Home / Raccolta per Tag: Kevin Bacon

Raccolta per Tag: Kevin Bacon

Poster del film "X-Men - L'inizio"

X-Men – L’inizio

Prima di essere il Professor X e Magneto, Xavier e Erik sono stati due ragazzi e due grandi amici. Fianco a fianco hanno militato per la CIA, andando alla ricerca dei mutanti in tutto il mondo, per invitarli a non vergognarsi di sé e a unirsi a loro. Ma mentre Xavier sogna da sempre l'integrazione pacifica nella società degli umani, Erik si sente minacciato dalla razza umana e pensa a un esercito di mutanti e a una guerra inevitabile. Da bambino, ha visto sua madre venire uccisa sotto i suoi occhi, in un campo di concentramento, dall'infernale Sebastian Shaw e sono state proprio la rabbia e il dolore a portare alla luce i suoi poteri. Adulto, con l'aiuto di Xavier, Raven e dei giovani mutanti che hanno reclutato, si mette sulle tracce di Shaw e lo trova in Russia, intento a costringere il Cremlino a piazzare dei missili nucleari a Cuba per scatenare la terza guerra mondiale.

Leggi di più »
Poster del film "SUPER - Attento Crimine"

SUPER – Attento Crimine

Dopo essere stato abbandonato dalla moglie (Liv Tyler) per uno spacciatore di droga seduttore e psicopatico (Kevin Bacon), Frank (Rainn Wilson) si trasforma e diventa Crimson Bolt. Con una tuta fatta a mano, una chiave inglese e un’assistente un po’ folle, Boltie (Ellen Page), Crimson Bolt si fa strada tra le vie infernali del crimine nella speranza di salvare la moglie. Le regole sono quelle di un tempo: non si molestano i bambini, non si sniffa, non si graffiano le automobili. Chi le infrange, si prepari ad affrontare la furia di Crimson Bolt!

Leggi di più »
Poster del film "L'uomo senza ombra"

L’uomo senza ombra

A capo di una equipe composta dai migliori scienziati, il brillante scienziato Sebastian Caine ha scoperto il siero dell'invisibilità e, dopo averlo sperimentato con successo su animali, decide di provarlo su se stesso nonostante il divieto impostogli dal Pentagono. Ma quando gli effetti del siero diventano irreversibili, l'invisibilità comincia a minare la salute psicologica del Dott. Caine, trasformandolo in un killer psicopatico.

Leggi di più »
Poster del film "In the Cut"

In the Cut

Sciagurato esempio di come non realizzare un thriller erotico, In The Cut, basato sul romanzo best seller di Susanna Moore, rappresenta il nadir delle produzioni cinematografiche, di quello che, si può affermare con certezza, essere il peggior Natale filmico degli ultimi anni. Privo di trama, costruzione dei personaggi e spessore drammaturgico, il film sembra montato ad arte solo per creare un risibile effetto di attesa per la prova di Meg Ryan, finalmente, anzi, troppo tardi, slegata al cliché di commediante romantica e sognatrice. Purtroppo mai come in questo caso, l'espressione "tanto rumore per nulla", è veritiera...

Leggi di più »
Poster del film "False verità"

False verità

Nel 1957 Lanny Morris e Vince Collins sono i due più famosi ed amati intrattenitori che conduco con successo il telethon, formando una delle coppie più affiatate del mondo dello spettacolo. Una ragazza viene trovata morta nella loro stanza d'albergo, anche se non vengono accusati di nulla visti i loro alibi, questo fatto segnerà per sempre le loro carriere e la loro amicizia. Quindici anni più tardi, quando Lanny è in procinto di pubblicare un'autobiografia, l'ambiziosa giornalista Karen O'Connor vuole far luce sul passato dei due intrattenitori e scoprire cosa è realmente successo la notte in cui Maureen O'Flaherty è stata trovata morta.

Leggi di più »
Poster del film "Crazy, Stupid, Love."

Crazy, Stupid, Love.

Cal Weaver e signora sono sposati da venticinque anni, hanno due figli e pochi problemi. Almeno fino a quando lei non lo informa di averlo tradito con un collega e di desiderare il divorzio. Improvvisamente single, Cal finisce ad ubriacarsi ogni sera di vodka al mirtillo in un bar dove non aveva mai messo piede prima, evitato da tutte tranne che dalla babysitter di suo figlio, una diciassettenne perseguitata dal ragazzino ma cotta del padre. L'autocommiserazione ostentata di Cal, al bancone del bar, infastidisce Jacob Palmer, giovane seduttore seriale, che si ripromette di aiutarlo a dimenticare la moglie e a tornare in pista.

Leggi di più »
Poster del film "Crazy, Stupid, Love."

Crazy, Stupid, Love.

Cal Weaver e signora sono sposati da venticinque anni, hanno due figli e pochi problemi. Almeno fino a quando lei non lo informa di averlo tradito con un collega e di desiderare il divorzio. Improvvisamente single, Cal finisce ad ubriacarsi ogni sera di vodka al mirtillo in un bar dove non aveva mai messo piede prima, evitato da tutte tranne che dalla babysitter di suo figlio, una diciassettenne perseguitata dal ragazzino ma cotta del padre. L'autocommiserazione ostentata di Cal, al bancone del bar, infastidisce Jacob Palmer, giovane seduttore seriale, che si ripromette di aiutarlo a dimenticare la moglie e a tornare in pista.

Leggi di più »