Home / Jessica Scaglione

Jessica Scaglione

Tre chili e mezzo di cocaina nel doppio fondo dell’armadio. Arrestato 28enne

Piacenza. È stato condotto al carcere delle Novate il 28ene albanese arrestato in seguito ad un’indagine condotta, in collaborazione, dalla questura di Piacenza e quella di Reggio Emilia. Il giovane, domiciliato a Piacenza, sarebbe stato arrestato nel corso della giornata di mercoledì 21 agosto: all’interno della sua abitazione, infatti, sarebbero stati trovati ben tre chili e mezzo di cocaina ancora da tagliare nascosti nel doppio fondo di un armadio, divisi in 6 panetti. Un quantitativo che, una volta tagliato, avrebbe permesso di ottenere più di cinque chili di sostanza pronta alla vendita, con un possibile ricavo di circa 250mila euro.

Sarebbero stati inoltre trovati circa 30mila euro in contanti, ritenuti possibile provento di spaccio. Per il 28enne, disoccupato, incensurato e regolare sul territorio nazionale, è stato disposto l’arresto: è possibile che operasse come corriere, rifornendo le zone del piacentino e delle province di Lodi, Mantova e Cremona. Dovrà rispondere dell’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

Maltempo. Allerta meteo per la giornata di venerdì: previsti temporali

Piacenza. Continua ad essere instabile il clima sul territorio dell’Emilia Romagna. A causa della possibilità di precipitazioni a carattere di rovescio o temporalesco nel corso della giornata di venerdì 23 agosto, l’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile ha emesso un’allerta meteo valida per tutto il territorio regionale. Secondo i dati forniti dal Centro funzionale Arpae, infatti, le condizioni climatiche sul territorio continueranno ad essere caratterizzate da moderata o forte instabilità.

In particolare potrebbero verificarsi rovesci o temporali nelle aree appenniniche, e sulla pianura centro-orientale.

Delitto di Ravenna. Per la 51enne richiesta perizia psichiatrica. Da verificare la tesi della legittima difesa

Sarà disposta una perizia psichiatrica nei confronti della 51enne che, nel corso della notte di martedì 13 agosto, avrebbe colpito con coltellate il compagno Leonardo Politi, 61 enne, in un chiosco piadineria gestito dalla coppia a Lido Adriatico (Ravenna). La perizia, richiesta dai difensori della donna, permetterà di accertare se al momento dei fatti, conclusi poi con la morte del 61enne, fosse in grado di intendere e volere.

Sotto esame anche la tesi della legittima difesa, emersa dalla ricostruzione della donna: secondo quanto avrebbe affermato, infatti, avrebbe impugnato un coltello per difendersi da un’aggressione da parte di Politi. La donna, al momento al carcere di Forlì, avrebbe riportato lividi ed escoriazioni al volto nel corso dello scontro, con una prognosi di dieci giorni; si sarebbe trattato dell’ultima di una lunga serie di liti nel corso della relazione.

“Ho preso la patente in Marocco.” Nei guai piacentino sorpreso più volte senza patente

Piacenza. Finisce nei guai un 24enne di Castelvetro, fermato dai carabinieri di Cremona in prossimità di un posto di controllo, a bordo di un’Audi A7 di sua proprietà. Il giovane, già noto alle forze dell’ordine in quanto già in precedenza sarebbe stato sorpreso alla guida sprovvisto di patente, è stato sottoposto a controlli, ed alla richiesta di fornire i documenti avrebbe mostrato una patente emessa dal Regno del Marocco. Avrebbe così affermato di aver frequentato la scuola guida in Marocco, che avrebbe affermato di aver frequentato spesso in quanto luogo d’origine della sua ragazza.

Il documento, tuttavia, non avrebbe convinto i militari, ed in seguito ad analisi da parte di un ufficio anticontraffazione sarebbe risultato essere falso. Per il piacentino è così scattata una denuncia con le accuse di falso e guida senza patente.

Persona sui binari. Sospesa per circa un’ora la circolazione ferroviaria

Circolazione sospesa dalle 7:50 alle 9:00 della mattinata di mercoledì 21 agosto lungo la linea Bologna-Piacenza, tra le stazioni di Castelfranco Emilia e Modena: sui binari, infatti, sarebbe stata presente una persona estranea. L’emergenza ha reso necessario, oltre alla sospensione della circolazione, l’intervento del personale di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane), dei Vigili del Fuoco e degli agenti di Polizia Ferroviaria.

Cancellato un regionale; due Intercity ed otto regionali avrebbero registrato ritardi compresi tra i 20 e i 60 minuti.

Fine settimana all’insegna del clima variabile. Possibili rovesci

Piacenza. Clima variabile con possibilità di precipitazioni: è il tempo previsto per la seconda metà di questa settimana in Emilia Romagna, incluso il territorio del piacentino. Le temperature potrebbero abbassarsi leggermente, con massime comunque nella media del periodo (intorno ai 30 gradi), mentre il clima si farà variabile a partire dalla giornata di giovedì, con nubi irregolari che potrebbero causare rovesci.

In particolare sarebbero previste deboli precipitazioni nel corso delle giornate di giovedì e venerdì, con la possibilità di rovesci e temporali sui rilievi. Possibili temporali anche nel corso della giornata di domenica.

Distributore forzato, furto di scatole di preservativi. Finiscono nei guai cinque minorenni

Podenzano (Piacenza). Dovranno rispondere dell’accusa di furto aggravato cinque giovanissimi di età compresa dai 13 ai 17 anni, fermati dai carabinieri del Radiomobile negli scorsi giorni. Nel cuore della notte sembrerebbe che il gruppetto di ragazzini abbia forzato il distributore automatico situato nei pressi della Farmacia di via Montegrappa a Podenzano.

I ragazzi si sarebbero così impossessati di diverse scatole di profilattici, e si sarebbero allontanati di corsa, ma grazie ad alcuni testimoni sarebbero stati rintracciati a poca distanza; addosso a loro sarebbero state trovate anche le scatole appena sottratte dal distributore. Per loro è scattata una denuncia a piede libero presso il tribunale dei Minori di Bologna.

Figlio interviene in difesa della madre, minacciato dal padre con un coltello

Piacenza. È stato arrestato un 48enne di origini macedoni in seguito a un episodio che sarebbe avvenuto nella sua abitazione di viale Dante. Secondo quanto fino ad ora diffuso l’uomo, già noto per precedenti violenze domestiche, sarebbe stato coinvolto in una lite con la moglie; forse anche a causa di episodi passati, in seguito ai quali la donna sarebbe finita al pronto soccorso, il figlio della coppia avrebbe tentato di mettersi in mezzo, intervenendo per proteggere la madre e tentare di calmare il padre.

Il 48enne, tuttavia, avrebbe reagito impugnando un coltello e minacciando il ragazzo, mentre gli altri famigliari chiamavano il 112. L’uomo sarebbe stato così disarmato e condotto alle Novate.

È giunta nell’orbita lunare la sonda indiana Chandrayaan 2

Arriva dall’Agenzia spaziale indiana Isro (Indian Space Research Organisation) la notiia ufficiale: la sonda Chandrayaan 2 è entrata all’interno dell’orbita lunare, dopo una manovra durata esattamente 1738 secondi, ovvero poco più di mezzora. È previsto per il prossimo 7 settembre l’allunaggio al Polo Sud lunare, mai raggiunto fino ad ora, cosa che renderebbe l’India il quarto paese al mondo ad approdare sul satellite (preceduta da Stati Uniti, ex Unione Sovietica, e Cina).

La missione, che sarà condotta grazie al rover Pragyan, studierà le caratteristiche dell’area raggiunta, e potrebbe fornire dati in grado di chiarire l’origine e l’evoluzione della Luna, come avrebbe confermato l’Isro in un tweet.

Ferriere. Scontro tra moto e furgone, rimangono feriti due centauri

Piacenza. Incidente nel corso della mattinata di martedì 20 agosto, lungo il tratto della strada provinciale 654 tra Ferriere e Farini. Per ragioni tuttora da verificare, un furgone ed una moto con a bordo due ragazzi si sarebbero scontrati in prossimità di una curva: entrambi i ragazzi sarebbero rimasti feriti, e verserebbero in condizioni serie, ma fortunatamente non sembrerebbero essere in pericolo di vita. Sul posto sono intervenuti i soccorsi con il supporto di un elisoccorso da Parma.

Per una dei due giovani è stato disposto il trasporto in volo verso l’ospedale di Parma, mentre l’altro è stato trasportato in ambulanza all’ospedale di Piacenza. Sono in corso verifiche da parte della polizia locale dell’Unione Valnure a proposito della dinamica di quanto accaduto.