Home / Notizie / Cronaca / Odysseus, parla Montella. “Alla Levante eravamo tutti d’accordo”
Montella Levante Odysseus Piacenza Carabiniere

Odysseus, parla Montella. “Alla Levante eravamo tutti d’accordo”

PIACENZA – Il carabiniere Giuseppe Montella, considerato la mente della banda della Levante arrestata nell’ambito dell’operazione Odysseus, in un’intervista al Corriere della Sera ha coinvolto i colleghi dei quali, fino a poco tempo fa, non aveva parlato. “Preferivo prendermi io le colpe per non scaricarle”, ha raccontato.

Ma dopo che i compagni, nel corso dei vari interrogatori, hanno descritto le attività criminali del gruppo attribuendo all’appuntato Montella pesanti responsabilità, anche lui ha iniziato a parlare. Secondo il Corriere della Sera, l’imputato avrebbe confessato di avere sottratto soldi agli arrestati, “solo poche decine di euro da dare agli informatori”, ma giurando di non essersi intascato nulla, diversamente da quanto sostengono i pubblici ministeri Matteo Centini e Antonio Colonna i quali descrivono una situazione in cui di denaro ne sarebbe sparito tanto.

Sempre al Corriere, Montella avrebbe ammesso anche di avere picchiato i fermati, ma appena “qualche schiaffo”, non come sostiene l’accusa.

Potrebbe interessarti

Coronavirus. La situazione in Emilia-Romagna. Tanti i tamponi, 1 su 5 è positivo

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 108.073 casi di positività, 2.347 in più rispetto a ieri, su un totale di 11.558 tamponi eseguiti …