Home / Raccolta per Tag: Tim Blake Nelson

Raccolta per Tag: Tim Blake Nelson

Poster del film "Wonderland - Massacro a Hollywood"

Wonderland – Massacro a Hollywood

Nel 1981 in un appartamento in Wonderland Avenue a Los Angeles, vengono ritrovate quattro persone brutalmente assassinate, ritenute responsabili di una rapina ai danni di un potente gangster locale. Il caso suscitò molto scalpore dopo il coinvolgimento del "Re del Porno" John Holmes, quando la sua carriera era in declino, e in balia della sua tossicodipendenza viveva di espedienti e a contatto con il mondo del crimine.

Leggi di più »
Poster del film "Syriana"

Syriana

Bob Barnes è un agente veterano della CIA prossimo alla fine di una lunga e rispettata carriera, con un figlio pronto ad entrare al college e la possibilità di trascorrere gli ultimi giorni di servizio svolgendo un comodo lavoro da scrivania. Affidabile nel suo lavoro, Bob è sempre stato convinto di operare per il bene del suo governo e per rendere il suo Paese un posto più sicuro. Durante l'ultima missione di Bob, l'assassinio di due trafficanti di armi a Tehran, un missile Stinger finisce nelle mani di un misterioso egiziano dagli occhi azzurri. Al suo ritorno a Washington, a Bob viene promessa una promozione dopo un'ultima missione sotto copertura - l'assassinio del Principe Nasir. Ma quando uno dei suoi contatti sul posto gli si mette contro e il tentativo di omicidio fallisce, Bob diventa il capro espiatorio della CIA, tradito così dalla stessa organizzazione alla quale ha dedicato la sua vita.

Leggi di più »
Poster del film "Qualcosa di straordinario"

Qualcosa di straordinario

Alaska, 1989. In uno dei luoghi più freddi della punta Nord degli Stati Uniti, un reporter televisivo scopre casualmente tre balene rimaste intrappolate sotto una lastra di ghiaccio durante una migrazione. La lastra è troppo lunga per essere percorsa sott'acqua ed ha un solo buco dal quale i cetacei possono emergere a prendere fiato. Il servizio realizzato per un canale televisivo locale si rivela un successo tale da attirare sul luogo tutti i canali televisivi nazionali, imprenditori spietati diventati amici dell'ambiente per l'occasione e addirittura una rompighiaccio sovietica, grazie all'intervento del presidente Reagan. Tutto per cavalcare l'interesse di una nazione intenerita di fronte alla sorte di tre balene.

Leggi di più »
Poster del film "O come Otello"

O come Otello

Una volta accettato il fatto che Shakespeare è il più grande sceneggiatore mai esistito e che è davvero difficile prescindere da lui quando si voglia parlare di sentimenti seri, ecco che si ritenta la "contaminazione" così ben riuscita all'esordiente Luhrmann con Romeo+Giulietta: narrare una storia eterna con linguaggio attuale. L'ambiente non è dunque Cipro ma un college della Carolina del sud. Odine (Phifer) è lo studente leader, bravo in tutto, specialmente nello sport, è infatti il capitano della squadra di basket. E' amato da Desi (Stiles), bellissima e figlia del preside. Lo Jago moderno sarebbe Hugo, al quale dà corpo e volto l'emergente Josh Hartnett. La storia si sviluppa, appunto, secondo Shakespeare. Hugo instilla tremenda gelosia in Odine, che alla fine ucciderà l'amata.

Leggi di più »
Poster del film "Minority Report"

Minority Report

Siamo nel 2054, a Washington, dove è stato messo a punto un sistema capace di prevedere i crimini, dunque prevenirli. Niente di particolarmente tecnologico: semplicemente tre umani dotati di capacità paranormali. Si chiamano pre-cog, da precognitives. Vivono in una piscina e hanno visioni che poi trasmettono a un secondo livello, a un'unità di pronto intervento, il cui eroe è John Anderton (Cruise). Ma ecco che i veggenti a un certo punto indicano proprio John come futuro omicida di un tale che non conosce. Dunque il detective comincia la caccia a se stesso, naturalmente c'è la possibilità di qualche trucco, qualcuno per esempio potrebbe fabbricare non false prove, ma false visioni. Da qui una corsa contro il tempo, che è breve

Leggi di più »
Poster del film "Mi presenti i tuoi?"

Mi presenti i tuoi?

L'ex agente Cia e la moglie conoscono i futuri consuoceri.Jack Byrnes e sua moglie, in compagnia della figlia e del futuro genero Greg, si recano a Miami per conoscere i genitori del ragazzo. Bernie e Roz Fotter sono quanto di più distante dai Byrnes: avvocato in pensione lui e terapista sessuale lei, si rivelano immediatamente troppo eccentrici per i gusti dell'ex agente Cia Byrnes... In questo brillante sequel di Ti presento i miei, l'intuizione geniale è stata di aver affidato il ruolo dei genitori di Stiller a Dustin Hoffman e Barbra Streisand. Insieme, si impadroniscono del film con una verve che, a parte De Niro, stende tutti gli altri. La saga dei Focker non può finire qui.

Leggi di più »
Poster del film "Lincoln"

Lincoln

Gli ultimi mesi della vita di Abraham Lincoln, sedicesimo Presidente degli Stati Uniti d’America, durante i quali viene abolita la schiavitù e gli Stati dell’Unione vincono la guerra civile che sta dilaniando la nazione. La sceneggiatura è basata sul bestseller “Team of Rivals” di Doris Kerns Goodwin.

Leggi di più »
Poster del film "Le regole della truffa"

Le regole della truffa

Tripp Kennedy si ritrova in banca nel bel mezzo di una doppia rapina messa in atto da due diverse gang: la prima è una banda di hacker informatici professionisti e ben attrezzati. Gli altri sono solo una coppia di fannulloni squattrinati intenzionati a scassinare il bancomat. Ha inizio una sparatoria e Tripp, per proteggere la bella ed intelligente cassiera Kaitlin, la afferra per le gambe per farla cadere a terra. E' fine giornata e il sistema di sicurezza effettua la procedura di chiusura, bloccando tutti nell'edificio. Si fa notte ed inizia un gioco assurdo e divertentissimo fra gatto e topo mentre Tripp e Kaitlin tentano di salvare la situazione, riuscendo a non farsi uccidere ed evitando di innamorarsi... o quasi.

Leggi di più »