Home / Cinema / Avatar 2: finalmente una data
Avatar - The Way Of Water

Avatar 2: finalmente una data

Fan di Avatar, tenetevi forte – e se non siete fan di Avatar, tenetevi forte ugualmente.

Il tanto atteso sequel del film che nel 2009 ci aveva fatto sognare, intitolato “Avatar – The way of water”, uscirà nelle sale italiane il 14 dicembre 2022.

E le soprese non sono finite: il trailer dovrebbe essere rilasciato a breve, in teoria dopo il film “Doctor Strange nel Multiverso della Follia”, in uscita il 4 maggio 2022.

Logo Avatar 2
Logo ufficiale di Avatar 2

Anticipazioni sulla trama

Mentre aspettiamo trepidanti il trailer, ecco quello che sappiamo: l’ambientazione di Avatar 2 sarà basata sulla dimensione acquatica di Pandora, pianeta sul quale si dirama la storia fantasy. La scelta di questa tematica deriva dalla passione per gli abissi inesplorati di James Cameron, il celebre ed eclettico regista di Avatar.

Inoltre, il produttore Jon Landau, in un’intervista con Total Film Magazine, ha anticipato alcuni sviluppi inerenti al sequel: la storia del film sarà incentrata su Jake Sully (Sam Worthington) e Neytiri (Zoe Saldana), ora genitori. Per un motivo non ancora ben definito, la famiglia Sully e il popolo dei Na’vi sono in fuga, e cercano rifugio nell’oceano. Qui incontreranno il clan dei Metkayina, e si confronteranno con un mondo nuovo, ricco di insidie. I colpi di scena e le avventure non mancheranno di certo.

Dietro le quinte di Avatar 2
Dietro le quinte di Avatar 2 con James Cameron

Un po’ di significati

Da questa nuova sceneggiatura emergono vari elementi interpretativi.

La volontà di cambiare sfondo alle vicende può essere intesa come un parallelismo tra il mondo vibrante quanto sfidante di Pandora, e il nostro mondo, altrettanto variegato e impetuoso. Lo stesso Landau ha affermato di aver tratto ispirazione dalla diversità culturale che caratterizza la nostra realtà, imperfetta e dinamica.

Inoltre, il produttore ha posto il focus sull’evoluzione dei due protagonisti, i quali non sono più “ragazzi”, ma genitori. Hanno una famiglia da proteggere, e anche questa è una tematica che connette ciò che è finto a ciò che esiste: tutti siamo figli. Sotto a uno spesso strato di avventura sci-fi, quindi, troviamo un altro strato – altrettanto spesso – di emotività, intima e umana.

Curiosità

Una domanda che sorge spontanea è: “perché produrre Avatar 2 ha richiesto così tanto tempo?”. Ebbene sì, il film ritorna sul grande schermo dopo tredici anni precisi. Il motivo principale di questa decisione riguarda la volontà del regista di creare una saga di cinque film. Sembrerebbe, quindi, che in questi anni Cameron, aiutato da un’équipe assai qualificata, abbia scritto la scenografia non di uno, ma di ben quattro film.

Di fatto, è già stato annunciato l’ipotetico anno d’uscita di Avatar 3, 4 e 5, i quali dovrebbero apparire nei cinema rispettivamente nel 2024, nel 2026 e nel 2028. Noi fan possiamo solo sperare che sia tutto vero, e che non si tratti di un abbaglio.

Se ci siamo stupiti quando abbiamo scoperto che per il primo film della saga avevano speso più di 150 milioni di dollari, non rimarremo di certo indifferenti a questa notizia: Avatar 2 ha alle spalle un budget di 250.000.000 $, e si vocifera che gli altri film della saga costeranno almeno un miliardo di dollari.

Infine, per quanto riguarda il cast, questo vede l’aggiunta di due volti noti: Kate Winslet (Titanic, trilogia di Divergent, Collateral Beauty) e Vin Diesel (saga di Fast & Furious). La prima sembra essere scritturata per il ruolo di Ronal, un personaggio inedito del sequel, mentre Vin Diesel non si sa ancora quale ruolo ricoprirà.

Kate Winslet durante le riprese di Avatar 2
Kate Winslet durante le riprese di Avatar 2

Ad ogni modo, dopo aver visto il primo film di Avatar, non possiamo che avere le aspettative – e l’impazienza – alle stelle.

Potrebbe interessarti

Mostra

Eventi da non perdere. A Reggio Emilia si terrà una mostra interattiva con gli studenti di UNIMORE

Se state cercando eventi socio-culturali un po’ diversi dal solito, questo farà sicuramente per voi: …