Home / Raccolta per Tag: Guillaume Canet

Raccolta per Tag: Guillaume Canet

Poster del film "Riunione di condominio"

Riunione di condominio

I condomini dello stabile sito al numero 29 di Rue des Oursins si danno appuntamento per la consueta riunione annuale di condominio. L'amministratore Jean-Lous, uomo senza scrupoli, dirige la riunione e, tra liti, dissapori e piccoli contrasti, si consumano le storie di un teatro di varia umanità. Alla fine forse i condomini avranno trovato una maggiore comprensione, ma... Tipica commedia francese di caratteri, "Riunione di condominio" è un buon risultato. Niente di eccezionale o che non si sia già visto: ma la sceneggiatura è scritta in punta di penna, gli attori reggono il gioco con spirito e la regia asseconda con bravura i loro estri. Lasciando un messaggio - ci si dovrebbe impegnare maggiormente a capire esigenze e personalità altrui - che sarà pur minimo, ma di questi tempi è bene ripetere. E per una volta i soldi del biglietto non sembrano il risultato di un'appropriazione indebita.

Leggi di più »
Poster del film "Piccole bugie tra amici"

Piccole bugie tra amici

La consueta estate nella grande casa sul mare, per un gruppo di amici parigini, ciascuno con il proprio stress, ciascuno con le proprie piccole bugie. E per tutti il dolore di una mancanza, l'amico rimasto solo a Parigi in ospedale dopo un gravissimo incidente. Ci pensano e non ci pensano, la vita (e le vacanze) vanno avanti. Ma stavolta l'estate è per tutti un grande freddo: Vincent (Benoit Magimel) non ama più sua moglie e prova qualcosa per l'amico Max (François Cluzet), che la rivelazione rende ancor più nervoso e insopportabile, Eric (Gilles Lellouch) non smette di provarci con tutte, mentre l'abbandonata Marie (Marion Cotillard) consuma storie di sesso senza gusto e futuro. Fra tutti questi disperati della vita branché, s'aggira un solo idealista, il tenero Antoine (Laurent Laffite) che vive appeso agli sms della ex di cui è ancora innamorato (Anne Marivin).

Leggi di più »
Poster del film "L'enfer"

L’enfer

Primo film di una trilogia voluta dal grande regista polacco Krysztof Kieslowskice ("L'enfer", "Le pugatoir"," Le paradis"), la pellicola di Tanovic ci mostra che il vero inferno non risiede nella guerra, ma nella famiglia. Opera ambiziosa che presenta, però, una storia che non appartiene all'autore. Da qui il grande limite dovuto all'assenza di quell'atmosfera avvolgente che un tale dramma dovrebbe avere. Cast d'eccezione, principalmente femminile, ed una Parigi magnifica.

Leggi di più »
Poster del film "In solitario"

In solitario

Yann Kermadec vede il suo sogno realizzarsi quando si ritrova improvvisamente a dovere sostituire il noto skipper della DNSC, prestigiosa squadra di barca a vela, alla vigilia della partenza della Vendée Globe. Dopo alcuni giorni di gara, però, Yann è costretto a fermarsi per riparare il timone danneggiato quando il viaggio in solitaria prende una piega che non si sarebbe mai aspettato, ponendolo di fronte a un'amicizia che farà il giro del mondo.

Leggi di più »
Poster for the movie "Amami se hai coraggio"

Amami se hai coraggio

Il film, a tratti surreale, racconta di due compagni delle elementari, Julien Janvier (Guillaume Canet) e Sophie Kowalsky (Marion Cotillard), e del loro profondo e particolarissimo legame. Lui ha una madre in punto di morte e un padre con il quale è difficile trovare un punto d' incontro; lei, polacca, viene presa in giro da tutti e ha una famiglia disastrata. I due bambini trasformano i loro dolori e le loro paure in un gioco: inventano continue ragazzate, sfidandosi a vicenda a compierle. Anche da adulti il loro gioco non si ferma e, sfiorando il limite dell' assurdo, condiziona tutta la loro vita spingendoli a fare pazzie pur di non rifiutare una sfida.Tema del film è la celebre canzone La vie en rose, portata al successo da Édith Piaf. Una particolare coincidenza è che Marion Cotillard ha trionfato proprio come interprete di Edith Piaf in La Mome.

Leggi di più »