Home / Jessica Scaglione (pagina 30)

Jessica Scaglione

Allergie ai gatti? Un nuovo cibo per gli amici felini potrebbe ridurre la risposta allergica

Potrebbero presto tirare un sospiro di sollievo gli amanti dei gatti che, loro malgrado, hanno allergie ai felini: un nuovo cibo per gatti, infatti, potrebbe ridurre i loro problemi, almeno parzialmente. Questo cibo conterrà un anticorpo della proteina che più di ogni altra provoca problemi di allergia ai felini, la Fel d1: ingerire questi anticorpi cambierebbe la proteina, rendendola meno riconoscibile al sistema immunitario umano, e riducendo così la risposta allergica. Tale proteina è prodotta nelle ghiandole salivari e sebacee dei gatti, e spesso viene trasferita al pelo quando l’animale, pulendosi lo lecca. L’essere umano può entrare in contatto con questa proteina nel pelo di gatto, nella pelle morta, o nelle tracce contenute nella loro urina. Si stima che a soffrire di allergie ai felini sia ben il 20% della popolazione.

Le ricerche sono state condotte da Nestlé Purina: dopo un test effettuato su 105 gatti per 10 settimane, la produzione di Fel d1 attiva nel pelo di gatto si sarebbe ridotta di una media del 47%. In seguito ad un successivo studio pilota effettuato con 11 soggetti allergici, esposti al pelo dei gatti sottoposti a questa nuova dieta e a quello di gatti cibati in maniera normale, sarebbero stati rilevati risultati preliminari che rivelerebbero una sintomatologia allergica ridotta nel primo dei due gruppi. La nuova dieta, secondo quanto diffuso, non interferirebbe con la normale produzione di Fel d1 dell’animale, e non vi sarebbero preoccupazioni riguardo ad effetti collaterali.

Un passo avanti per i lievemente o moderatamente allergici, anche se difficilmente i soggetti che sperimentano sintomi più gravi potranno trarre beneficio da una produzione ridotta di poco meno della metà: questo, ovviamente, tenendo conto del fatto che gatti diversi hanno a loro volta una diversa produzione di Fel d1.

Saranno effettuate ulteriori ricerche per valutare l’efficacia dei nuovi prodotti contenenti l’anticorpo prima che possano essere immessi in commercio.

Storia finita per Miley Cyrus e Liam Hemsworth. A lei la custodia dei sette cani… e di tutti gli altri animali?

Tre gatti, sette cani, due pony, due cavalli, e persino un maialino: una compagnia degna di una fattoria per Miley Cyrus e Liam Hemsworth, la coppia ormai sull’orlo del divorzio. Gli animali vivono attualmente nell’abitazione della popstar in California, e, secondo quanto avrebbe riportato il sito Tmz, la cantante sarebbe pronta alla guerra se l’ormai ex tentasse di allontanare gli amati compagni da lei.

In California, infatti, una legge permette ai giudici di valutare quale degli ex partner sia più adatto a curarsi degli animali domestici in seguito al divorzio: una battaglia vinta in partenza per Miley Cyrus, secondo una fonte, visto l’affetto e le cure in cui si è prodigata per i suoi amici a quattro zampe. Ma è stato proprio Hemsworth a metterli in salvo dall’incendio della loro villa a Malibù: il finale di questa vicenda sarà davvero così scontato?

Star Wars Episodio IX: L’ascesa di Skywalker presentato alla D23 Expo 2019

Torna altissima l’attenzione dei fan della saga di Star Wars dopo la presentazione del nuovo teaser trailer del prossimo film, Star Wars Episodio IX: l’ascesa di Skywalker. La proiezione, organizzata in occasione della D23 Expo 2019 all’Anaheim Convention Center dalla Disney, ha già iniziato a far spuntare tra i fan ogni sorta di teorie e supposizioni, soprattutto per il finale shock, che suggerisce un possibile, inquietante sviluppo per il terzo capitolo di questa nuova trilogia, ed in particolare per il personaggio di Rey (interpretato da Daisy Ridley).

E non solo: insieme al teaser, il regista J.J. Abrams (tornato al timone dopo aver diretto Episodio VII) ha voluto mostrare al pubblico in anteprima il poster ufficiale del film, che rappresenta un suggestivo duello a colpi di spade laser… e, sullo sfondo, una figura nota e minacciosa per i fan della saga.

Soffocato da un boccone 69enne perde la vita. A nulla sono valsi i tentativi di rianimarlo

Piacenza. È finita tragicamente quella che sembrava essere una serata come tutte le altre per un 69enne, nonostante i tentativi di rianimazione da parte dei soccorsi intervenuti sul posto. La vicenda si è svolta intorno alle 19:30 della serata di sabato 24 agosto, nell’abitazione dell’uomo in via Zanetti; sembrerebbe che, nel bel mezzo della cena, al 69enne sia andato di traverso un boccone di pollo, forse un osso, facendogli perdere il fiato fino a crollare a terra incosciente.

Un nipote dell’uomo avrebbe chiamato subito il 118, e sul posto si sono affrettati i sanitari con auto infermieristica ed ambulanza; è stata così praticata la manovra di Heimlich con successo, nonostante l’uomo fosse privo di sensi, ed il boccone è stato espulso. Per il 69enne è stato disposto il trasporto in codice rosso al reparto di rianimazione dell’ospedale cittadino, ma purtroppo a nulla sono valsi i tentativi di metterlo in salvo, e l’uomo è deceduto.

Un robot in viaggio verso la Stazione Spaziale. Si chiama Fyodor ed aiuterà l’equipaggio

Sembrano sempre meno lontani gli scenari visti nei vecchi film di fantascienza: è in arrivo verso la Stazione Spaziale (Iss) Fyodor, un robot cosmonauta che aiuterà l’equipaggio nella sua vita a bordo. Il robot, dal nome in codice Skybot F-850, è stato inviato a bordo della navetta spaziale russa Soyuz MS-14, priva di equipaggio: pesa ben 160 chili, ed è alto più di 2 metri. Oltre ad essere in grado di effettuare 46 movimenti diversi, il robot potrà comunicare con l’equipaggio: e a stuzzicare l’immaginazione di coloro che rimarranno a guardare il cielo ci penserà un account Twitter appositamente creato per narrare le avventure del curioso cosmonauta.

Non è escluso che, se i test daranno esiti positivi, l’agenzia spaziale russa Roscosmos invii nuovi robot allo scopo di supportare gli astronauti in numerose attività, incluse le passeggiate spaziali. Insieme a lui a bordo della navetta Soyuz giungerà anche un telescopio italiano costruito per studiare i raggi ultravioletti di origine cosmica sulla terra, ed in grado di catturare 400mila immagini al secondo: il Mini-EUSO, prodotto di una cooperazione tra Roscosmos e l’Agenzia Spaziale Italiana (Asi), nell’ambito di una collaborazione internazionale con alla guida l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Infn) e l’Istituto di ricerca giapponese Riken.

Meat Loaf torna a cantare sul palcoscenico a due anni dall’ultima esibizione

Un’occasione incredibile per il pubblico radunato al New York City Center a godersi il musical Bat Out of Hell, basato sull’omonimo album della star della musica rock Meat Loaf. Il cantante, 71enne, si è infatti unito al cast del musical per cantare insieme a loro You Took the Words Right Out of My Mouth (Hot Summer Night), uno dei suoi grandi successi risalente al 1977, dopo ben due anni dalla sua ultima esibizione dal vivo.

L’ultima esibizione sul palcoscenico prima di questa risale al maggio del 2017, quando Meat Loaf ha cantato per celebrare il lancio dello stesso musical; la star, tuttavia, si è dovuta tenere lontana dal palco a lungo a causa di problemi alla schiena ed alle corde vocali.

Breaking Bad al cinema? Bob Odenkirk: “Il film è già stato girato”

Continuano ad infittirsi le voci riguardanti l’approdo sul grande schermo di Breaking Bad, la serie tv andata in onda tra il 2008 ed il 2013 e diventata ben presto oggetto di culto, tanto da dar vita allo spinoff Better Call Saul, che su Netflix ha raggiunto la sua quarta stagione. I rumors avevano iniziato a spuntare già da tempo, ma a stuzzicare ancor di più la curiosità dei fan sono state alcune foto pubblicate dagli attori Bryan Cranston e Aaron Paul, che suggerivano in maniera non troppo nascosta la possibilità di un grande ritorno.

Adesso, invece, è Bob Odenkirk ad essersi sbilanciato, nel corso di un’intervista per The Hollywood Reporter a proposito della quinta stagione (in arrivo) di Better Caul Saul, in cui interpreta appunto l’astuto avvocato Saul Goodman. Di fronte alle domande sulla possibilità che la serie diventi un film, infatti, l’attore non ha usato mezzi termini. “Mi sembra incredibile che non siate al corrente del fatto che è già stato girato”, avrebbe dichiarato, commentando su quanto sia incredibile per lui che le riprese siano rimaste fino ad ora un segreto. “Sono stati bravissimi a tenerlo nascosto.”

Rimangono molti i punti ancora oscuri a proposito del film e della sua trama, ma una cosa è certa: i fan della serie resteranno col fiato sospeso in attesa di scoprire tutti i particolari di questo approdo nelle sale cinematografiche.

Tre chili e mezzo di cocaina nel doppio fondo dell’armadio. Arrestato 28enne

Piacenza. È stato condotto al carcere delle Novate il 28ene albanese arrestato in seguito ad un’indagine condotta, in collaborazione, dalla questura di Piacenza e quella di Reggio Emilia. Il giovane, domiciliato a Piacenza, sarebbe stato arrestato nel corso della giornata di mercoledì 21 agosto: all’interno della sua abitazione, infatti, sarebbero stati trovati ben tre chili e mezzo di cocaina ancora da tagliare nascosti nel doppio fondo di un armadio, divisi in 6 panetti. Un quantitativo che, una volta tagliato, avrebbe permesso di ottenere più di cinque chili di sostanza pronta alla vendita, con un possibile ricavo di circa 250mila euro.

Sarebbero stati inoltre trovati circa 30mila euro in contanti, ritenuti possibile provento di spaccio. Per il 28enne, disoccupato, incensurato e regolare sul territorio nazionale, è stato disposto l’arresto: è possibile che operasse come corriere, rifornendo le zone del piacentino e delle province di Lodi, Mantova e Cremona. Dovrà rispondere dell’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

Maltempo. Allerta meteo per la giornata di venerdì: previsti temporali

Piacenza. Continua ad essere instabile il clima sul territorio dell’Emilia Romagna. A causa della possibilità di precipitazioni a carattere di rovescio o temporalesco nel corso della giornata di venerdì 23 agosto, l’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile ha emesso un’allerta meteo valida per tutto il territorio regionale. Secondo i dati forniti dal Centro funzionale Arpae, infatti, le condizioni climatiche sul territorio continueranno ad essere caratterizzate da moderata o forte instabilità.

In particolare potrebbero verificarsi rovesci o temporali nelle aree appenniniche, e sulla pianura centro-orientale.

Delitto di Ravenna. Per la 51enne richiesta perizia psichiatrica. Da verificare la tesi della legittima difesa

Sarà disposta una perizia psichiatrica nei confronti della 51enne che, nel corso della notte di martedì 13 agosto, avrebbe colpito con coltellate il compagno Leonardo Politi, 61 enne, in un chiosco piadineria gestito dalla coppia a Lido Adriatico (Ravenna). La perizia, richiesta dai difensori della donna, permetterà di accertare se al momento dei fatti, conclusi poi con la morte del 61enne, fosse in grado di intendere e volere.

Sotto esame anche la tesi della legittima difesa, emersa dalla ricostruzione della donna: secondo quanto avrebbe affermato, infatti, avrebbe impugnato un coltello per difendersi da un’aggressione da parte di Politi. La donna, al momento al carcere di Forlì, avrebbe riportato lividi ed escoriazioni al volto nel corso dello scontro, con una prognosi di dieci giorni; si sarebbe trattato dell’ultima di una lunga serie di liti nel corso della relazione.