Home / Raccolta per Tag: horror (pagina 6)

Raccolta per Tag: horror

Poster del film "The calling - La chiamata"

The calling – La chiamata

Kristie avrebbe una vita perfettamente felice: magnifica casa nella campagna inglese, lavoro interessante a Londra, un marito e un figlio perfetti. Avrebbe, perché un paio di turbative ci sono: la morte della sua migliore amica e quella di Jack, figlio dei suoi vicini di casa. Ma la turbativa peggiore è davvero strana, e assolutamente inquietante. Nella vita della donna entra un taxista misterioso, che le consegna una pergamena consunta che contiene una tesi inverosimile e orrenda: suo figlio sarebbe la reincarnazione di Satana, che dopo l'iniziativa di Dio duemila anni prima, vorrebbe percorrere quella stessa via. Kristie, naturalmente sconvolta, sempre meno incredula, comincia a difendere se stessa e il figlio.

Leggi di più »
Poster del film "The call - Non rispondere"

The call – Non rispondere

La studentessa Yoko trova sul proprio cellulare "una chiamata persa". Quando ascolta il messaggio rimasto sulla segreteria telefonica sente la sua stessa voce urlare, presa dal panico. La data del messaggio è quella del giorno dopo. Yoko racconta la cosa alla sua amica Yumi, ma le due ragazze non prendono la cosa troppo sul serio. Tuttavia il giorno seguente, all'ora esatta del messaggio, la ragazza muore orribilmente investita da un treno. Di li a pochi giorni altri due ragazzi, il cui numero era nella rubrica di Yoko riceveranno lo strano messaggio in segreteria, e moriranno in maniera analoga.Yumi, avendo intuito che presto toccherà a lei, si unisce ad Hiroshi, un giovane poliziotto, che sta indagando sulla morte della sorella, morta in circostanze simili. I due, grazie ad una serie di indizi, risalgono a Marie, una donna, scomparsa mesi prima. La donna aveva due figlie, una delle quali si trova in ospedale, diventata autistica in seguito a presunti abusi.

Leggi di più »
Poster del film "The Boy"

The Boy

Alla ricerca di un nuovo inizio dopo un passato travagliato, una giovane donna americana si rifugia in un isolato villaggio inglese. È qui che Greta (Lauren Cohan) viene assunta da una coppia di anziani genitori in una maestosa villa vittoriana per fare da babysitter al loro figlio di otto anni, Brahams. Ben presto Greta scoprirà che quel ragazzo altri non è che una bambola a grandezza naturale che i signori Heelshire trattano come un bambino vero. Tutto comincia ad incupirsi quando Greta, rimasta sola, ignora le rigide regole imposte dalla coppia e inizia un flirt con un bell’uomo del villaggio, Malcolm (Rupert Evans). Una serie di eventi inquietanti e inspiegabili, ai limiti del soprannaturale, la convincono che è circondata da un mistero terrificante.

Leggi di più »
Poster del film "The Bay"

The Bay

Il nucleo centrale della storia si svolge tra il 4 ed il 5 luglio del 2009 nella cittadina di Claridge, nel Maryland, durante i festeggiamenti per il Giorno dell'Indipendenza ai quali sta assistendo anche la giovane Donna Thompson, studentessa di giornalismo al suo primo incarico come reporter. Le celebrazioni vengono bruscamente interrotte dallo scoppio di una misteriosa epidemia, che si presenta sottoforma di grosse e molto dolorose vesciche in tutto il corpo e che in breve tempo si propaga a macchia d'olio a buona parte degli abitanti. Il dottore dell'ospedale locale, incapace di comprendere la natura della malattia, contatta il centro malattie infettive, che tuttavia come le autorità locali si trova nell'impossibilità di capire l'origine del fenomeno. Solo più avanti si scopre che il responsabile del contagio non è un batterio o un agente virale, ma un parassita, il Cymothoa exigua.

Leggi di più »
Poster del film "The Fog - Nebbia Assassina"

The Fog – Nebbia Assassina

In concomitanza con il centenario della fondazione di Antonio Bay, cittadina costiera situata su un’isola, una strana nebbia avvolge al calare delle tenebre tutto e tutti. La misteriosa cappa genera fenomeni anomali, e, particolare ben più rilevante, lascia cadaveri al mattino come traccia del proprio passaggio. La nebbia potrebbe rivelarsi la stessa che avvolge l’oscuro e misterioso passato dell’isola.

Leggi di più »
Poster del film "Talos - L'ombra del faraone"

Talos – L’ombra del faraone

Egitto meridionale, 1948. Sir Richard Turkel, capo di una spedizione, scopre l'ingresso a una sala sotterranea di una piramide. Parson, avido socio di Turkel, noncurante dell'iscrizione che avverte di non violare la tomba di Talos, pena la morte, vi entra risvegliandone la terribile forza malefica e il gruppo va incontro alla punizione: una morte misteriosa e incredibile. Prima di morire riescono a sigillare dentro la tomba la spaventosa forza distruttrice

Leggi di più »
Poster del film "Succhiami"

Succhiami

Dopo 3 film e 5 anni di bacetti al chiaro di luna, Edward e Bella si danno alla pazza gioia spaccando spalliere dei letti in luna di miele! Jacob smette di gridare "Al Lupo, Al Lupo" e amareggiato e depresso abbandona anni di palestra per buttarsi sui carboidrati. Tutto sembra finito, ma dei valori del sangue sballati regaleranno nuove sorprese al triangolo amoroso più tormentato della storia.

Leggi di più »
Poster del film "Stoker"

Stoker

Dopo la morte del padre in un incidente l'adolescente India si ritrova a vivere da sola con la madre, sofferente di problemi mentali. Per aiutare la famiglia, si trasferisce a casa loro lo zio Charlie, di cui la ragazza ignorava l'esistenza. Lentamente, India comincia a sospettare che Charlie nasconda qualcosa, ma allo stesso tempo non può fare a meno di sentirsi attratta da lui.

Leggi di più »
Poster del film "Stigmate"

Stigmate

Il film segue la storia di Frankie (Patricia Arquette), parrucchiera di Pittsburgh che dopo aver ricevuto in dono dalla madre un rosario incomincia a presentare i segni delle Stigmate di Gesù Cristo, e Padre Andrew Kiernan (Gabriel Byrne) un ex scienziato ora prete gesuita, che come parte della Congregazione per le Cause dei Santi investiga per il Vaticano sulla veridicitá dei vari miracoli che vengono acclamanti in giro per il mondo. Kiernan, al culmine delle indagini, scopre che le stigmate derivano dallo spirito di Padre Paulo Alameida (al quale apparteneva il rosario), che era stato scomunicato per non aver interrotto la traduzione e successivamente rubato i manoscritti di un Vangelo (apocrifo) contenente verità che andavano a minare l´autorità della Chiesa stessa in quanto istituzione.

Leggi di più »