Home / Notizie / Cronaca / La direttiva nitrati. Convegno venerdi’ a palazzo Agricoltura

La direttiva nitrati. Convegno venerdi’ a palazzo Agricoltura

Al centro del dibattito il nuovo programma d’azione regionale e la procedura di deroga

La direttiva nitrati, il nuovo programma d’azione regionale e la procedura di deroga. I temi saranno al centro di un convegno in calendario venerdì 10 febbraio in sala Bertonazzi di palazzo dell’Agricoltura (via Colombo 35). Appuntamento dalle 9,30.
L’incontro intende far luce sul tema, in un anno, il 2012, che ha visto l’entrata in vigore del nuovo regolamento regionale sull’ "utilizzazione agronomica degli effluenti di allevamento e delle acque reflue" e la la decisione di esecuzione della Commissione Europea del 3 novembre scorso di concedere una deroga al limite dei 170 kg di azoto zootecnico per ettaro delle zone vulnerabili ai nitrati di origine agricola, ad adesione volontaria.
A introdurre i lavori, venerdì, la dirigente del servizio Ambiente ed energia della Provincia Adalgisa Torselli, quindi Andrea Giapponesi, Giuseppe Carnevali del servizio "Innovazione, ricerca e promozione del sistema agroalimentare" della Regione Emilia Romagna, con il collega Leonardo Palumbo del servizio "Tutela e risanamento risorsa acqua", illustreranno gli aspetti della procedura amministrativa legati a regolamento e deroga agli spandimenti. Alle 11 circa Giuseppe Bonazzi e Paolo Mantovi del Centro ricerche produzioni animali relazioneranno sugli aspetti tecnici ed economici di regolamento e deroga e citeranno alcuni "casi di studio e best practice".
A seguire spazio al dibattito e alle domande. Il coordinamento è a cura di Paola Anaclerio, del servizio Ambiente ed energia della Provincia. La partecipazione è gratuita, previa iscrizione alla segreteria organizzativa ("Dinamica", via Bigari 3, 40127 Bologna, telefono 051.360747, Fax 051 6311800, internet www.dinamica-fp.it, mail info@dinamica-fp.it).
Ai partecipanti sarà rilasciato un attestato di frequenza nominativo, utilizzabile per la richiesta del riconoscimento dei crediti formativi professionali secondo i regolamenti dei collegi/ordini di appartenenza.

Potrebbe interessarti

Patrizia Barbieri: “Campus scolastico al Laboratorio Pontieri”

L’ex area militare ha una superficie di 44mila metri quadrati, 39.300 di proprietà della Provincia, …