Home / Cinema / Lei
Los Angeles, in un futuro non troppo lontano. Theodore, un uomo solitario dal cuore spezzato che si guadagna da vivere scrivendo lettere “personali” per gli altri, acquista un sistema informatico di nuova generazione progettato per soddisfare tutte le esigenze dell’utente. Il nome della voce del sistema operativo è Samantha, che si dimostra sensibile, profonda e divertente. Il rapporto di Theodore e Samantha crescerà e l’amicizia si trasformerà in amore ma…

Lei

TITOLO ORIGINALE: Her
ANNO: 2013
GENERE: Romance, Fantascienza, Dramma
REGISTA: Spike Jonze
PRODUTTORE: Megan Ellison, Vincent Landay, Spike Jonze
ATTORI: Joaquin Phoenix, Scarlett Johansson, Rooney Mara, Amy Adams, Olivia Wilde, Chris Pratt, Portia Doubleday, Sam Jaeger, Katherine Boecher, Kelly Sarah, Spike Jonze, Bill Hader, Kristen Wiig, Brian Cox, Lynn A. Freedman, Lisa Renee Pitts, Gabe Gomez, Artt Butler, May Lindstrom, Matt Letscher, David Azar, Guy Lewis, Melanie Seacat, Pramod Kumar, Evelyn Edwards, Steve Zissis, Dane White, Nicole Grother, James Ozasky, Samantha Sarakanti, Luka Jones, Gracie Prewitt, Claudia Choi, Laura Kai Chen, Soko, Wendy Leon, Lil Buck

TRAMA:
Los Angeles, in un futuro non troppo lontano. Theodore, un uomo solitario dal cuore spezzato che si guadagna da vivere scrivendo lettere “personali” per gli altri, acquista un sistema informatico di nuova generazione progettato per soddisfare tutte le esigenze dell’utente. Il nome della voce del sistema operativo è Samantha, che si dimostra sensibile, profonda e divertente. Il rapporto di Theodore e Samantha crescerà e l’amicizia si trasformerà in amore ma…

DESCRIZIONE:
In ”Lei” ogni più piccolo dettaglio ha un significato e serve per descrivere non solo la vita e le emozioni di Theodore Twombly, ma anche e più in generale il rapporto uomo/macchina in una stima verosimile e piuttosto inquietante del prossimo futuro. Un film davvero coinvolgente, emozionante ed allo stesso tempo divertente, che sorprende soprattutto per la capacità del bravissimo Joaquin Phoenix di scomparire nel suo personaggio, rendendolo credibile, vivo e palpitante in ogni scena. Molto valida anche la performace di Scarlett Johansson, che, nonostante sia presente solo con la voce, riesce a rendere assolutamente concreta la sua Samantha.

Potrebbe interessarti

Zombie. Il corto girato a Bobbio sarà presentato al Festival di Venezia

BOBBIO (PC) –  Il cortometraggio ‘Zombie’, saggio di chiusura del corso di sceneggiatura e regia …