Home / Notizie / Cronaca / Ragazza caduta in Trebbia. Soccorsa con eliambulanza: non è in pericolo

Ragazza caduta in Trebbia. Soccorsa con eliambulanza: non è in pericolo

Si stava forse tuffando quando ha battuto la testa. Difficili i soccorsi

Ha 22 anni la ragazza cremonese che oggi, intorno a mezzogiorno, ha battuto la testa contro dei sassi mentre nuotava in Trebbia, forse a seguito di un tuffo nell’acqua. Le sue condizioni erano tali da richiedere l’intervento dei soccorsi: l’eliambulanza è giunta dall’Ospedale Maggiore di Parma, insieme alla croce rossa di Marsaglia e i vigili del fuoco di Bobbio. Nonostante le difficoltà date dal terreno impervio, la ragazza è stata soccorsa e condotta all’ospedale di Piacenza, dove sono state valutate le sue condizioni; ha subito un serio trauma cranico, ma non è in pericolo di vita.

Potrebbe interessarti

Coronavirus. La situazione in Emilia-Romagna. Tanti i tamponi, 1 su 5 è positivo

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 108.073 casi di positività, 2.347 in più rispetto a ieri, su un totale di 11.558 tamponi eseguiti …