Home / Redazione

Redazione

Metronotte. In 48 ore quattro ladri fermati e un cane salvato

Giorni impegnativi per le Guardie di Metronotte Piacenza; fra giovedì e sabato, infatti, si sono rese protagoniste di due operazioni sicuramente rilevanti. Intorno alle 23 di sabato, a Castel San Giovanni, una guardia è riuscita a mettere in stato di fermo quattro individui che stavano tentando di introdursi in all’interno di un bar frantumando il vetro. Come ha riportato la Guardia, i 4 soggetti hanno buttato giù la recinzione a calci per recuperare un separé con il quale hanno provato a distruggere la vetrata del bar. Una volta notata la presenza della Guardia, i quattro hanno tentato di darsela a gambe, ma sono stati prontamente messi in stato di fermo dal Metronotte. I Carabinieri sono poi giunti sul posto per le indagini del caso.

Giovedì sera, invece, un’altra Guardia di Metronotte Piacenza ha messo in salvo un cane che vagava in mezzo alla strada in Viale Portapuglia. La femmina di cane lupo cecoslovacco era in pericolo; in quell’ area sono infatti molti i mezzi pesanti in transito. L’animale è stato messo in sicurezza e la Guardia ha atteso l’arrivo dell’addetto al soccorso veterinario. Fortunatamente tutto si è risolto per il meglio.

Metronotte. Scoperti e fermati tre clandestini nascosti nel rimorchio di un tir

Lo scorso venerdì 11 ottobre, intorno alle 6:30 di mattina, una guardia di Metronotte Piacenza ha scoperto tre individui nascosti nel cassone di un tir all’interno di un magazzino di logistica sito nella zona della Caorsana. Il camion in questione aveva regolarmente varcato i cancelli dello stabilimento senza destare alcun sospetto; solo durante lo scarico dei bancali un magazziniere si è accorto della presenza di tre uomini nascosti in fondo al rimorchio.

Una guardia di Metronotte Piacenza è immediatamente intervenuta e ha messo in stato di fermo i tre individui; subito dopo sono arrivati sul posto anche altri agenti di Metronotte, gli uomini del 112 e del 118 per verificare lo stato di salute degli intrusi e per effettuare i dovuti controlli.

 

Metronotte. Furto sventato nella notte in un officina piacentina

Nella notte di oggi, venerdì 11 ottobre, le guardie di Metronotte Piacenza hanno sventato un tentativo di furto in un’officina specializzata nella riparazione di mezzi pesanti in zona Caorsana. Erano da poco passate le 3 quando la Centrale Operativa di Metronotte Piacenza ha inviato una pattuglia in seguito ad un allarme scattato. Le telecamere di sicurezza avevano mostrato la presenza di due intrusi nel cortile dell’officina. Le guardie di Metronotte Piacenza hanno dunque chiamato a supporto una volante dei Carabinieri e hanno proceduto all’ispezione dello stabile.

L’intervento tempestivo degli agenti ha messo i ladri in fuga e ha impedito loro di rubare merce all’interno dell’officina.

 

Metronotte. Guardia trova e salva piccola lepre gravemente ferita

Nella notte di sabato 6 ottobre una guardia in forza a Metronotte Piacenza, impegnata nei consueti giri di pattugliamento, ha trovato una piccola lepre gravemente ferita lungo la strada. L’agente ha immediatamente portato l’animale al Piacenza Wildlife Rescue Center per le cure del caso. La lepre è stata medicata e fortunatamente ora è fuori pericolo anche se, prima di poter essere rimessa in libertà, dovranno trascorrere alcuni giorni per permetterle di riprendere le forze.

Metronotte Piacenza ha a cuore la sicurezza di tutti.

Metronotte. Cucciolo di cane recuperato nella notte a Gazzola

Intorno alla mezzanotte di ieri, martedì 1 ottobre, una guardia di Metronotte Piacenza impegnata in lavori di pattugliamento nella zona di Gazzola, ha messo in salvo un cucciolo di cane scoperto a vagare lungo la strada. Il piccolo barboncino nero si trovava nel mezzo della carreggiata e, stando alle parole dell’agente, è stato scansato da parecchie autovetture.

Successivamente il cucciolo è stato trasportato dalla volante di Metronotte Piacenza al canile di Montebolzone ad Agazzano.

Metronotte. Interventi a Guardamiglio e a Monticelli: due intrusione nella notte

Notte impegnativa per gli uomini di Metronotte Piacenza. Intorno alle 3 sono infatti andate in scena due operazioni riconducibili ad altrettante effrazioni; la prima in una ditta di Guardamiglio e la seconda in una carrozzeria di Monticelli d’Ongina. Nel primo caso si è trattata di un’operazione altamente organizzata (è stato addirittura utilizzato un tir per creare un blocco stradale ed impedire l’arrivo delle Forze dell’Ordine). Sul posto è intervenuta una pattuglia di Metronotte Piacenza e una dei Carabinieri, mentre contemporaneamente un’altra automobile dei Metronotte si è recata in autostrada per cercare di intercettare i malviventi su questa possibile via di fuga. Nel secondo caso una guardia ha notato il portone della carrozzeria completamente aperto; sul posto sono intervenuti anche i Carabinieri di Cortemaggiore che si sono premurati di aspettare il proprietario dello stabile per controllare eventuali ammanchi.

Sono in corso le indagini per risalire ai colpevoli.

Metronotte. Scoperti a rubare alle elementari di Borgonovo, inseguimento in stile hollywoodiano

Nella notte di oggi, venerdì 23 agosto, alcuni malviventi sono stati colti in flagrante mentre rubavano all’interno della Scuola Elementare – Media di Borgonovo; ciò che ne è scaturito è stato un inseguimento in stile hollywoodiano. Era da poco scoccata l’una di notte quando una cittadina di Borgonovo ha allertato la Centrale Operativa di Metronotte Piacenza poiché preoccupata da alcuni forti rumori provenienti dall’interno dell’istituto scolastico. In appena un minuto una pattuglia si è recata sul posto e, insieme ai colleghi di IVRI, hanno proceduto all’ispezione esterna dell’edificio. Immediatamente si sono accorti che una finestra risultava essere aperta ed infranta; subito dopo dalla stessa uno dei malviventi ha tentato di uscire ma, accortosi della presenza delle Guardie, si è voltato ed è scappato passando da un’altra apertura. I ladri hanno tentato la fuga a bordo di una Volkswagen Golf bianca con targa svizzera ma sono stati subito raggiunti da due pattuglie di Metronotte Piacenza. L’inseguimento ad alta velocità è durato per parecchi chilometri ed è andato in scena fra le strade di Borgonovo, Stradella, Portalbera e San Cipriano. I malviventi hanno tentato di speronare una delle due pattuglie di Metronotte senza riuscirci; in seguito hanno imboccato l’autostrada A21 in direzione Piacenza.

All’uscita del casello di Castel San Giovanni i ladri hanno avuto un’amara sorpresa, ad attenderli infatti c’erano due volanti dei Carabinieri e della Polizia. I malviventi sono stati messi in stato d’arresto dalle Forze dell’Ordine.

Metronotte. Scoperta intrusione in una ditta di Cortemaggiore, rete tagliata e gettata in un pozzetto

Nella notte di oggi, giovedì 22 agosto, una pattuglia di Metronotte Piacenza è intervenuta in seguito ad un allarme scattato in una ditta di impianti fotovoltaici di Cortemaggiore. Le Guardie si sono immediatamente recate sul posto dopo la segnalazione partita dalla Centrale Operativa e hanno constatato che una parte della rete di cinta era stata tagliata e gettata in un pozzetto nelle vicinanze (anomalia non riscontrata durante un’ispezione precedente). In pochi minuti sono giunti sul luogo anche i Carabinieri di Villanova che, insieme agli agenti di Metronotte Piacenza, hanno verificato la presenza di un ulteriore passaggio con sbocco nei campi adiacenti mai notato nelle precedenti ronde ispettive.

Tutto lascia supporre che vi sia stata un’intrusione nella ditta; sono in corso le indagini.

Metronotte. Scoperto allarme manomesso e 2 quintali di rame nascosti a Roveleto di Cadeo

Giornate intense per gli uomini di Metronotte Piacenza. Pochi giorni dopo la tentata intrusione nell’isola ecologica di Roveleto di Cadeo, un altro tentativo di furto è stato sventato dalle guardie giurate dell’istituto di via Caorsana sempre nello stesso paese. Intorno alle 17 di ieri, domenica 4 agosto, una pattuglia radiomobile in verifica ispettiva ha notato un cumulo di rame sospetto appena fuori dal perimetro di un’azienda di Roveleto. Una seconda pattuglia è intervenuta per offrire supporto; le 2 guardie giurate hanno proceduto alla verifica dell’integrità dei sistemi antifurto. In seguito a questi controlli è stata scoperta la manomissione di un sensore. Poco dopo gli agenti hanno notato la presenza di ulteriori matasse di rame presenti nell’erba alta appena fuori dall’azienda. Il peso complessivo della refurtiva si aggira intorno ai due quintali. L’aver notato la manomissione del sensore antifurto è stato di enorme importanza al fine di scongiurare un secondo tentativo di intrusione con il quale i malviventi avrebbero sicuramente tentato di asportare il materiale che era stato accuratamente preparato per il furto.

Sono in corso le indagini per risalire all’identità dei malviventi.

Metronotte. Fermato intruso nel reparto minimoto della Vittorino

Alle prime luci di ieri, venerdì 2 agosto, un uomo si è introdotto illegalmente nel reparto minimoto della Vittorino da Feltre ed è stato colto in flagrante da due pattuglie di Metronotte Piacenza. Le guardie sono giunte sul posto pochi minuti dopo le 2, su segnalazione della Centrale Operativa, in seguito ad un allarme scattato. I Metronotte si sono insospettiti dopo aver notato la presenza di una bicicletta appena fuori dal cancello della struttura e hanno proceduto al sopraluogo. Un uomo è stato colto sul fatto dalle stesse guardie di Metronotte le quali, dopo averlo messo in stato di fermo, hanno chiamato sul posto gli agenti della Polizia.

L’individuo è stato in seguito portato in Caserma per tutti gli accertamenti del caso.