Home / Notizie / Cronaca / Finge di essere stato legato e rapinato. Denunciato 27enne

Finge di essere stato legato e rapinato. Denunciato 27enne

La vicenda a Caorso. Il giovane avrebbe raccontato di essere stato derubato nella sua abitazione

Piacenza. Si era recato alla caserma di Caorso all’alba per denunciare un violento furto il 27enne piacentino che, nella notte fra martedì 23 e mercoledì 24 giugno, avrebbe raccontato di essere stato sorpreso nella sua abitazione da tre sconosciuti, che lo avrebbero poi legato ad una sedia ed imbavagliato. Inquietanti i dettagli della rapina: il giovane infatti aveva affermato di essere stato punto con una siringa e minacciato, e di aver visto i ladri allontanarsi dalla zona con un bottino di denaro in contante e oggetti preziosi, mostrando addirittura lo scotch e le corde usate dai rapinatori, insieme ad una sedia rotta. La vicenda, tuttavia, non sarebbe mai avvenuta, come hanno scoperto dopo interrogatori ed accertamenti i carabinieri.
Non risulta ancora del tutto chiaro il motivo dietro alla messinscena: si tratterebbe di problemi famigliari od economici, che hanno spinto il ragazzo ad inventarsi la storia della rapina. Per lui è scattata una denuncia per simulazione di reato.

Potrebbe interessarti

Bambini o zombie? Nairobi sommersa dalla droga dei poveri

È proprio nelle baraccopoli di Nairobi che è particolarmente sviluppato l’utilizzo di sostanze psicotrope come …