Home / Notizie / Perché i capezzoli femminili sono censurati dai social media e quelli maschili no?
Seno femminile

Perché i capezzoli femminili sono censurati dai social media e quelli maschili no?

Secondo i termini e le condizioni d’utilizzo di Facebook e Instagram (ma anche di altri social) i capezzoli non sono tutti uguali: c’è un doppio standard. Quelli maschili possono essere mostrati, quelli femminili no. A meno che… non si tratti di una donna che allatti. Il seno femminile, quindi, può essere osceno o tenero, a seconda di come un algoritmo lo interpreti. Per spiegare questa contraddizione proponiamo un video di “Ginnastica Culturale” in cui si esprimono artisti ed esperti.

Potrebbe interessarti

Patrizia Barbieri: “Campus scolastico al Laboratorio Pontieri”

L’ex area militare ha una superficie di 44mila metri quadrati, 39.300 di proprietà della Provincia, …