy Jazz che rivista con questo genere di sonorità anche grandi classici dello swing italiano, blues e country. Un quartetto con musicisti del calibro di Michele Frigoli, giovane chitarrista prodigio, il famoso violinista Daniele Richiedei, Gianni Satta e Roberto Lupo.
13/7/2018
dalle ore 21:30 – Piazza Duomo

Muzz Murray
Il cantautore e chitarrista inglese Muzz Murray accompagnerà la serata al Tropico Latino. Nelle sue canzoni racconti di viaggi e personaggi incontrati, d’amore e di esperienze di vita, storie narrate in modo mai scontato e sempre originale.
13/7/2018
dalle ore 21:30 – Via Mazzini

Serata Tutti i Frutti
Si balla all’insegna del divertimento, con un’attraversata sonora a 360° a partire dalla fine degli anni 80 fino ad oggi. Una serata colorata, cocktail, street Food e frutta fresca!
13/7/2018
dalle ore 19:00 – Piazza Borgo

Paul Zeller
Il DJ animerà Piazza Duomo con musiche elettroniche che risveglieranno il vostro animo.
13/7/2018
dalle ore 23:00 – Piazza Duomo

Taja Mon Dj Set
Una serata sulle note del Dj Set firmato Taja Mon, offerta dall’Enoteca Picchioni per Venerdì Piacentino tutto da ballare.
13/7/2018
dalle ore 19:00 – Corso Vittorio Emanuele II

Ricky Ferranti One Man Band
Riccardo Ferranti si esibisce come One Man Band in un concerto country rock proponendo cover e brani originali con vari strumenti (chitarre, armoniche, banjo, mandolino e percussioni).
13/7/2018
dalle ore 21:30 – Giardini Merluzzo

Betty Palumbo acoustic sound
Duo acustico fresco e coinvolgente di musica italiana. blues e soul che allieterà la serata nella Piazzetta Grida.
13/7/2018
dalle ore 19:00 – Piazzetta Grida

Raduno Vespa Club
Fra un aperitivo e l’altro, al baretto San Vincenzo si radunano in un colorato corteo le Vespe, emblema italiano nel mondo.
13/7/2018
dalle ore 19:30 – Via San Vincenzo

Matteo Maddé DJ
I suoi dj set sono sempre caratterizzati da una forte energia e variano a seconda del pubblico che si trova di fronte! Un vero e proprio camaleonte musicale capace di adattarsi facilmente ed abilmente a seconda della situazione in cui si trova! Dj set in collaborazione con Enoteca del Corso.
13/7/2018
Dalle ore 21:30 – Corso Vittorio Emanuele II

The Strikes
Band indie rock piacentina che propone grazie all’iniziativa di CafMania un mix di cover e inediti, formata da quattro ragazzi fra i 17 e i 20 anni: Joe Croci alla chitarra e voce, semifinalista di The Voice, Criss Pinieri alla chitarra, Jack Mondina alla batteria e Tom Guglielmetti al basso.
13/7/2018
dalle ore 21:30 – Corso Vittorio Emanuele II

VANSHOCK Maurizio Vani Dj Set
Un mix tra suoni del passato e groove contemporanei, che farà ballare all’Enoteca Picchioni con i successi che hanno caratterizzato la storia della musica con il Dj Set di Maurizio Vani
13/7/2018
dalle ore 19:30 – Corso Vittorio Emanuele II

SantaFabbrica: vynil Dj set
Una serata dal sapore un po’ retrò, con Dj set di Santa Fabbrica che suonerà Vinili dagli anni 60 e 70, rhythm and blues, soul e musica sudamericana. Una serata da non perdere al Dubliners Irish Pub di via San Siro.
13/7/2018
dalle ore 19:30 – Via San Siro

I Piccoli Venerdì: il festival dei Bambini
Come da tradizione, piazza Duomo ospita un mondo dedicato ai bambini. Gonfiabili, tappeti elastici, animatori, cantastorie, truccabimbi, zucchero filato, e baby dance sono solo alcune delle proposte che animeranno il festival dei bambini durante i Venerdì Piacentini.

13/7/2018
dalle ore 19:00 – Piazza Duomo

Piacenza Motor Expo VIII
Festival nel festival, il “Motor Expo” porta nel centro di Piacenza la più grande esposizione di auto e moto dell’anno. Sono presenti tutti i concessionari più importanti della città: Parietti, Ponginibbi, Lodigiani, Mirani, Piemme Auto, Piemme Car, Autorel, Agricar, Dallanegra, Raschiani, Zambianchi.
13/7/2018
dalle ore 19:00 – Piazza Cavalli e Piazza Duomo

Wing Chun & Zumba
Ogni sera presso lo stand di Activity Club in Piazza Cavalli, i maestri e gli allievi della scuola presenteranno eseguiranno dimostrazioni di Zumba, Ginnastica Mamma-Bambino, Wing Chun e Judo.
13/7/2018
dalle ore 20:00 – Piazza Cavalli

Busker Fest Itinerante
Spazio agli artisti di strada. Musicisti, mangia fuoco, acrobati e giocolieri si danno appuntamento in città per partecipare al festival con un programma che è una continua sorpresa per tutti.
13/7/2018
dalle ore 22:30 – Centro storico

Lo Strit Füd in Piazza Duomo
Il “trenino” di Piazza Duomo è una delle aree “Stit Füd” più amate del festival. Potrete trovare la vera paella valenciana, la carne alla griglia (spiedini, salamelle & Co.), le delizie della friggitoria e un menù vegetariano.
13/7/2018
dalle ore 19:00 – Piazza Duomo

Casalini M20. Orgogliosamente piacentina
In occasione dell’ottava edizione di Piacenza Motor Expo, la rassegna dedicata ai motori ospitata ogni anno all’interno dei festival Venerdì Piacentini, torna in piazza Cavalli la mitica Casalini, minicar che si guida a 14 anni progettata e costruita a Piacenza, venduta in tutta Europa. Un’esposizione realizzata in collaborazione con Raschiani.
13/7/2018
dalle ore 19:30 – Piazza Cavalli

Temporary Art
Lino Rossi (AKA Silvano) nasce a Lodi il 2 marzo 1956.
Di professione parrucchiere, alcuni anni fa sente la necessità di esprimere la sua creatività anche sulle tele.
Dalle figure senza volto passa all’espressività di primi piani umani e animali, ricercando la forte espressività del bianco e nero. Evento promosso dalla piadineria e dalla caffetteria di Via Chiapponi.
13/7/2018
dalle 19:00 – Via Chiapponi

Lo Strit Füd in Piazza Cavalli
Sotto i portici di Palazzo Gotico lo “Stit Füd” dei Venerdì Piacentini è realizzato in collaborazione con Eataly, che presenterà una proposta di gelato e altre leccornie.

13/7/2018
dalle ore 19:00 – Piazza Cavalli

Lo Strit Füd sul Corso
Corso Vittorio Emanuele II è una delle principali porte di accesso al festival. Nella via più ricca di proposte gastronomiche della città, molti esercizi si sono organizzati per offrire una proposta gastronomica molto varia, dall’aperitivo al dopo-festival, sempre accompagnata da buona musica.
Non perdetevi la cucina giapponese di So Sushi, il buffet di Enoteca del Corso, la cena raffinata all’Enoteca Picchioni, la famosa pizza Del Sole e le specialità di Cafemania che con i loro eventi musicali rendono ancora più piacevole la proposta di Stit Füd.
13/7/2018
dalle ore 19:00 – Corso Vittorio Emanuele II

La Cocina Española
A pochi passi dalla Cattedrale la cucina spagnola domina la scena grazie alla proposta di Taberna Movida che per i Venerdì Piacentini trasforma via Daveri in un ristorante sotto le stelle.

13/7/2018
dalle ore 19:00 – Via Daveri

La Cocina Mexicana
Atmosfera unica in una delle più antiche strade di Piacenza. Il ristorante El Tropico Latino propone la Gastronomía de México accompagnata da esibizioni musicali dal vivo.
13/7/2018
dalle ore 19:00 – Via Mazzini

Grigliata sotto le Mura
Nel grande prato verde sotto le mura di via IV novembre, i ragazzi del Binario 411 propongono per i Venerdì Piacentini una rassegna di serate dedicate alla carne alla griglia, accompagnata da una selezione di birre speciali.

13/7/2018
dalle ore 19:00 – Mura di via IV Novembre

E-state in sicurezza
L’Istituto di Vigilanza Metronotte incontra il pubblico dei Venerdì Piacentini e presenta una serie di servizi studiati ad hoc per garantire vacanze serene a tutti. Con la vigilanza diurna e la sorveglianza 24 ore su 24 di abitazioni e aziende, l’estate può essere più sicura per tutti.
13/7/2018
dalle 19 – Piazzetta San Francesco

Fame di Musica ai Giardini Merluzzo
Tra via Roma e via Alberoni sorge un piccolo giardino sul quale si affaccia la chiesta di San Savino. Grazie alla collaborazione con Luppoleria, questo angolo verde prende vita con una serie di proposte gastronomiche e una selezione ricercata di birre artigianali. Il tutto accompagnato da musica dal vivo e spettacoli.

13/7/2018
dalle ore 19:00 – Giardini Merluzzo

Fame di Musica in via San Siro
Grazie alla programmazione messa in campo da Dubliner’s Irish Pub e La Meridienne, una delle vie più vitali della città si trasforma in un vero e proprio teatro a cielo aperto, con musica dal vivo, eventi artistici, e la possibilità di soddisfare il proprio palato.

13/7/2018
dalle ore 19:00 – via San Siro

Fame di Musica in Piazza Borgo
Piazza Borgo è una delle più affascinanti zone di Piacenza. Grazie alla collaborazione con ChezArt, anche quest’anno la piazza ospiterà situazioni gastronomiche a supporto del programma artistico e musicale.

13/7/2018
dalle ore 19:00 – via San Vincenzo

La cucina tradizionale di Piacenza
Se sei a Piacenza per la prima volta, non puoi tornare a casa senza avere assaggiato i mitici Tortelli con le code, con il ripieno di ricotta e spinaci, i tradizionali Pisarei e Fasò, gli Anolini in Brodo, la piccola di Cavallo e i nostri salumi DOP, orgoglio locale. Il ristorante IL Gotico, nel cuore antico della città, ha preparato un menù degustazione che regalerà ai turisti un assaggio della nostra cultura, ad un prezzo speciale.

13/7/2018
dalle ore 19:00 – Piazza Cavalli

Fame di Musica in piazzetta Grida
All’ombra di Palazzo Gotico, nelle adiacenze di Piazza Cavalli, si apre una piccola piazza animata da alcuni esercizi che ogni anno partecipano con le loro proposte alla festa dei Venerdì Piacentini. Tra tigelle, hamburger, aperitivi a buffet e cocktail (e con gli eventi musicali realizzati da Caffè dei Mercanti e Grida Caffè), questo luogo merita la vostra visita.

13/7/2018
dalle ore 19:00 – piazzetta Grida

Le 3 DOP: alla scoperta dei salumi piacentini
La Coppa Piacentina, regina di tutti i salumi, un perfetto equilibrio tra dolce e salato. Il Salame Piacentino, stagionato al punto giusto, con la goccia. La Pancetta Piacentina, delicata, profumata, che si sciglie in bocca. Piacenza è l’unica città che vanta 3 salumi DOP in Europa: scoprili insieme al salumificio La Sosta di Castell’Arquato.

13/7/2018
dalle ore 19:00 – Piazzetta San Francesco

Cooperazione e Piacentinità
Tema caro ad Abicoop, la cooperazione scende in mezzo alla gente portando in piazza, grazie alla collaborazione con il Panificio Cooperativo, la cultura dell’artigianalità e il sapore delle cose fatte in casa con un evento che proporrà bruschette e biscotti tradizionali, come quelli d’una volta.

13/7/2018
dalle ore 19:00 – Piazza Duomo

Gusto e benessere con lo Yogurt Piacentino e frullati freschi
L’alta qualità di latte, yogurt, kefir, mousse di yogurt e altri prodotti di Bionova e Podere Cittadella, accompagnati da golosi frutti di stagione per offrire un salutare refrigerio nelle calde notti dei Venerdì Piacentini.

13/7/2018
dalle ore 19:00 – Piazzetta San Francesco

La gelateria di Eataly… in the city
Il gelato di Eataly ha sempre fatto parlare l’Italia, anche per la lunga fila di persone che lo vogliono assaggiare. In occasione dei Venerdì Piacentini Eataly Piacenza porterà in Piazza Cavalli, sotto i portici di Palazzo Gotico, il suo gelato Pepino per rinfrescare le calde notti estive. Oltre al gelato, non mancheranno altre interessanti proposte.
13/7/2018
dalle 19 – Piazza Cavalli

Due palleggi col Piace Volley
In occasione dei venerdì piacentini il Piace Volley ci mostrerà i fondamentali e i metodi applicati di questo sport, e i giovani atleti illustreranno le tecniche di allenamento. Priorità: il divertimento!
La società Piace Volley nasce nel giugno del 2008 e si dedica soprattutto al settore giovanile credendo nella gestione del “vivaio”. Collabora con otto scuole primarie ed una scuola secondaria; fa minivolley, finalizzato alla motricità di base della pallavolo, e a livello agonistico diversifica nei due settori sia maschile che femminile, spaziando dalla under 12 alla serie D. Evento promosso dalla piadineria e dalla caffetteria di Via Chiapponi.
13/7/2018
dalle 19:00 – Via Chiapponi

MashUp Festival
Nelle serate dei Venerdì Piacentini un nuovo festival, nato dalla collaborazione tra Spazio 2 e il Collettivo Zest, arriva in via XXIV Maggio, lungo le mura farnesiane. Il programma miscela spettacoli live e DJ set, attraversando il rock, il punk, suoni elettronici e dance. Da questo il nome MashUp: un mix di suoni diversi. Questa sera in programma: Dj The Black Sun, Scream, Cara Calma e Dj The Black Sun con mostra fotografica e spazio food’n’drink.
13/7/2018
dalle ore 19:00 – Via 24 Maggio

Katia Tarasconi ai vertici del PD: “Perso il contatto con la realtà; ci state trascinando a fondo”

ROMA – Katia Tarasconi, esponente di spicco del PD locale, è una delle 5 delegate all’Assemblea Nazionale ad avere espresso un voto contrario. Il suo intervento è stato particolarmente critico verso i vertici del Partito Democratico. “Non voglio essere complice della vostra follia,” ha dichiarato raccogliendo un applauso. “Avete perso il contatto con la realtà e ci state trascinando a fondo”. “Sono nata con il PD,” ha continuato riferendosi al fatto di non avere mai avuto una tessera dei DS o della Margherita. “Ero orgogliosa della comunità di cui facevo parte. Dove è finita quella comunità?”

Ecco il testo integrale dell’intervento di Katia Tarasconi all’Assemblea nazionale del Partito Democratico.

Steve Jobs disse: “Stay Hungry, stay Foolish! Siate affamati, Siate folli”.

Ecco, io penso che voi siate affamati e che voi siate davvero FOLLI! 
Ma non nel senso cui tendeva Jobs, ma nella peggiore delle accezioni.

Folli nel senso di scriteriati!

Faccio parte di questa assemblea da ormai tanti anni, l’ho sempre ritenuto un onore, oggi l’ho vissuto come un dovere. IL DOVERE di venire a garantire un precario numero legale. Ho ricevuto una mail, 4 sms e svariate telefonate per sapere se oggi sarei stata presente. NON una telefonata, incontro o riunione per parlare di cosa saremmo venuti a fare. La scorsa assemblea ci avete convocato e verso mezzogiorno ci avete annunciato che all’unanimità avevate deciso di posticipare il voto. Oggi ci avete convocato per votare qualcosa che non abbiamo discusso. Io mi domando, ma io cosa ci vengo a fare qui? E se io mi domando questo, pensate a come può sentirsi un nostro iscritto o un nostro elettore davanti a questa situazione.

Se oggi non vi avessi detto che siete dei folli, sarei stata complice della vostra follia. So PERFETTAMENTE che le mie parole saranno parole al vento, ma quantomeno avrò dato voce a tutti quelli che oggi a causa vostra sono smarriti, disorientati e non si riconoscono più in questo PD. E guardate, non è questione di corrente, anche con questa cosa, ci avete sfinito.

Avete presente quando si entra in una stanza e c’è puzza? Cattivo odore? Se ci state a lungo, dopo un po’ non lo sentite più. Ecco, voi siete stati nella stanza per troppo tempo. L’assuefazione vi ha fatto perdere il contatto con la realtà e ci state trascinando a fondo. Ho iniziato a fare politica per passione, non ho mai avuto una tessera DS o Margherita, sono nata con il PD ed ero orgogliosa della comunità di cui facevo parte. Dov’è finita quella comunità?

Andate avanti così se volete distruggere definitivamente il sogno di tutti quelli che nel PD ci credevano.

Dico tutto questo con la morte nel cuore, sono orgogliosa di essere del Partito Democratico, è anche il MIO partito. Però non vedo alcuna iniziativa vera sui territori che ci riporti a parlarci e discutere, che coinvolga le persone e faccia percepire loro che NOI siamo qui perché rappresentiamo le loro istanze, i loro bisogni, le loro emozioni e soprattutto i loro sogni. Ai vertici del partito dico: vi prego, ricominciamo a sognare, ma subito non tra un anno. W IL PD!

Metronotte. Non va a segno il furto nel deposito di bevande

Hanno tentato di manomettere il sistema antintrusione i ladri che, la scorsa notte, hanno tentato un colpo in un deposito di bevande di Gossolengo; le sofisticate apparecchiature hanno però funzionato alla perfezione, portando i malviventi a desistere e ad abbandonare il loro intento. È circa l’una e venti quando la centrale operativa di Metronotte Piacenza riceve un segnale di intrusione dal magazzino di bibite sito a Gossolengo; in pochi minuti, la pattuglia allertata per l’intervento giunge sul posto, senza notare, in un primo momento, anomalie evidenti. Da un controllo più accurato, emerge che una porta di accesso al locale dove vengono stoccati gli alcolici risulta forzata e un sensore di allarme manomesso. L’attivazione del sistema antintrusione ha però evidentemente messo in fuga i ladri, che si sono visti costretti ad abbandonare il bottino per non essere acciuffati.

Sul posto sono intervenuti il titolare di stabilimento, che non ha riscontrato ammanchi, ed i Carabinieri per le indagini di competenza.

Confcommercio. Delegazione piacentina a Roma per l’assemblea generale

Una delegazione piacentina dell’Unione Commercianti Piacenza ha partecipato all’Assemblea annuale della Confcommercio Imprese per l’Italia che si è svolta a Roma ieri presso l’Auditorium di Via Conciliazione .
I lavori assembleari sono stati aperti dalla relazione del Presidente nazionale Confcommercio Carlo Sangalli che ha evidenziato come il filo conduttore dell’azione sindacale degli imprenditori del Terziario sia individuabile nella centralità delle persone, intese come imprenditori, come cittadini e come protagonisti del nostro Paese.
Sangalli nel suo intervento ha sottolineato come la votazione del 4 marzo u.s. ha rappresentato uno spartiacque ed abbia avviato una azione di cambiamento.
Proprio cogliendo il disagio economico e sociale il nuovo Governo sembrerebbe candidarsi, per Sangalli, a dare risposte concrete e non basate su azioni retoriche.
Il Presidente Sangalli ha altresì richiamato l’importanza del ruolo dei corpi intermedi che oggi ancor di più debbono rappresentare in modo stabile e diffusi le persone e le imprese dentro le città e dentro i territori.
Occorre perciò per Sangalli ricordare l’importanza del “ ceto medio “ che per tanti anni è stato il punto di riferimento economico e sociale e che oggi rischia di scomparire se non ben tutelato nei suoi diritti e nelle sue legittime aspettative.
Passando alla situazione italiana Sangalli ha affermato che l’Italia è vulnerabile e coraggiosa al tempo stesso:vulnerabile per il suo alto livello di debito pubblico, per la sua pressione fiscale, per l’eccesso di burocrazia, tutti elementi che rischiano seriamente di strozzarla e di strozzare la tenue ripresa economica.
Da qui l’auspicio del Presidente Sangalli che la nostra economia ritorni a crescere ai ritmi da tempi dimenticati, cercando di ricucire le distanze che spesso il Mezzogiorno evidenzia dal resto del territorio nazionale.
Quindi un augurio di buon lavoro al nuovo Governo Conte è stato espresso dal Presidente di Confcommercio condividendo il contratto di governo ed affermando che anche la Confcommercio ha un contratto che racchiude la necessità di cresci ta dell’economia è riassumibile in tre punti fondamentali:
lavoro, tasse, infrastrutture e innovazione.
Passaggio focale del Presidente Sangalli è stato quello riservato all’IVA dove ha ribadito la contrarietà della sua confederazione ad un aumento dell’aliquota, ma soprattutto sul fatto che sull’IVA non si tratta!
Particolare consenso dell’Assemblea nutrita è composta ha avuto l’affermazione/ proposta di Sangalli di una “local tax” che unisca le tassazioni locali rappresentate dall’Imu, dalla Tari e dalla Tasi.
In chiusura del suo intervento il Presidente Sangalli ha rivendicato il ruolo popolare della Confcommercio definendola il cuore e la passione dei suoi imprenditori, liberi e forti, evidenziando una Italia responsabile che chiede a se stessa ogni giorno più capacità, più tenacia e più passione.
È seguito poi l’intervento del Ministro dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio che si è detto particolarmente onorato e felice di fare la sua prima uscita ad un Assemblea di categorie quale la Confcommercio rappresenta.
Nel merito delle dichiarazioni del Ministro Di Maio è emersa la volontà di questo Governo di procedere verso una vera semplificazione ed uno snellimento della burocrazia puntando ad uno sfoltimento delle troppe egli che ingessano l’operatività concreta delle imprese, soprattutto delle più piccole e meno strutturate.
Sulla questione IVA il Ministro Di Maio ha garantito all’attenta platea che non ci sarà nessuno aumento dell’imposta.
Ultimo argomento trattato dal neo Ministro ha riguardato il rapporto della nostra nazione con il contesto Europa evidenziando come questo Governo appena insediatosi non vuole andare in continuo scontro ma non è neppure disponibile a restare in silenzio su eventuali provvedimenti che non possiamo condividere perché danneggiano la nostra politica economica e sociale ( emigrazione, Made in Italy, ecc. ).
La delegazione era guidata dal Presidente dell’Unione Commercianti Raffaele Chiappa, dal Direttore Giovanni Struzzola, dai Vice Presidenti Alessandra Tampellini ed Antonio Resmini, dai consiglieri Giampaolo Aspetti, Vittorio Colla, Enrico Corsi, Paola Dalladonna, Eugenia Maserati,Diego Rossetti, Mario Zaffignani, Nicola Bellotti, nonché dai collaboratori dell’Unione Commercianti Alberto Malvicini ed Ernesto Torretta e dal Consulente dell’ATS La Baia di San Sisto Marcello Spigaroli.

Metronotte. L’allarme mette in fuga i ladri in un magazzino di arredamenti

Non è riuscito il colpo che i malviventi avevano programmato per la serata di ieri in un magazzino di arredamenti di Piacenza; l’allarme ha infatti messo in fuga i ladri. Il segnale di intrusione è pervenuto poco dopo le 22.00 alla centrale operativa dell’istituto di vigilanza Metronotte Piacenza, che ha immediatamente inviato sul posto una pattuglia per un controllo. L’agente, durante il controllo, ha notato che il portone del deposito era stato forzato ed il lucchetto tranciato. I malviventi però, scoraggiati dal suono della sirena, hanno immediatamente abbandonato il loro intento, mandando in fumo il colpo e la titolare ha riferito che non vi erano ammanchi.
Sul posto sono intervenuti i carabinieri per i rilievi utili alle indagini.

Confermati i Venerdì Piacentini. 5 serate tra giugno e luglio

Si sono accesi ufficialmente i motori della macchina organizzativa per i Venerdì Piacentini 2018 che, anche in questa ottava edizione, si svolgeranno nelle ultime due date di giugno e le prime tre di luglio, ovvero il 22 e 29 giugno, il 6, 13 e 20 luglio.
E’ infatti in occasione della prima conferenza dei servizi svoltasi ieri mattina, che si è alzato anche il sipario sulla nuova locandina dell’evento che, con la sua grafica un po’ caotica (ispirata all’astrattismo, al futurismo e al mondo dei graffiti) e con il suo titolo “Il Festival COOL-turale” vuole strizzare l’occhio e commentare con un sorriso l’esito del recente sondaggio condotto dall’Università Cattolica di Piacenza, che ha visto la kermesse estiva collocarsi al primo posto tra gli eventi “culturali” della città. Un commento scherzoso da parte dell’agenzia di comunicazione Blacklemon che dal 2011 cura la manifestazione e che, anche a fronte di questo importante riconoscimento, sceglie di non volersi prendere troppo sul serio, preferendo sentirsi «artefice di un evento più “cool” che “culturale” in senso stretto».

Inaugurato oggi on line anche il nuovo sito dei Venerdì Piacentini dove è già possibile scaricare i moduli per gli artisti che intendano candidarsi ad esibirsi durante le 5 serate. Per i moduli riservati ai commercianti e gli esercizi pubblici che vogliano come ogni anno approfittare della manifestazione per ampliare il proprio plateatico, gli organizzatori sono ancora al lavoro in attesa di conoscere le disposizioni definitive dell’Amministrazione Comunale rispetto all’utilizzo del suolo pubblico.

Anche quest’anno, al timone dell’iniziativa, l’associazione Quartiere Roma con il suo presidente Antonio Resmini e tutto lo staff dell’agenzia di comunicazione Blacklemon, in stretta collaborazione con l’assessore al commercio Paolo Mancioppi e l’Amministrazione Comunale (che mette a disposizione materiali e uffici) e le associazioni di categoria Confesercenti e Unione Commercianti, presenti fin dalle prime edizioni.
La riuscita della manifestazione è resa possibile come ogni anno grazie al sostegno di diversi partner (come la Fondazione di Piacenza e Vigevano che ha già confermato il suo contributo o l’azienda TRS Ecologia) e grazie all’allestimento di un’area espositiva per le aziende private.

In attesa quindi di conoscere tutte le novità e la programmazione dei Venerdì Piacentini 2018, chi fosse interessato può trovare tutte le informazioni e i contatti sul sito www.venerdipiacentini.it e restare aggiornato seguendo i canali social www.facebook.com/venerdipiacentini e www.instagram.com/venerdi_piacentini