Home / Notizie / Cronaca / Piacenza. 210.000 euro per la cultura a 31 associazioni

Piacenza. 210.000 euro per la cultura a 31 associazioni

PIACENZA – “Insieme all’Assessore alla Cultura Jonathan Papamarenghi sono mesi che lavoriamo per recuperare anche solo una minima parte dei milioni di euro andati perduti per una filiera che comprende musei, monumenti, teatri, cinema, gallerie d’arte, luoghi turistici e operatori che in diverso modo vi operano. Il settore ha accusato un colpo durissimo e nel nostro piccolo abbiamo operato per riaccendere la fiammella della cultura nel nostro territorio”. Sono le parole del sindaco di Piacenza Patrizia Barbieri affidate al consueto post serale su Facebook.

“Questa mattina abbiamo assegnato 210mila euro a ben 31 tra associazioni e gruppi informali che hanno partecipato al Bando Cultura del Comune di Piacenza. Siamo riusciti a sostenere tutti i progetti che avessero i requisiti necessari, indennizzando chi promuove la cultura in tutte le sue più diverse forme artistiche sul territorio, consentendo di iscriversi all’albo comunale e associazioni fino all’ultimo giorno proprio per dare a tutti una possibilità.

Inoltre sosterremo sia i progetti di tutti coloro che in questo difficile 2020 hanno già dato vita ad eventi, sia le nuove iniziative che si svilupperanno entro il 30 giugno del 2021. Si parla di progetti che abbracciano musica, teatro, rassegne culturali, cinema, arte, letteratura e altre forme di espressione artistica e culturale.

La cultura è uno strumento che aiuta ad essere liberi e consapevoli, ma dobbiamo ricordare che dietro le quinte ci sono migliaia di operatori che non vanno lasciati soli: il Comune di Piacenza, in tal senso, ha davvero messo in campo tutte le forze possibili.

L’elenco delle 31 associazioni e l’entità dei singoli contributi erogati saranno pubblicati domattina sul sito del Comune, www.comune.piacenza.it, mentre tutti gli assegnatari verranno contattati dagli uffici dell’assessorato alla Cultura per la definizione di tempi e modi operativi, ovviamente ricalibrati alla luce della pandemia in corso”.

Potrebbe interessarti

A Piacenza il nuovo corso di laurea in Medicina, in lingua inglese

Un corso di laurea in Medicina con sede a Piacenza, interamente in lingua inglese, afferente …