Home / Notizie / Correre aiuta a combattere gli stati d’animo più negativi

Correre aiuta a combattere gli stati d’animo più negativi

Benefici riguardanti la pratica quotidiana della corsa, non solo dal punto di vista fisico e fisiologico, ma anche e soprattutto dal punto di vista mentale

I trainer e i medici lo sostengono da almeno un decennio: fare sport aiuta a stare meglio e a combattere gli stati d’animo più negativi, innescando dei circoli virtuosi che portano a migliorare sempre più. Adesso, finalmente, anche le ricerche scientifiche stanno arrivando a supportare queste tesi, mostrando in tutti gli esperimenti condotti come lo sport sia uno dei rimedi naturali più potenti contro la depressione.
Spesso, rispetto ai rimedi farmacologici, lo sport risulta addirittura più efficace, perché incide sulle capacità endogene del cervello di restare in equilibrio e di produrre ormoni stabilizzanti. Sembra insomma che, se psicofarmaci e attività fisica riescono entrambi ad aiutare il cervello a produrre sostanze utili alla guarigione dalla depressione, i farmaci cessino di funzionare una volta smessa la terapia, mentre lo sport aiuti a non avere ricadute. La ragione è molto semplice: quando il cervello impara “da solo” a ritrovare il suo equilibrio, gli effetti durano nel tempo. Se invece l’equilibrio dipende da sostanze chimiche, l’effetto svanisce una volta cessata l’assunzione di quelle sostanze esterne.
Molti sport risultano adatti come supporto psicologico, purché non ci si ritrovi poi in una nuova situazione ansiogena, come ad esempio quella di ambienti troppo competitivi o dove si richiedono performance troppo alte (molte volte questo è il caso degli ambienti sportivi frequentati da bambini o adolescenti).
Tra tutti gli sport che producono effetti benefici sull’umore, la corsa è uno dei più indicati perché è ormai provato che stimoli la produzione degli ormoni del buonumore (come l’endorfina) e riduca la produzione del cortisolo, responsabile di stress e ansia. la corsa, inoltre, consente una pratica costante perché non richiede un grande investimento economico o un alto livello di allenamento per iniziare. Si può correre anche solo con un paio di scarpe da ginnastica e una tuta, semplicemente uscendo di casa, mentre se piove si può correre su un tapis roulant con gli stessi risultati.
Quando si corre, si fanno dei movimenti meccanici e ripetitivi che riescono a svuotare la mente e aiutano a rilassarsi, allontanando i pensieri negativi. Se a questo si aggiunge il contatto con il verde a la natura quando si corre con il bel tempo, appare chiaro il motivo per cui la corsa fa bene all’umore.

Potrebbe interessarti

A Piacenza il nuovo corso di laurea in Medicina, in lingua inglese

Un corso di laurea in Medicina con sede a Piacenza, interamente in lingua inglese, afferente …