Home / Raccolta per Tag: Roberto Citran

Raccolta per Tag: Roberto Citran

Poster del film "Zoran, il mio nipote scemo"

Zoran, il mio nipote scemo

Paolo trascorre le sue giornate da Gustino, gestore di un osteria in un piccolo paese vicino a Gorizia. A quarantanni suonati Paolo scopre di essere zio di un bizzarro quindicenne. Suo nipote Zoran è un vero fenomeno a lanciare le fremette. Ogni anno si svolgono i campionati mondiali di freccette con un montepremi di 60 mila euro e Paolo non ha nessuna intenzione di lasciarsi scappare questa opportunità.

Leggi di più »
Poster del film "Notturno Bus"

Notturno Bus

Franz, autista d'autobus, continua a sperare nella grande svolta e continua a giocare a poker - e a perdere. Finché non irrompe nella sua vita Leila, una falsaria bella e intrigante. E molto bugiarda. La misteriosa geometria del caso spinge Leila e Franz nel bel mezzo di una lotta spietata per un microchip che può rovinare un personaggio molto potente... Insperatamente li aiuterà Matera, un agente dei servizi segreti amante del jazz e delle buone letture.

Leggi di più »
Poster del film "Il giorno in più"

Il giorno in più

Giacomo è bravo nel lavoro, con le donne e soprattutto nell’evitare accuratamente ogni sorta d’impegno affettivo e sentimentale. La sua vita cambia quando incontra una ragazza su un tram, un’apparizione improvvisa in mezzo ai passeggeri, uno scambio di sguardi, una bellezza sfuggente che divengono presto una vera e propria ossessione. La incontra tutte le mattine andando a lavorare sul trenta barrato che attraversa la città. Ma si può amare una donna di cui non si conosce nemmeno il nome?

Leggi di più »
Poster del film "Il fuggiasco"

Il fuggiasco

Nel 1976, quando aveva solo 19 anni, Massimo Carlotto viene accusato di un omicidio di cui è l’unico testimone. A causa di tale accusa subisce 11 processi, trascorre 6 anni in prigione e 5 da "Fuggiasco". La sua odissea legale dura 18 anni, termina nel 1993 quando il Presidente della Repubblica gli concede la grazia.

Leggi di più »
Poster del film "Hotel Rwanda"

Hotel Rwanda

La storia vera di Paul Rusesabagina, direttore di un hotel a quattro stelle in Rwanda, che ha aiutato milioni di rifugiati Tutsi a nascondersi dalle milizie Hutu che negli anni '90 scatenarono il terrore nello stato africano. Allo scoppio del conflitto, non si limita a mettere in salvo i suoi familiari, ma, facendo leva sui suoi privilegi lavorativi, apre le porte dell'hotel a quanti rischiavano di essere uccisi nel terribile eccidio.

Leggi di più »
Poster for the movie "Aspirante vedovo"

Aspirante vedovo

Alberto Nardi è un imprenditore fallimentare il cui successo più importante è stato sposarsi con la ricca e potente industriale Susanna Almiraghi. Col passare del tempo però, Susanna, stufa della loro sterile relazione, decide di lasciarlo. Tuttavia, rimasta Susanna vittima di un incidente aereo, Alberto si ritrova miliardario, erede di tutte le ricchezze della sua defunta moglie. Ma la fortuna di Alberto ha vita breve: Susanna infatti non è mai salita sull'aereo incidentato. A questo punto Alberto inizia ad escogitare un modo per liberarsi davvero di lei.

Leggi di più »
Poster for the movie "A cavallo della tigre"

A cavallo della tigre

Guido incontra Antonella in un bar: è un colpo di fulmine. Abbandona la moglie e va a vivere con lei e la figlia Nina. Ha bisogno di soldi e finisce nella rete degli strozzini. Tenta la strada facile ed organizza una rapina al supermercato con la complicità di Antonella ma viene preso ed imprigionato. A 15 giorni dalla scarcerazione, suo malgrado, rimane invischiato nella fuga dei suoi compagni di cella. Dopo qualche peripezia torna da Antonella, ma lei è cambiata: ha speso tutti i soldi della rapina e vive con un altro uomo. Nel frattempo il commissario finalmente capisce chi è il complice di Guido

Leggi di più »