Home / Nicola Pagani

Nicola Pagani

Confcommercio. Delegazione piacentina a Roma per l’assemblea generale

Una delegazione piacentina dell’Unione Commercianti Piacenza ha partecipato all’Assemblea annuale della Confcommercio Imprese per l’Italia che si è svolta a Roma ieri presso l’Auditorium di Via Conciliazione .
I lavori assembleari sono stati aperti dalla relazione del Presidente nazionale Confcommercio Carlo Sangalli che ha evidenziato come il filo conduttore dell’azione sindacale degli imprenditori del Terziario sia individuabile nella centralità delle persone, intese come imprenditori, come cittadini e come protagonisti del nostro Paese.
Sangalli nel suo intervento ha sottolineato come la votazione del 4 marzo u.s. ha rappresentato uno spartiacque ed abbia avviato una azione di cambiamento.
Proprio cogliendo il disagio economico e sociale il nuovo Governo sembrerebbe candidarsi, per Sangalli, a dare risposte concrete e non basate su azioni retoriche.
Il Presidente Sangalli ha altresì richiamato l’importanza del ruolo dei corpi intermedi che oggi ancor di più debbono rappresentare in modo stabile e diffusi le persone e le imprese dentro le città e dentro i territori.
Occorre perciò per Sangalli ricordare l’importanza del “ ceto medio “ che per tanti anni è stato il punto di riferimento economico e sociale e che oggi rischia di scomparire se non ben tutelato nei suoi diritti e nelle sue legittime aspettative.
Passando alla situazione italiana Sangalli ha affermato che l’Italia è vulnerabile e coraggiosa al tempo stesso:vulnerabile per il suo alto livello di debito pubblico, per la sua pressione fiscale, per l’eccesso di burocrazia, tutti elementi che rischiano seriamente di strozzarla e di strozzare la tenue ripresa economica.
Da qui l’auspicio del Presidente Sangalli che la nostra economia ritorni a crescere ai ritmi da tempi dimenticati, cercando di ricucire le distanze che spesso il Mezzogiorno evidenzia dal resto del territorio nazionale.
Quindi un augurio di buon lavoro al nuovo Governo Conte è stato espresso dal Presidente di Confcommercio condividendo il contratto di governo ed affermando che anche la Confcommercio ha un contratto che racchiude la necessità di cresci ta dell’economia è riassumibile in tre punti fondamentali:
lavoro, tasse, infrastrutture e innovazione.
Passaggio focale del Presidente Sangalli è stato quello riservato all’IVA dove ha ribadito la contrarietà della sua confederazione ad un aumento dell’aliquota, ma soprattutto sul fatto che sull’IVA non si tratta!
Particolare consenso dell’Assemblea nutrita è composta ha avuto l’affermazione/ proposta di Sangalli di una “local tax” che unisca le tassazioni locali rappresentate dall’Imu, dalla Tari e dalla Tasi.
In chiusura del suo intervento il Presidente Sangalli ha rivendicato il ruolo popolare della Confcommercio definendola il cuore e la passione dei suoi imprenditori, liberi e forti, evidenziando una Italia responsabile che chiede a se stessa ogni giorno più capacità, più tenacia e più passione.
È seguito poi l’intervento del Ministro dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio che si è detto particolarmente onorato e felice di fare la sua prima uscita ad un Assemblea di categorie quale la Confcommercio rappresenta.
Nel merito delle dichiarazioni del Ministro Di Maio è emersa la volontà di questo Governo di procedere verso una vera semplificazione ed uno snellimento della burocrazia puntando ad uno sfoltimento delle troppe egli che ingessano l’operatività concreta delle imprese, soprattutto delle più piccole e meno strutturate.
Sulla questione IVA il Ministro Di Maio ha garantito all’attenta platea che non ci sarà nessuno aumento dell’imposta.
Ultimo argomento trattato dal neo Ministro ha riguardato il rapporto della nostra nazione con il contesto Europa evidenziando come questo Governo appena insediatosi non vuole andare in continuo scontro ma non è neppure disponibile a restare in silenzio su eventuali provvedimenti che non possiamo condividere perché danneggiano la nostra politica economica e sociale ( emigrazione, Made in Italy, ecc. ).
La delegazione era guidata dal Presidente dell’Unione Commercianti Raffaele Chiappa, dal Direttore Giovanni Struzzola, dai Vice Presidenti Alessandra Tampellini ed Antonio Resmini, dai consiglieri Giampaolo Aspetti, Vittorio Colla, Enrico Corsi, Paola Dalladonna, Eugenia Maserati,Diego Rossetti, Mario Zaffignani, Nicola Bellotti, nonché dai collaboratori dell’Unione Commercianti Alberto Malvicini ed Ernesto Torretta e dal Consulente dell’ATS La Baia di San Sisto Marcello Spigaroli.

F1. Ecco Vettel al box Ferrari durante i test ad Abu Dhabi

Il tedesco già presente all’interno al box della Rossa per visionare il lavoro di tecnici e meccanici

E’ appena finito il Mondiale e fa quasi impressione vedere alcuni piloti che non sembrano neanche stiano pensando alle vacanze, ma bensì siano già pronti a salire sulla monoposto per prepararsi al prossimo mondiale. Ecco l’esempio di Sebastian Vettel che si sarebbe già presentato stamattina all’interno del box Ferrari con tanto di cuffie. Seb fino a giovedì, sarebbe ancora uomo Red Bull, ma il tedesco che ha il veto di poter girare con la nuova squadra, sembra infischiarsene e si presenta così in qualità di spettatore. Helmut Marko, il talent scout che lo ha portato nella scuderia anglo austriaca, però sembra non aver visto di buon occhio la presenza dell’ex campione del Mondo nei garage della Ferrari. Mentre il suo nuovo compagno Raikkonen girava in pista per i test, lui si intratteneva con Fry e Rivola. Ai tecnici del team italiano l’approccio alla Schumi deve essere piaciuto, anche perchè come lo sfortunato campionate tedesco, Seb condivide molto il lavoro con i tecnici e meccanici. Forse potrà portare una nuova mentalità all’interno del team che è andata un pò persa con il tempo.
Da notare i primi giri nella mattinata della McLaren-Honda con il tester Vandoorne. Bottas al top, Raikkonen secondo davanti a Rosberg su Mercedes. Ecco i tempi fatti registrare nella mattinata di oggi:

1 – Valtteri Bottas (Williams FW36-Mercedes) – 1’43″396 – 80 giri
2 – Kimi Raikkonen (Ferrari F14-T) – 1’43″888 – 78
3 – Nico Rosberg (Mercedes W05) – 1’44″512 – 114
4 – Jolyon Palmer (Force India VJM07-Mercedes) – 1’44″516 – 33
5 – Will Stevens (Caterham CT05-Renault) – 1’45"436 – 99
6 – Carlos Sainz (Red Bull RB10-Renault) – 1’45″757 – 97
7 – Charles Pic (Lotus E22-Renault) – 1’46″167 – 85
8 – Marcus Ericsson (Sauber C33-Ferrari) – 1’46"487 – 92
9 – Max Verstappen (Toro Rosso STR9-Renault) – 1’47"194 – 55
10 – Stoffel Vandoorne (McLaren MP4/29H-Honda) – s.t. – 3

Viaggio nel paranormale. Il castello di Agazzano e il fantasma del conte Scotti

Nella nostra provincia pare che in alcuni castelli si verifichino fenomeni inspiegabili

Anche nella nostra provincia pare che sia possibile fare incontri di carattere paranormale. Molti sembrano i manieri dove ad alcuni si siano manifestate apparizioni di fantasmi. Che ci crediate o meno anche il castello di Agazzano, pare sia infestato dal Fantasma del conte Pier Maria Scotti, meglio conosciuto con l’appellativo de “Il Buso”. Costui venne prima pugnalato a morte e poi gettato nel fossato nel 1514 da Astorri Visconte e Giovanni da Birago, che riuscirono ad impadronirsi del maniero. Il Fantasma de “Il Buso” pare sia molto pacifico: descritto come un uomo molto alto, porta una corazza scura, pantaloni di pelle, stivali, elmo con penna azzurra e spada in mano.
Lo si é visto aggirarsi tra le mura con fare serio e guardingo. Altre volte corre facendo ruotare la spada e, dopo una serie di rumori metallici e urla, scompare lasciandosi dietro dei lamenti.

Serie D. Mezzo attacco sul piede di partenza. Marrazzo tra i cedibili

Il bomber napoletano, già in panchina domenica, sarebbe stato messo sul mercato dal Piacenza

Una squadra in crisi, uno spogliatoio spaccato e le ultime voci stanno mettendo in stato di agitazione anche i tifosi biancorossi. Il Bomber napoletano Carmine Marrazzo, uno degli idoli della curva, sarebbe stato messo sul mercato dalla società dei fratelli Gatti. Una scelta un pò difficile da comprendere da uno che è il cardine dell’attacco biancorosso. Già qualcosa lo si era capito domenica, quando nel pareggio fuori casa a Formigine, oltre che essere destinato alla panchina, Carmine il campo non lo ha nemmeno toccato. Una scelta tecnica molto incomprensibile anche da parte di Mister Monaco che ha preferito sostituite Girometta con Delfanti.
Da parte sua, Marrazzo non avrebbe nessuna intenzione di lasciare Piacenza, anzi si dice molto legato alla città e ai colori biancorossi. Sulle sue tracce parecchie società tra Lega Pro e Serie D, tra cui Lumezzane tra i prof, mentre in D lo cercano le nobili decadute Siena, Padova e la diretta concorrente Rimini che gioca nello stesso girone del Piace. Oltre a lui anche Zanardo e Delfanti pare siano anch’essi destinati a lasciare il Piacenza con destinazioni Padova, dove il primo ritroverebbe gli ex Pordenone Mister Parlato e Nichele, mentre per l’ex Pro Piacenza lo attenderebbe l’Agazzanese che milita in Prima Categoria.

Uganda. Padre pesta la tata dopo che questa aveva punito selvaggiamente la figlioletta

Le violenze quotidiane sulla piccola sarebbero state riprese da una web cam, dopo aver notato lividi ovunque

Una 22enne baby sitter sarebbe stata ridotta alla sedia a rotelle, dopo che il padre della piccola che lei stessa accudiva, avrebbe visionato un filmato ripreso da una web cam da lui stesso posizionata. Da tempo, l’uomo aveva notato lividi sul corpicino della piccola di soli 2 anni, da qui la decisione di posizionare alcune telecamere in alcuni punti dell’appartamento. Dalle immagini che sono davvero forti, si intravede la bambina, che dopo essere costretta a mangiare forzatamente, vomita sul pavimento, provocando così una reazione violenta da parte della sua tata. Un vero e proprio pestaggio con calci e pugni e con una cattiveria da considerare davvero disumana.
Il padre, dopo aver visto le violenze che la bimba aveva subito, sarebbe stato così preso da una violenta crisi di nervi, fino a ridurre la 22enne all’uso della sedia a rotelle. Inizialmente arrestato, l’uomo sarebbe stato scagionato dalla polizia che, dopo aver visionato le clip, avrebbe deciso per la sua scarcerazione.

Codogno. Giovane ventenne stuprata da ecuadoregno su un furgone

La giovane aveva accettato un passaggio da Piacenza, dopo essere andata a trovare un’amico

Una giovane studentessa di Codogno, sarebbe stata violentata su un furgone da un 41enne ecuadoregno, dopo aver trascorso un pomeriggio a casa di un’amico sudamericano residente in città. Il tutto sarebbe avvenuto un sabato pomeriggio, quando con un’amica era giunta in città a far visita a un conoscente che lavora con lei in un locale in città. La ventenne, si sarebbe così fidata di un’amico del collega che si era offerto di riportarla nel Lodigiano e dato che quel giorno pioveva piuttosto forte, la ragazza avrebbe accettato il passaggio fino a casa. Ma una volta salita sul furgone, l’ecuadoregno, anch’esso residente a Piacenza, avrebbe abusato di lei sessualemente in una strada deserta e l’avrebbe pure minacciata.
Una volta ritornata a casa, e ancora sotto shock, giovane avrebbe così raccontato tutto ai genitori e facendo altresì una denuncia presso i carabinieri nei confronti dello straniero. Per l’aguzzino sarebbero così scattate le manette mentre stava lavorando in un cantiere vicino a Rivergaro. Pare che il sudamericano, fosse già in procinto di fuggire verso la Spagna, e attualmente si troverebbe rinchiuso in carcere a Lodi.

Coca cola, non solo una bibita. Ecco alcuni modi per usarla

Sono svariati i metodi per usare la famosa bevanda anche nella vita quotidiana

La Coca cola spesso viene sconsigliata per via del grande quantitativo di zuccheri e calorie, ma non tutti sanno che, oltre a essere bevuta, può venire utile in parecchie circostanze. I suoi usi sono davvero vari, tanto che la si può utilizzare tranquillamente nell’ambiente domestico. Ma non solo, grazie alla sua composizione, è possibile utilizzarla anche per altri scopi.
Infatti nelle nostre case, la si può usare sui capi di abbigliamento, per la pulizia del WC, fino a essere usata per le padelle bruciate, e anche per far brillare l’alluminio sino ad essere utile nel caso si debba eliminare la vernice dai mobili. In altri ambiti, può togliere tracce d’olio sui paraurti cromati delle auto, e per chi è dotato di uno spiccato pollice verde, aiuta a far rinvigorire il proprio prato, fino a dare nuova linfa alle proprie azalee. Specie ora, che siamo prossimi all’arrivo dell’inverno, può tornare davvero molto utile, poichè vi potrebbe servire quando dovrete sbrinare il parabrezza dell’auto. Un’altro modo interessante e per chi avesse vecchie foto e documenti. Difatti la può usare per dargli nuova vita. A questo punto, anche per gli scettici, basterrà provare per credere.

Jurassic World, i dinosauri tornano al cinema nel giugno 2015

Fra pochi giorni l’atteso trailer in italiano del film che uscirà nell’estate del prossimo anno

Il 28 novembre potremo finalmente vedere le prime immagini grazie al primo trailer ufficiale di Jurassic World. Il nuovo film della saga cinematografica creata da Steven Spielberg arriverà nei cinema nel prossimo giugno, e a distanza di 14 anni ritroveremo i dinosauri della fortunata serie che con con questo, giungerà al quarto episodio.
Il film di fantascienza, che vede Spielberg nei panni di produttore esecutivo, sarà diretto da Colin Trevorrow e tra gli attori vedrà impegnati Chris Pratt, Bryce Dallas Howard, Vincent D’Onofrio, Irrfan Khan, Nick Robinson, Ty Simpkins e Judy Greer. Non ci resta che aspettare il prossimo giugno per rivedere gli esseri preistorici ritornare, in quello che si spera, possa replicare i precedenti successi.

Kilometro solidale, il trasporto eccezionale per dare un’aiuto alle famiglie bisognose

Il via alle operazioni è stato dato lo scorso 20 novembre, in occasione della Giornata dei diritti dei bambini

Il network di trasporti Pall-Ex Italia ha dato il via a Kilometro solidale, l’iniziativa benefica in favore di Fondazione Progetto Arca onlus e Comunità di Sant’Egidio che quest’anno mette al centro i bambini. Il Kilometro solidale è una distanza immaginaria e speciale che non separa ma avvicina due realtà apparentemente lontane: il mondo dei trasporti e quello della solidarietà. Le aziende da tutta la penisola, nonostante il momento di difficoltà per la piccola e media impresa, hanno scelto di partecipare all’iniziativa benefica donando complessivamente oltre 2.000 kg di alimenti a lunga conservazione e prodotti per la persona e per la casa. Questo carico di solidarietà sarà consegnato a due enti benefici che da molti anni supportano le persone bisognose: Fondazione Progetto Arca onlus e Comunità di Sant’Egidio. Kilometro solidale si conclude il 1 dicembre con due momenti significativi. Nel pomeriggio i rappresentanti di Pall-Ex effettueranno una consegna speciale donando giocattoli e cancelleria ai bambini della Scuola della Pace gestita dalla Comunità di Sant’Egidio e ai bambini supportati da Progetto Arca onlus.
All’iniziativa hanno partecipato Latte Carso, Agugiaro and Figna, Cleprin, Popolo Group, Nuovo laboratorio Artigianale, Muraro Enomas, Agenzia Mibu, Guttiau srl, Panificio S.F.Sard.A.Pan., Holding dei giochi, Bertozzo Sport, Olio Flaminio, Cooperativa Apistica mediterranea, Marratzu pane, Tipico, Fratelli Carta, Monne Biscottificio, Ferreli, Panificio Eleonora Ianciotto, Puddu Panificio Artigiano, Isola Sarda Panificio, Tanda and Spada, Accademia Olearia Morato Pane, Gasparini Prodotti Dolciari, Fonte Margherita. Il Kilometro solidale è la strada da percorrere per guardare oltre e annullare le distanze.

Hamilton campione del Mondo! Ennesima figuraccia Ferrari

L’inglese vince il suo secondo alloro con Rosberg fuori dai punti. Maurizio Arrivabene nuovo DS Ferrari

Con la vittoria e Rosberg fuori dai punti causa problema tecnico, Hamilton conquista il suo secondo Mondiale dopo quello del 2008. Con lui sul podio la Williams con Massa e Bottas che spesso hanno stupito con la vettura inglese che fino allo scorso anno combatteva a metà dello schieramento. Le Ferrari non si sono mai praticamente viste con Alonso e Raikkonen rispettivamente nono e decimo. Per lo spagnolo era l’ultima gara in rosso e già pensa al 2015 quando sarà in seno al team McLren-Honda, mentre il tedesco Vettel lo sostituirà in Ferrari. Due campioni delusi che cercano nuovi stimoli per la prossima stagione. Una nuova scommessa per entrambi e staremo a vedere se il cambio di team li farà tornare al top come dovrebbero essere due della loro calibratura.
Ma la voce più clamorosa, arriva dalla Ferrari. Mattiacci verrà congedato per far posto a Maurizio Arrivabene, uno che in Ferrari è stato sempre molto presente, poichè da sempre legato alla Philip Morris. La sua conoscenza sia di F1 che dello stesso ambiente, ha fatto si che Marchionne puntasse su di lui per ricoprire il ruolo di team manager. Un ennesimo scossone dopo quello che nel corso dell’anno aveva visto Domenicali dimissionario proprio per far posto a quello che fino a ieri era considerato l’uomo per la rinascita della scuderia italiana. Il 2015 per la Ferrari riparte da oggi con la voglia di mettersi alle spalle un mondiale da dimenticare e per tornare già vincenti del prossimo campionato.