Home / Nicola Bellotti

Nicola Bellotti

Comunicatore 2.0?Fotografo gentiluomo?Ottimista, passionario, eccessivamente empatico?Cattolico

Fiorenzuola. Terza edizione del Festival dell’Anolino dall’8 al 10 marzo

FIORENZUOLA D’ARDA (PIACENZA) – Terza edizione, nuova location (in piazza Cavour), nuovi chef e formula rinnovata per il Festival dell’Anolino di Fiorenzuola. L’evento gastronomico dedicato all’anolino e alle paste ripiene della tradizione emiliano-romagnola inizierà venerdì 8 marzo e si concluderà domenica 10.

IL PROGRAMMA:

☀️ Venerdì 8 a cena: una grande festa per la #GiornataDellaDonna: menù speciale con #AnolinoRosa e party con la live band Incydia.

☀️ Sabato 9 a cena: si celebra il re della festa con gli anolini di carne (di Piacenza) e di formaggio (di Fiorenzuola e della Val d’Arda).

☀️ Domenica 10 a pranzo: menù speciale con gli anolini rivisitati dagli chef stellati e blasonati: Silverio Cineri di Faenza (RA), Emilio Barbieri di Modena, Mario Ferrara di Bologna, Rino Duca di Ravarino (MO) e Claudio Cesena di Fiorenzuola (PC).

☀️ Domenica 10 a cena: serata di chiusura con gli anolini di carne (di Piacenza) e di formaggio (della Val d’Arda).

Fortemente voluta e sostenuta dall’Amministrazione Comunale, la manifestazione quest’anno è organizzata e gestita dalla Pro Loco di Fiorenzuola, in collaborazione con l’associazione Chef To Chef e con l’agenzia di comunicazione Blacklemon, grazie alla Regione Emilia Romagna, a Destinazione Turistica Emilia, alle Associazioni di Categoria Unione commercianti e Confesercenti, e tutti i partner.

Una tre giorni all’insegna della cultura gastronomica che vedrà sfilare ai fornelli i migliori cuochi del territorio e che anche quest’anno potrà vantare la prestigiosa partecipazione degli chef dell’Emilia Romagna dell’associazione Chef To Chef Emilia-Romagna Cuochi.

L’appuntamento quest’anno si trasferisce quindi in Piazza Cavour, dove sarà allestita una tensostruttura riscaldata ancora più ampia rispetto alle prime edizioni. Ma non è l’unica novità: il festival più atteso dell’anno non si è fatto sfuggire l’occasione anche per dedicare una preparazione a tema in occasione della Giornata delle Donne, con uno specialissimo anolino rosa dedicato a tutte le signore e una festa che si protrarrà per tutta la sera, con la musica dal vivo della band Incydia.

«Siamo particolarmente orgogliosi quest’anno – ha commentato l’assessore al commercio Lorenza Rossi – di essere riusciti a sviluppare una proposta ancora più ricca degli anni precedenti. Ce lo avevano chiesto in tanti e per noi è stata una bella sfida». «Aver spostato la manifestazione in Piazza Cavour significa poter offrire ancora più spazio per tutti, oltre a una data in più per festeggiare insieme anche la giornata della donna. Nel fine settimana per tutto il giorno, inoltre, bancarelle di hobbisti e creativi animeranno Via XX Settembre e faranno da collegamento tra il Festival nella piazza del mercato ed il centro storico con i suoi negozi di vicinato».

«Il Festival dell’Anolino è un evento nel quale abbiamo creduto e sul quale abbiamo investito parecchio anche grazie al costante sostegno della Regione e delle associazioni di categoria – è intervenuto anche l’assessore allo sviluppo economico Marcello Minari – ed intendiamo continuare in questa direzione. Vogliamo che Fiorenzuola sia sempre più il punto di riferimento per la Val d’Arda e riteniamo che anche eventi come questo rappresentino un’importante occasione di richiamo a beneficio di tutto il territorio. La particolarità del nostro festival è che a cucinare sono chef, ristoratori e produttori, locali e non : per loro c’è una ricaduta positiva diretta, ma anche la possibilità di sfruttare la manifestazione come una vetrina per le loro attività».
«E’ una soddisfazione anche vedere la collettività sempre più partecipe – ha sottolineato il Sindaco Romeo Gandolfi – e siamo convinti che queste occasioni rappresentino anche preziose opportunità di aggregazione per la nostra gente. Il Festival dell’Anolino apre una stagione fatta di appuntamenti per tutti, grandi e piccini, il cui scopo è soprattutto quello di far vivere sempre di più e sempre meglio la nostra città. Anche per questo siamo particolarmente grati alla Pro Loco di Fiorenzuola che quest’anno ha preso le redini organizzative dell’evento: ringraziamo tutti i volontari per la consueta passione ed il grande impegno che mettono in ogni iniziativa».

Qui di seguito tutti i partecipanti di questa terza edizione del Festival Dell’Anolino di Fiorenzuola nei 4 servizi che caratterizzeranno la manifestazione gastronomica.

VENERDì 8 MARZO – dalle 19 in piazza Cavour

Ristorante Don Alfredo’s (Fiorenzuola)
Anolino con carne

Pastificio Pasta & Co’ (Fiorenzuola)
Anolino Rosa e Anolini con formaggio

Agriturismo Battibue (Fiorenzuola)
Anolino con formaggio

Gastronomia il cuoco all’opera (Fiorenzuola)
Anolino con carne

Salsamenteria della Locanda dei 2 (Fiorenzuola)
Coppa Arrosto

Dolci: Ciambella e crostata, sbrisolona senza glutine

Dalle 22, Live Music con la band Encydia e birra alla spina per tutta la serata

SABATO 9 MARZO – dalle 19 in piazza Cavour

RISTORANTE DON ALFREDO’S (Fiorenzuola)
Anolino con carne

RISTORANTE MATHIS (Fiorenzuola)
Anolino con formaggio

PASTIFICIO PASTA & CO. (Fiorenzuola)
Anolino con formaggio

AGRITURISMO BATTIBUE (Fiorenzuola)
Anolino con formaggio

RISTORANTE L’OFFICINA DI CARLA (Fiorenzuola)
Anolino con formaggio

SALUMIFICIO LA COPPA (Fiorenzuola)
Investitura con salsa cotta di verdure

Dolci: Ciambella e crostata, sbrisolona senza glutine

DOMENICA 10 MARZO: Rassegna “Le Paste Ripiene” in collaborazione con Chef to Chef
– dalle 12 in Piazza Cavour

Silverio Cineri (Faenza)
Profumo di mare racchiuso in sapore di terra con vongole

Emilio Barbieri (Modena)
Raviolo d’anatra zucca e cacao

Claudio Cesena (Fiorenzuola d’Arda))
Anolino della Val d’Arda su crema di patate, pancetta “La Giovanna” e gocce di Balsamico
(anche in versione senza glutine)

Mario Ferrara (Bologna)
Gnocchi ripieni alla sorrentina con pomodoro e mozzarella

Rino Duca (Ravarino – Modena)
Tortelli tra Emilia e Sicilia – Tortelli di mortadella igp, crema di pistacchi, limone e profumo di pepe

Andrea Crenna (Fiorenzuola d’Arda)
Anolino DE.CO della Val d’Arda con ripieno di formaggio

Salumificio La Coppa (Fiorenzuola d’Arda)
Investitura con salsa cotta di verdure

Dolci:
Il Dolce Anolino di Chef Maurizio Mera (Pasticceria Mera di Borgonovo Val Tidone)
La Focaccia di Claudio Gatti di Chef Claudio Gatti (Pasticceria Tabiano di Tabiano Terme – PR)

DOMENICA 10 MARZO – dalle 19 in piazza Cavour

AGRITURISMO BATTIBUE (Fiorenzuola)
Anolino con formaggio

ART CAFFE’ (Fiorenzuola)
Anolino con formaggio

SALSAMENTERIA DELLA LOCANDA DEI 2 & L’Angolo della Pasta (Fiorenzuola)
Anolino con formaggio

PASTIFICIO GROPPI (Piacenza)
Anolino con carne (Consorzio la pasta che piace)

SALUMIFICIO LA COPPA (di Fiorenzuola)
Investitura con salsa cotta di verdure

Dolci: Ciambella e crostata, sbrisolona senza glutine

I VINI E LE CANTINE

Sempre disponibili:
PIANI CASTELLANI
Gutturnio frizzante – Ortrugo spumante Brut – Gutturnio superiore
ILLICA VINI BIO
Gutturnio superiore – Gutturnio frizzante – Traiano Bianco Fermo – 1919 Metodo classico Blanc de Noirs
TOLLARA VINI
Gutturnio superiore – Gutturnio frizzante – Spumante extradry – Malvasia doc – Malvasia passito (l 0,50)

Solo domenica 9 marzo, a pranzo:
VITIVINICOLA VALLA
Gutturnio Frizzante – Ortrugo Frizzante
LUSENTI VINI
Malvasia Frizzante – Rosso Fermo

 

Festival dell’Anolino di Fiorenzuola. Dall’8 al 10 marzo

FIORENZUOLA D’ARDA (PIACENZA) – Dopo il successo del suo debutto nel 2017 e le conferme arrivate nel 2018, quest’anno il Festival dell’Anolino di Fiorenzuola inaugura una nuova formula, aumentando la durata dell’evento (da venerdì 8 fino a domenica 10 marzo), ampliando lo spazio e arricchendo ancora di più l’offerta gastronomica.

Fortemente voluta e sostenuta dall’Amministrazione Comunale, la manifestazione quest’anno è organizzata e gestita dalla Pro Loco di Fiorenzuola, in collaborazione con l’associazione Chef To Chef e con l’agenzia di comunicazione Blacklemon, grazie alla Regione Emilia Romagna, a Destinazione Turistica Emilia, alle Associazioni di Categoria Unione commercianti e Confesercenti, e tutti i partner.

Una tre giorni all’insegna della cultura gastronomica che vedrà sfilare ai fornelli i migliori cuochi del territorio e che anche quest’anno potrà vantare la prestigiosa partecipazione degli chef dell’Emilia Romagna dell’associazione Chef To Chef Emilia-Romagna Cuochi.

L’appuntamento quest’anno si trasferisce quindi in Piazza Cavour, dove sarà allestita una tensostruttura riscaldata ancora più ampia rispetto alle prime edizioni. Ma non è l’unica novità: il festival più atteso dell’anno non si è fatto sfuggire l’occasione anche per dedicare una preparazione a tema in occasione della Giornata delle Donne, con uno specialissimo anolino rosa dedicato a tutte le signore e una festa che si protrarrà per tutta la sera, con la musica dal vivo della band Incydia.

«Siamo particolarmente orgogliosi quest’anno – ha commentato l’assessore al commercio Lorenza Rossi – di essere riusciti a sviluppare una proposta ancora più ricca degli anni precedenti. Ce lo avevano chiesto in tanti e per noi è stata una bella sfida». «Aver spostato la manifestazione in Piazza Cavour significa poter offrire ancora più spazio per tutti, oltre a una data in più per festeggiare insieme anche la giornata della donna. Nel fine settimana per tutto il giorno, inoltre, bancarelle di hobbisti e creativi animeranno Via XX Settembre e faranno da collegamento tra il Festival nella piazza del mercato ed il centro storico con i suoi negozi di vicinato».

«Il Festival dell’Anolino è un evento nel quale abbiamo creduto e sul quale abbiamo investito parecchio anche grazie al costante sostegno della Regione e delle associazioni di categoria – è intervenuto anche l’assessore allo sviluppo economico Marcello Minari – ed intendiamo continuare in questa direzione. Vogliamo che Fiorenzuola sia sempre più il punto di riferimento per la Val d’Arda e riteniamo che anche eventi come questo rappresentino un’importante occasione di richiamo a beneficio di tutto il territorio. La particolarità del nostro festival è che a cucinare sono chef, ristoratori e produttori, locali e non : per loro c’è una ricaduta positiva diretta, ma anche la possibilità di sfruttare la manifestazione come una vetrina per le loro attività».
«E’ una soddisfazione anche vedere la collettività sempre più partecipe – ha sottolineato il Sindaco Romeo Gandolfi – e siamo convinti che queste occasioni rappresentino anche preziose opportunità di aggregazione per la nostra gente. Il Festival dell’Anolino apre una stagione fatta di appuntamenti per tutti, grandi e piccini, il cui scopo è soprattutto quello di far vivere sempre di più e sempre meglio la nostra città. Anche per questo siamo particolarmente grati alla Pro Loco di Fiorenzuola che quest’anno ha preso le redini organizzative dell’evento: ringraziamo tutti i volontari per la consueta passione ed il grande impegno che mettono in ogni iniziativa».

Ecco quindi qui di seguito il programma e tutti i partecipanti di questa terza edizione del Festival Dell’Anolino di Fiorenzuola

VENERDì 8 MARZO – dalle 19 in piazza Cavour

Ristorante Don Alfredo’s (Fiorenzuola)
Anolino con carne

Pastificio Pasta & Co’ (Fiorenzuola)
Anolino Rosa e Anolini con formaggio

Agriturismo Battibue (Fiorenzuola)
Anolino con formaggio

Gastronomia il cuoco all’opera (Fiorenzuola)
Anolino con carne

Salsamenteria della Locanda dei 2 (Fiorenzuola)
Coppa Arrosto

Dolci: Ciambella e crostata, sbrisolona senza glutine

Dalle 22, Live Music con la band Encydia e birra alla spina per tutta la serata

SABATO 9 MARZO – dalle 19 in piazza Cavour

RISTORANTE DON ALFREDO’S (Fiorenzuola)
Anolino con carne

RISTORANTE MATHIS (Fiorenzuola)
Anolino con formaggio

PASTIFICIO PASTA & CO. (Fiorenzuola)
Anolino con formaggio

AGRITURISMO BATTIBUE (Fiorenzuola)
Anolino con formaggio

RISTORANTE L’OFFICINA DI CARLA (Fiorenzuola)
Anolino con formaggio

SALUMIFICIO LA COPPA (Fiorenzuola)
Investitura con salsa cotta di verdure

Dolci: Ciambella e crostata, sbrisolona senza glutine

DOMENICA 10 MARZO: Rassegna “Le Paste Ripiene” in collaborazione con Chef to Chef
– dalle 12 in Piazza Cavour

Silverio Cineri (Faenza)
Profumo di mare racchiuso in sapore di terra con vongole

Emilio Barbieri (Modena)
Raviolo d’anatra zucca e cacao

Claudio Cesena (Fiorenzuola d’Arda))
Anolino della Val d’Arda su crema di patate, pancetta “La Giovanna” e gocce di Balsamico
(anche in versione senza glutine)

Mario Ferrara (Bologna)
Gnocchi ripieni alla sorrentina con pomodoro e mozzarella

Rino Duca (Ravarino – Modena)
Tortelli tra Emilia e Sicilia – Tortelli di mortadella igp, crema di pistacchi, limone e profumo di pepe

Andrea Crenna (Fiorenzuola d’Arda)
Anolino DE.CO della Val d’Arda con ripieno di formaggio

Salumificio La Coppa (Fiorenzuola d’Arda)
Investitura con salsa cotta di verdure

Dolci:
Il Dolce Anolino di Chef Maurizio Mera (Pasticceria Mera di Borgonovo Val Tidone)
La Focaccia di Claudio Gatti di Chef Claudio Gatti (Pasticceria Tabiano di Tabiano Terme – PR)

DOMENICA 10 MARZO – dalle 19 in piazza Cavour

AGRITURISMO BATTIBUE (Fiorenzuola)
Anolino con formaggio

ART CAFFE’ (Fiorenzuola)
Anolino con formaggio

SALSAMENTERIA DELLA LOCANDA DEI 2 & L’Angolo della Pasta (Fiorenzuola)
Anolino con formaggio

PASTIFICIO GROPPI (Piacenza)
Anolino con carne (Consorzio la pasta che piace)

SALUMIFICIO LA COPPA (di Fiorenzuola)
Investitura con salsa cotta di verdure

Dolci: Ciambella e crostata, sbrisolona senza glutine

I VINI E LE CANTINE

Sempre disponibili:
PIANI CASTELLANI
Gutturnio frizzante – Ortrugo spumante Brut – Gutturnio superiore
ILLICA VINI BIO
Gutturnio superiore – Gutturnio frizzante – Traiano Bianco Fermo – 1919 Metodo classico Blanc de Noirs
TOLLARA VINI
Gutturnio superiore – Gutturnio frizzante – Spumante extradry – Malvasia doc – Malvasia passito (l 0,50)

Solo domenica 9 marzo, a pranzo:
VITIVINICOLA VALLA
Gutturnio Frizzante – Ortrugo Frizzante
LUSENTI VINI
Malvasia Frizzante – Rosso Fermo

FIORENZUOLA CITTA’ DELLA GASTRONOMIA

Fiorenzuola d’Arda è una delle 12 “Città della Gastronomia” dell’Emilia Romagna. Città che, sotto la regia e gli input dell’associazione Chef to Chef emiliaromagnacuochi, hanno scommesso su progetti di crescita collettiva della qualità gastronomica nelle proprie comunità, sulla base dei principi della “cucina d’autore”, che implica un atteggiamento di continua innovazione in un settore strategico per l’economia del nostro territorio. Oltre a Fiorenzuola d’Arda le altre “Città della Gastronomia” sono (da sud a nord della regione): Cesenatico (FC), Roncofreddo (FC), Bagno di Romagna (FC), Russi (RA), Argenta (FE), Bologna, Valsamoggia (BO), Bomporto (MO), Parma (dal 2015 “Città Creativa per la Gastronomia UNESCO”), Polesine Zibello (PR), Borgonovo Val Tidone (PC).

Vigolzone. Gianluca Argellati candidato sindaco: “La mia forza sarà la mia squadra”

VIGOLZONE (PC) – Sposato con due bambini, 45 anni da compiere a marzo e un ruolo di dirigente in un’azienda metalmeccanica di Fiorenzuola, è Gianluca Argellati il candidato sindaco per l’area di centro destra alle prossime amministrative di Vigolzone.

Storicamente militante di Forza Italia, figlio del compianto Werner che amministrò Vigolzone per 10 anni (1994-2004), oggi è il suo turno e sta a lui scendere in campo per portare un’inversione di rotta che in tanti, in paese, gli hanno chiesto di guidare.

E’ infatti con spirito di servizio e senso di responsabilità che Gianluca Argellati ha accettato questa sfida, a capo di una lista civica trasversale unita dalla condivisione dei valori e degli obiettivi per il bene di tutta la popolazione.

“Penso che la politica debba saper ascoltare – spiega il candidato sindaco – e che chi amministra debba tornare vicino ai bisogni reali delle persone. Ho accettato di mettermi in gioco proprio per questo: me lo ha chiesto la mia gente e penso di dover contribuire a far sentire i vigolzonesi più rappresentati. La politica per me è un servizio: me lo ha insegnato mio padre ed è con questo spirito che ho accettato di candidarmi”.

Attaccamento al territorio, una vocazione autentica per il sociale e un forte spirito di squadra: sono questi tre valori alla base della scesa in campo di Gianluca Argellati:
«L’amore per Vigolzone è ciò che guida questa mia iniziativa e che guiderà ogni progetto e ogni nuova proposta che porteremo avanti. Vorrei riuscire a dare ai vigolzonesi un futuro migliore, più sereno e sicuro. E vorrei farlo partendo proprio dalle famiglie, da chi non ce la fa. La politica deve dare risposte a tutti, ma soprattutto a chi ha più bisogno. E per riuscirci, la mia forza sarà la mia squadra. Non sarò mai solo di fronte alle sfide, ma mi contornerò di persone capaci, competenti e volonterose».

E sebbene il cammino verso le elezioni sia ancora lungo, il primo passo sarà quello di andare dai cittadini, per dare voce alle loro esigenze. “Voglio ricostruire un dialogo che nel tempo si è perso. E per dialogare, come prima cosa, bisogna ascoltare. E’ proprio quello che intendo fare, con la mia gente. Andare da loro e ascoltarne le difficoltà, calandomi nelle realtà che mi descriveranno, mettendomi a disposizione. Bisogna ripartire da qui, dall’ascolto, per proporre soluzioni reali”.

Fiorenzuola. Aspettando l’anolino con Joe Bastianich

FIORENZUOLA D’ARDA (PC) – Quale occasione migliore dello spettacolo di Joe Bastianich, il Restaurant Man, al Teatro Verdi per presentare l’evento gastronomico più atteso del nostro territorio? Dopo lo straordinario successo dello scorso anno, dall’8 al 10 marzo 2019 andrà in scena la nuova edizione del Festival dell’Anolino di Fiorenzuola, un evento che partendo dalle tradizioni locali rende omaggio alle paste fresche ripiene in brodo della nostra regione. Se l’Italia fosse una casa, di certo la cucina si troverebbe in Emilia-Romagna. Qui trovano dimora materie prime eccezionali, lavorate secondo antiche ricette, usanze perfezionate di secolo in secolo. Ecco perché anche quest’anno oltre a celebrare gli anolini con il ripieno al formaggio della Val D’Arda e gli anolini con il ripieno di carne alla piacentina, verranno presentate varianti davvero speciali create per l’occasione da anche alcuni dei migliori chef dell’Emilia Romagna, tutti soci dell’Associazione CheftoChef, pronti a reinterpretare le paste ripiene dei propri territori.

Quest’anno, prima dell’inizio del Festival vero e proprio, avrà luogo una rassegna culinaria dal titolo “Aspettando l’Anolino” che durerà per tutto il mese di febbraio e coinvolgerà 13 ristoratori della Val D’Arda, che nei loro locali presenteranno un menù speciale dedicato all’anolino, il campione delle paste ripiene. I buongustai potranno apprezzare le proposte di questo tour e, raccolti 5 timbri di altrettanti ristoranti, verranno premiati durante il Festival dell’Anolino con un piatto gratuito.

Un mese di eventi per le feste di Natale a Fiorenzuola

A Fiorenzuola d’Arda l’aria del Natale porta con sé un mese di eventi che si susseguiranno durante le feste dicembrine tra realtà aumentata, musica, mercatini e tanti divertimenti per i più piccoli.

“Fate acquisti a Fiorenzuola!”. Il primo cittadino Romeo Gandolfi, nel corso della conferenza stampa per la presentazione del programma natalizio della sua città, ha esortato i suoi concittadini a sostenere il tessuto economico della città e ad apprezzare lo sforzo. “Gli eventi del mese di dicembre devono essere un occasione per vivere la nostra città. I nostri commercianti, sostenuti dalla associazione Vetrine in Centro, dalla Pro Loco e dall’amministrazione comunale, hanno un ruolo fondamentale”.

“La novità di quest’anno è che siamo riusciti a stimolare il gioco di squadra, unendo le forze con la Pro Loco e con Vetrine in Centro,” ha spiegato l’assessore al commercio Lorenza Rossi. “Il risultato è un calendario di eventi molto ricco, realizzato concentrando le disponibilità economiche, riducendo la dispersione e alzando il livello qualitativo dell’offerta. Rispetto all’anno scorso abbiamo cercato di rendere più calda e coinvolgente l’atmosfera dello shopping in centro storico, migliorando l’illuminazione. Anche i commercianti hanno fatto un ottimo lavoro ravvivando le loro vetrine e contribuendo ad addobbare le principali del centro”.

“Natale è un periodo dell’anno molto atteso sia dagli operatori che dai consumatori,” ha fatto eco Marcello Minari, assessore al bilancio. “Il contributo della Camera di Commercio è stato un tassello fondamentale per realizzare un programma molto ricco con eventi innovativi che si sommano ad altri ormai consolidati. Un ringraziamento speciale va sicuramente al Presidente Alfredo Parietti oltre che a tutto il suo consiglio”.

PROGRAMMA DEGLI EVENTI NATALIZI

1 Dicembre: inaugurazione della Pista di Pattinaggio

7 Dicembre: accensione dell’Albero di Natale nel quartiere Molinetto

8 Dicembre: sfilata gruppo Majorette e accensione dell’Albero di Natale di piazza Molinari

Presentazione del calendario “Lunari ad Fiurinsola dal dumila e dasnov” della Pro Loco

14 Dicembre: coro dei bambini dell’Istituto Comprensivo

15 – 16 Dicembre: evento Video Mapping con Street Food natalizio, trenino e mercatino di Natale

16 Dicembre: “La Collegiata svelata” e gli affreschi

22 Dicembre: concerto Large Street Band con Street Food natalizio, trenino e mercatino di Natale

23 Dicembre: evento Cascata di Fuoco con Street Food natalizio, trenino e mercatino di Natale

24 Dicembre: Vin Brulé in piazza Molinari per brindare al Natale

6 Gennaio: discesa della Befana dalla torre campanaria in collaborazione con il CAI

 

PROGRAMMA LITURGICO NATALIZIO

1 Dicembre: polentata benefica per oratorio San Fiorenzo

16 Dicembre: giornata della Carità

24 Dicembre: S.Messa solenne di mezzanotte

25 Dicembre: SS.Messe con orario festivo

31 Dicembre: S.Messa di ringraziamento per l’anno che si chiude

1 Gennaio: S.Messa per la Pace

4.000 Lego-maniaci per Piace Mattoncini

PIACENZA – Oltre 4.000 visitatori da molte parti d’Italia per Piace Mattoncini 2018, l’evento dedicato ai LEGO e alle costruzioni più famose al mondo, che si è tenuto lo scorso weekend nella splendida location della Sala degli Arazzi del Collegio Alberoni di Piacenza. La manifestazione chiude con successo il quinto anno di vita dell’associazione “Piacenza Bricks” e anche quest’anno ha richiamato l’attenzione di moltissimi tra grandi e piccini che hanno approfittato del fine settimana per immergersi in un mondo fantastico e prendere parte alle iniziative messe a disposizione dei visitatori.

Grande novità di quest’anno, in occasione dell’uscita del film “Animali Fantastici – I crimini di Grindelwald”, un tavolo dedicato al mondo del famosissimo maghetto Harry Potter con l’esposizione di numerosi scenari dedicati alla saga di J.K. Rowling prodotti dalla casa danese compreso il nuovissimo Castello di Hogwarts che con i suoi 6.020 pezzi entra di diritto nella rosa dei set più grandi mai prodotti.

Piacenza Bricks, con i suoi trentasei soci espone tutte le linee tematiche della casa danese, proprio perché ciascun associato ha le proprie preferenze in merito, questo consente di offrire una panoramica amplissima delle possibilità offerte da un gioco che è sempre diverso da se stesso e che garantisce illimitate esperienze costruttive. Non è infrequente, quindi, che i soci collaborino nella realizzazione delle ambientazioni, offrendo non solo elementi già costruiti ma anche supporto tecnico e suggerimenti come è ben dimostrato dall’immenso diorama dedicato alla linea City, ogni anno in espansione integrato con fantastici MOC (acronimo che definisce le creazioni originali) degli associati. In questa occasione è stato allestito uno spazio dedicato alle favole Disney, un vero piacere per gli occhi, una stazione Artica di vastissime proporzioni e la collezione di Brickheads tra cui spiccava anche un’opera originale, il pagliaccio Pennywise del romanzo IT realizzato da uno dei giovanissimi dell’Associazione..

Come sempre amplissimo spazio è stato destinato ai bambini che, oltre al ben noto spazio gioco, quest’anno hanno avuto la possibilità di cimentarsi in un concorso creativo destinato ai ragazzi delle scuole elementari e medie. Alla gara – che prevedeva la realizzazione di costruzioni di fantasia in 15 minuti, con pezzi LEGO prestabiliti e forniti dall’organizzazione – hanno partecipato 80 ragazzi. Tra i 6 finalisti scelti dalla giuria negli altrettanti turni di gara, a spuntarla è stato Nikola Poplasen di Piacenza con una creazione articolata e coloratissima. A tutti i bambini è stato consegnato un attestato di partecipazione e un piccolo omaggio, mentre ai finalisti l’Associazione ha regalato un set della nota casa danese.

Nata nel marzo del 2014, Piacenza Bricks è un rLUG (“Recognized Lego Users Group”), uno dei pochi club riconosciuti dalla LEGO in Italia. Ha all’attivo ben 17 eventi realizzati sul territorio di Piacenza, e partecipa come ospite con le opere dei propri associati anche a manifestazioni realizzate nel resto del Paese.

Sono moltissime le location che hanno ospitato i diorami degli associati, non solo in città ma anche in provincia, così da poter raggiungere quanti più estimatori possibili, di tutte le età, perché se è vero che i mattoncini nascono come elemento ludico per bambini è altresì vero che sono spesso gli adulti a mantenere viva questa passione, tramandandola di generazione in generazione. Accade così anche all’interno dell’associazione Piacenza Bricks dove nonni condividono scenari con figli e nipoti e coppie progettano diorami affiancandosi nella realizzazione delle ambientazioni dimostrando, ancora una volta, che queste costruzioni non hanno limite di età o di genere e che l’esperienza degli adulti è perfetta per esprimere la fantasia dei più giovani.

La passione per il “mattoncino” più famoso della storia accomuna milioni di persone in tutto il mondo consentendo di spaziare tra le tematiche più varie: dalle ambientazioni cittadine ai supereroi, alla fantascienza, al mondo dei fumetti. Così è anche per gli associati di Piacenza Bricks che, di anno in anno, predispongono scenari sempre più vasti e ricchi di dettagli. Basti pensare che nel corso del tempo ciascun associato ha ampliato il proprio lavoro tanto da necessitare nuovi spazi espositivi e che l’associazione è in costante crescita.

Terremoto Tarasconi all’Assemblea PD. Sui quotidiani l’assenza di Renzi passa in secondo piano

Decine di migliaia di visualizzazioni, commenti, like e messaggi privati in poche ore. L’intervento di Katia Tarasconi all’Assemblea del Partito Democratico è stato ripreso da tutti i quotidiani e le testate nazionali, oscurando la notizia dell’assenza di Matteo Renzi.

Il grido “ritiratevi tutti!” è diventato l’argomento del giorno.

CORRIERE DELLA SERA
https://video.corriere.it/assemblea-pd-sfogo-consigliera-regionale-ritiratevi-tutti/402ebaf6-ea6f-11e8-8cc4-9792426ad1f5

IL MESSAGGERO
https://www.ilmessaggero.it/politica/katia_tarasconi_chi_e_consigliere_regionale_pd-4113918.html

REPUBBLICA
https://video.repubblica.it/politica/assemblea-pd-la-delegata-attacca-basta-correnti-e-presunzione-ritiratevi-tutti/320049/320677?ref=search

LA STAMPA
https://www.lastampa.it/2018/11/17/italia/pd-via-allassemblea-che-apre-il-congresso-renzi-diserta-lincontro-XjKVntfzWD7I3pjHtGLEcN/pagina.html

IL FATTO QUOTIDIANNO
https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/11/17/assemblea-pd-la-critica-della-delegata-ai-vertici-ritiratevi-tutti-poi-sinfuria-basta-essere-ostaggio-di-qualcuno/4772779/

IL GAZZETTINO
https://www.ilgazzettino.it/AMP/politica/katia_tarasconi_chi_e_consigliere_regionale_pd-4113918.html

AVVENIRE
https://www.avvenire.it/attualita/pagine/pd-verso-il-congresso-assemblea-martina-formalizza-le-dimissioni

TODAY
http://www.today.it/politica/assemblea-pd-oggi-katia-tarasconi-ritiratevi-tutti.html

TGCOM
https://www.tgcom24.mediaset.it/politica/pd-martina-conferma-le-dimissioni-da-segretario-e-convoca-il-congresso_3175505-201802a.shtml

PIACENZA NIGHT
http://www.piacenzanight.com/index.php/2018/11/17/ritiratevi-tutti-katia-tarasconi-attacca-i-vertici-del-pd-allassemblea-il-video-integrale/

HUFFINGTON POST
https://www.huffingtonpost.it/2018/11/17/assemblea-pd-la-delegata-katia-tarasconi-attacca-basta-correnti-e-presunzione-ritiratevi-tutti_a_23592313/?ncid=NEWSSTAND0011

IMOLA OGGI
https://www.imolaoggi.it/2018/11/17/la-giovane-delegata-ritiratevi-tutti-liberate-il-pd/

AFFARI ITALIANI
http://www.affaritaliani.it/coffee/video/politica/assemblea-pd-lo-sfogo-della-consigliera-regionale—ritiratevi-tutti-.html

YAHOO NOTIZIE
https://it.notizie.yahoo.com/lo-sfogo-della-delegata-assemblea-pd-ritiratevi-tutti-135112910.html?guccounter=1

CORRIERE DELL’UMBRIA
https://corrieredellumbria.corr.it/video/video-news-by-vista/572893/assemblea-pd-lo-sfogo-della-consigliera-regionale-ritiratevi-tutti.html

ASKA NEWS
http://www.askanews.it/politica/2018/11/17/ritiratevi-tutti-lo-sfogo-di-katia-tarasconi-contro-i-big-allassemblea-pd-top10_20181117_145514

MONEY
https://www.money.it/Assemblea-PD-Roma-assente-Matteo-Renzi

DIARIO DEL WEB
https://www.diariodelweb.it/italia/articolo/?nid=20181117-532933

GLOBALIST
https://www.globalist.it/politics/2018/11/17/tarasconi-la-voce-di-cui-il-pd-ha-bisogno-ritiratevi-tutti-ripartiamo-dalle-idee-2033773.html

TPI NEWS
https://www.tpi.it/2018/11/17/katia-tarasconi-intervento/

“Ritiratevi tutti”. Katia Tarasconi attacca i vertici del PD all’assemblea. Il video integrale

La delegata piacentina Katia Tarasconi, consigliera regionale in Emilia-Romagna, è intervenuta all’Assemblea nazionale del Pd e si è scagliata contro i vertici del partito: “Ritiratevi tutti!”

IL VIDEO INTEGRALE DELL’INTERVENTO“Lo scorso 7 luglio ho fatto a questa assemblea un discorso molto duro (www.facebook.com/KatiaTarasconi/videos/405764913250415/) e sono rimasta sorpresa da quante persone hanno condiviso quel discorso”, ha dichiarato Katia Tarasconi. Il video, infatti, è diventato virale con oltre 300.000 visualizzazioni e migliaia di commenti e condivisioni. “Ma quello che mi domando è quanti di voi del vertice si siano chiesti perché abbia riscosso cosi tanta empatia”.

“Siete ancora così accecati dalle vostre esigenze personali da non capire che le nostre divisioni, correnti, la nostra presunzione non ci hanno fatto più capire dalla gente. Parlate di fuoco amico ma sono stati gli elettori a fare fuoco contro di noi. Fuori di qui a nessuno interessa chi stia e chi non stia con Renzi, Martina, Zingaretti, Minniti. Per una volta provate a essere una squadra. Basta con l’arroganza. Faccio una proposta: io dico ritiratevi tutti, fate un passo indietro e ripartiamo non dai nomi, ma delle idee, riapriamo dallo riscrivere lo Statuto e lo dobbiamo fare noi delegati in assemblea e non i vertici. Metodi nuovi, persone nuove e non riconducibili a nessuna corrente”.

Con Piace Mattoncini 5, i Lego tornano alla Galleria Alberoni

PIACENZA – Sarà un weekend all’insegna dei mattoncini colorati più famosi del mondo. Sabato 17 e Domenica 18, infatti, torna PIACE MATTONCINI, l’evento LEGO di Piacenza giunto ormai alla quinta edizione, con una rinnovata esposizione di diorami e costruzioni. I costruttori dell’associazione Piacenza Bricks hanno lavorato un anno intero per proporre nuovi scenari di fantasia, una città ancora più grande circondata da una rete ferroviaria tutta automatizzata, nuove astronavi dalla galassia di Star Wars e decine di mondi da esplorare.
Su fronte della robotica e dell’automazione, per l’occasione si tenterà di battere un nuovo record con il labirinto modulare per palline che in gergo internazionale viene definito “LEGO Great Ball Contraption”.
Non mancheranno, naturalmente, le aree gioco con i tavoli LEGO per i ragazzi e la vasca DUPLO per i più piccini.
E non è finita qui. Domenica 18 novembre, per gli studenti delle scuole elementari e medie, Piacenza Bricks ha ideato un concorso creativo che prevede la realizzazione di costruzioni di fantasia con pezzi LEGO prestabiliti e forniti dall’organizzazione. Una giuria valuterà le opere e assegnerà premi alle 5 migliori idee. Si tratta del primo esempio di “LEGO competitivo” proposto a Piacenza.
Per i Lego-maniaci e i collezionisti, come da tradizione, anche quest’anno verranno proposti in edizione limitata alcuni mattoncini unici, che non saranno mai più proposti in altre occasioni. Se lo scorso anno pochi fortunati sono riusciti ad aggiungere alla propria collezione il mattoncino dedicato all’Ecce Homo di Antonello da Messina, quest’anno sembra che sia stato scomodato addirittura Leonardo Da Vinci con i suoi disegni e soprattutto con la celeberrima Gioconda.

Come sempre l’ingresso alla mostra e alle aree gioco è libero e gratuito. L’evento si svolgerà presso la Galleria Alberoni in Via Emilia Parmense 77. Sabato dalle 15 alle 19, mentre domenica gli orari sono dalle 10 alle 13 e dalle 14:30 alle 18:30.

La mostra sarà ospitata nella prestigiosa Sala degli Arazzi del Collegio Alberoni, uno dei luoghi più suggestivi di Piacenza. I visitatori potranno approfittare dell’occasione per una visita guidata ai musei e alle gallerie, scoprendo i tesori della pinacoteca, tra cui il famoso Ecce Homo di Antonello da Messina (1473), la biblioteca monumentale, la sezione scientifica e quella zoologica del museo.


PIACENZA BRICKS – L’ASSOCIAZIONE

PIACENZA BRICKS è il primo rLUG emiliano.
“rLUG” significa “Recognized Lego Users Group” ed è un termine usato in tutto il mondo per indicare le associazioni culturali che promuovono il famoso gioco di costruzioni, la cui attività sia riconosciuta dalla LEGO®.

PIACENZA BRICKS è un’associazione non a scopo di lucro che si rivolge alle famiglie, nata intorno ad un gruppo di appassionati di mattoncini LEGO®, dall’idea di Nicola Bellotti (che si occupa professionalmente di comunicazione e di organizzazioni di eventi e che ricopre la carica di Presidente) e di Matteo Sgorbati (vice-presidente e titolare del negozio che da sempre, a Piacenza, è il punto di riferimento per i collezionisti Lego). Sono molti i LUG in Italia e nel mondo che organizzano eventi dedicati ai mattoncini, ma solamente 5 associazioni italiane sono attualmente riconosciute dalla LEGO®, grazie al lavoro dell’ambassador Marco Cantù che tiene i rapporti con la Danimarca.

Lo scopo del rLUG di Piacenza è di stimolare e realizzare iniziative ludiche, scientifiche, culturali, artistiche e conviviali legate al territorio di Piacenza, divulgando la conoscenza dei giochi di costruzioni e dei mattoncini assemblabili. L’Associazione svolge la sua attività sia nei confronti delle persone associate, sia nei confronti delle persone non associate, collaborando con le istituzioni, gli enti territoriali, le onlus impegnate nel sociale e con i privati, in aderenza ai bisogni territoriali.

Il LUG di Piacenza organizza e partecipa a molti eventi. Due in particolare si ripetono con cadenza regolare ogni anno, ottenendo il favore del pubblico. Nei mese di giugno PIACENZA BRICKS organizza un evento all’aperto dal titolo “Venerdì Mattoncini“, visitato da circa 20.000 persone. In novembre l’associazione mette in scena l’evento “Piace Mattoncini“, organizzato all’interno degli edifici più prestigiosi della città di Piacenza (come il salone di Palazzo Gotico, visitato da oltre 10.000 persone, o la Galleria Alberoni).

______

REGOLAMENTO DEL CONCORSO CREATIVO
1. La partecipazione al concorso creativo prevede una quota di adesione di 5 Euro. Ogni partecipante otterrà un mattoncino LEGO celebrativo dell’evento e l’attestato di partecipazione.
2. Ci si potrà iscrivere al concorso durante le giornate di sabato 17 e domenica 18 novembre (entro le ore 15) direttamente all’evento Piace Mattoncini.
3. Il concorso avrà luogo a partire dalle ore 15:00 di domenica 18 novembre.
4. I partecipanti verranno organizzati in turni di 10 ragazzi, ognuno dei quali riceverà un pacco uguale di un centinaio di mattoncini LEGO assortiti ed avrà a disposizione 15 minuti per realizzare la propria opera di fantasia.
5. Per ogni turno, la giuria sceglierà a proprio insindacabile giudizio 1 opera, che passerà alla fase finale e resterà esposta fino alla fine della manifestazione.
6. A conclusione di tutti i turni (presumibilmente verso le ore 17:30/18 di domenica) la giuria sceglierà – a proprio insindacabile giudizio – le 5 opere vincitrici del concorso.
7. Gli autori delle 5 opere migliori verranno premiati con un set LEGO.

PREMI
Le opere giudicate migliori verranno premiate secondo questa classifica:
1° premio: LEGO® Architecture Sydney 21032
2° premio: LEGO® Classic Mattoncini su ruote 10715
3° premio: LEGO® Classic Mattoncini e ingranaggi 10712
4° premio: LEGO® BrickHeadz The Flash™ 41598
5° premio: LEGO® BrickHeadz Wonder Woman™ 41599

Eminem esce con un nuovo album a sorpresa: “Ho cercato di non pensarci troppo. Godetevelo”

“Ho cercato di non pensarci troppo. Godetevelo”. Con queste parole pubblicate su Instagram, Eminem ha annunciato un nuovo disco presentando una tracklist di 13 brani e una copertina omaggio a Licensed to Ill, l’album di debutto dei Beastie Boys. Il nuovo lavoro del rapper bianco si chiama Kamikaze ed arriva a sorpresa, a meno di un anno dall’uscita di Revival (che al contrario era stato anticipato da una massiccia campagna di marketing).

Kamikaze è prodotto da Eminem insieme a Dr. Dre e include anche il brano “Venom” scritto per la colonna sonora del film sull’anti-eroe Marvel nato come nemico dell’Uomo Ragno.

Questa la tracklist completa: 1. The Ringer 2. Greatest 3. Lucky You featuring Joyce Lucas 4. Paul – Skit 5. Normal 6. Em Calls Paul – Skit 7. Stepping Stone 8. Not Alike featuring Royce 5’9″ 9. Fall 10. Kamikaze 11. Nice Guy featuring Jessie Reyez 12. Good Guy featuring Jessie Reyez 13. Venom from the Motion Picture.