mercoledì , 18 settembre 2019
Home / Raccolta per Tag: Mathieu Amalric

Raccolta per Tag: Mathieu Amalric

Poster del film "Venere in pelliccia"

Venere in pelliccia

Tratto dal romanzo erotico dell'autore austriaco Leopold von Sacher-Masoch. Da solo in un teatro parigino dopo una giornata passata a fare audizioni per la commedia che sta per mettere in scena, Thomas si lamenta al telefono della misera performance dei candidati. Nessuno ha la statura necessaria per il ruolo principale, e sta per andarsene quando arriva Vanda, un turbine d'energia, tanto sfrenata quanto intraprendente. Vanda incarna tutto quello che Thomas detesta. È volgare, nevrotica, e non si ferma davanti a niente per avere il suo ruolo. Ma, controvoglia, Thomas le concede l'audizione, e con stupore vede Vanda trasformarsi. Non solo si è procurata costumi e accessori, ma comprende appieno il personaggio (con cui per altro condivide il nome) e sa tutte le battute a memoria. L'audizione si prolunga e acquista sempre maggiore intensità, tanto che l'attrazione di Thomas si tramuta in ossessione...

Leggi di più »
Poster del film "Grand Budapest Hotel"

Grand Budapest Hotel

Una ragazza depone una chiave di una stanza d'hotel ai piedi del busto dedicato a uno scrittore scomparso. Lo stesso scrittore racconta delle origini del suo romanzo. Un uomo oramai anziano e stanco racconta in un albergo semi deserto ad un giovane scrittore la storia di Gustave H., il leggendario concierge del Grand Budapest Hotel, e del suo giovane protetto Zero, alle prese con il furto e il recupero di un dipinto rinascimentale inestimabile e la battaglia per un enorme patrimonio di famiglia.

Leggi di più »
Poster del film "Quantum of Solace"

Quantum of Solace

Tradito da Vesper, la donna che amava, 007 deve combattere l'istinto di trasformare la sua missione in una questione personale. Cercando di scoprire la verità, Bond e M interrogano Mr. White che rivela come l'organizzazione che ricattava Vesper sia molto più complessa e pericolosa di quanto immaginassero. Il lavoro di intelligence collega un agente MI6, che ha tradito l'agenzia, ad un conto bancario a Haiti dove, per uno scambio di persona, Bond conosce la bella e aggressiva Camille, una donna che ha una vendetta personale da portare a termine. Camille accompagna Bond da Dominic Greene, un uomo d'affari senza scrupoli, che è tra i membri principali della misteriosa organizzazione. In una missione che lo porta in Austria, Italia e in Sudamerica, Bond scoprirà che Greene è impegnato in una cospirazione per prendere il controllo di una delle risorse naturali più importanti del mondo, che lo spinge a stringere un patto con il generale in esilio Medrano.

Leggi di più »
Poster del film "Pollo alle prugne"

Pollo alle prugne

Teheran, 1958. Nasser Ali Khan, celebre musicista, ha perso il gusto per la vita. Da quando il suo violino si è rotto a causa di un incidente, nessuno strumento musicale riesce più a dargli l'ispirazione. La sua tristezza si è accentuata da quando ha incontrato per caso il suo amore di gioventù all'angolo di una strada ma lei non lo ha riconosciuto. Dopo aver tentato invano di rimpiazzare lo strumento rotto che gli aveva regalato il suo maestro di musica, Nasser giunge all'unica soluzione possibile: visto che nessun altro violino riuscirà più a dargli la gioia di suonare, si metterà a letto e attendederà la morte.

Leggi di più »
Poster del film "Munich"

Munich

Il 5 settembre del 1972 un commando che faceva capo a Settembre nero fece irruzione nella palazzina che ospitava gli atleti israeliani al villaggio olimpico di Monaco. Due di loro vennero uccisi, gli altri, presi in ostaggio, morirono all'aeroporto dopo un tentato blitz della polizia tedesca. Il primo ministro israeliano Golda Meir indice una riunione coi capi politici e militari e ordina l'uccisione dei responsabili, non dopo una sofferta dialettica. Dice "in casi estremi lo stato deve rompere i limiti morali". Viene organizzato un gruppo eterogeneo a capo del quale viene posto Avner Kauffman (Bana), agente del Mossad. Il gruppo elimina sette degli undici responsabili, Avner riesce a tornare a casa, in famiglia, ma non sarà mai più l'uomo di prima.

Leggi di più »
Poster del film "L'amore sospetto"

L’amore sospetto

Marc un giorno decide di tagliarsi i baffi. Niente di eccezionale se non fosse per il fatto che li porta sin da quando era ragazzo. Si aspetta quindi che sua moglie Agnes commenti (positivamente o negativamente) il fatto. Invece nulla. Neppure le altre persone del suo entourage sembrano accorgersi del cambiamento. Nel momento in cui si decide a chiedere un parere gli viene detto che la domanda è assurda: lui non ha mai portato i baffi quindi... Inizia così una spirale di presunta follia che coinvolge in modo particolare la coppia. Agnes vuole farlo visitare da uno psichiatra. Lui si convince sempre più o che sia lei a non essere più in sé o che si tratti di un complotto ordito ai suoi danni. Un viaggio ad Hong Kong dovrebbe aiutarlo a fare chiarezza.

Leggi di più »
Poster del film "Cosmopolis"

Cosmopolis

E' la storia di un giovane manager multimiliardario, Eric Packer, che attraversa New York nella sua limousine, deciso ad andare nel suo vecchio quartiere per farsi tagliare i capelli. Nella sua auto superaccessoriata e computerizzata in costante contatto coi mercati azionari, l'uomo fa riunioni di affari, si sottopone ad approfondite visite mediche, ecc., costantemente protetto da guardie del corpo che sanno che uno stalker potrebbe ucciderlo. Packer entra ed esce dalla limousine per fare sesso con le sue amanti nei vari alberghi della città, e incontra in strane circostanze l'ereditiera che ha da poco sposato e i cui miliardi sta giocando e perdendo in borsa.

Leggi di più »