Home / Cinema / Burn After Reading – A prova di spia
Poster for the movie "Burn After Reading - A prova di spia"
© 2008 Mike Zoss Productions − All right reserved.

Burn After Reading – A prova di spia

TITOLO ORIGINALE: Burn After Reading
ANNO: 2008
GENERE: Commedia, Dramma
REGISTA: Ethan Coen, Joel Coen
PRODUTTORE: Ethan Coen, Joel Coen, David Diliberto
ATTORI: George Clooney, Frances McDormand, Tilda Swinton, Brad Pitt, Richard Jenkins, John Malkovich, Elizabeth Marvel, J.K. Simmons, David Rasche, Olek Krupa, Michael Countryman, Kevin Sussman, J.R. Horne, Hamilton Clancy, Armand Schultz, Dermot Mulroney, Pun Bandhu, Karla Mosley, Jeffrey DeMunn, Richard Poe, Carmen M. Herlihy, Raul Aranas, Sándor Técsy, Yury Tsykun, Brian O'Neill, Robert Prescott, Matt Walton, Lori Hammel, Logan Kulick, Crystal Bock, Patrick Boll, Bob Bowersox, William Fowle, Tim Miller, Roger Rathburn, Ron Kidd, Eric Richardson, Stephen Ananicz, James Thomas Bligh, Jacqueline Wright, Matt Cannon, Patrick Michael Strange, Lil Rhee, Kimberly Dorsey, Kevin Tan, Matthew James Gulbranson, Liam Ferguson, RJ Konner, Douglas Nelson

TRAMA:
Osborne Cox è un analista della CIA che viene da un giorno all’altro allontanato dal suo incarico. Motivo ufficiale: ha dei problemi con l’alcol. Comincerà ad averli rimanendo a casa disoccupato e con una moglie che lo tradisce con Harry Pfaffer, uno sceriffo federale affetto da numerose intolleranze alimentari. Alla periferia di Washington, in una palestra, Linda Litzke (una donna di mezza età che sogna interventi di chirurgia estetica che non può pagarsi) viene coinvolta da Chas, un collega svaporato, in un gioco pericoloso. Un inserviente ha trovato in uno spogliatoio un dischetto con informazioni riservate della CIA. I due risalgono al proprietario, che è Osborne, e decidono di tentare di ricattarlo per denaro.

DESCRIZIONE:
Ennesima commedia nera per gli eclettici fratelli Cohen che qui, per la prima volta, si avvicinano al genere della Spy Story, regalando intrighi a volontà , colpi di scena assolutamente inaspettati e un finale favoloso. Complotti internazionali e segreti di Stato, dunque? Tutto ciಠsarebbe fin troppo banale per i Cohen, che scelgono invece di raccontare le fobie dell’uomo normale: la solitudine, il timore di non farcela, la paura e la paranoia di essere spiati. Un piccolo gioiello che non sarebbe tale senza le ottime interpretazioni di grandi nomi quali George Clooney, Brad Pitt, John Malkovich, Frances McDormand, Tilda Swinton e Richard Jenkins.

Potrebbe interessarti

Zombie. Il corto girato a Bobbio sarà presentato al Festival di Venezia

BOBBIO (PC) –  Il cortometraggio ‘Zombie’, saggio di chiusura del corso di sceneggiatura e regia …