Home / Notizie / Perché i capezzoli femminili sono censurati dai social media e quelli maschili no?
Seno femminile

Perché i capezzoli femminili sono censurati dai social media e quelli maschili no?

Secondo i termini e le condizioni d’utilizzo di Facebook e Instagram (ma anche di altri social) i capezzoli non sono tutti uguali: c’è un doppio standard. Quelli maschili possono essere mostrati, quelli femminili no. A meno che… non si tratti di una donna che allatti. Il seno femminile, quindi, può essere osceno o tenero, a seconda di come un algoritmo lo interpreti. Per spiegare questa contraddizione proponiamo un video di “Ginnastica Culturale” in cui si esprimono artisti ed esperti.

Potrebbe interessarti

Piacenza. 210.000 euro per la cultura a 31 associazioni

PIACENZA – “Insieme all’Assessore alla Cultura Jonathan Papamarenghi sono mesi che lavoriamo per recuperare anche …