Home / Lavinia Monei (pagina 3)

Lavinia Monei

Yootoo. Tech it easy! La tecnologia diventa facile e per tutti

fullsizerender-11PARMA – Ha inaugurato ieri il primo store della catena Yootoo, nata a Piacenza come evoluzione del progetto Melaggiusti. Nei negozi Yootoo la tecnologia vuole essere semplice e divertente per tutti, grazie alla figura del “Tech Angel”. Oltre alla riparazione di iPhone, iPad, Samsung e altri smartphone – che rimarrà una delle attività più importanti – il nuovo concept prevede una forma di assistenza tutta nuova.

“I tech angel di Yootoo aiuteranno i clienti a fare qualsiasi cosa e a risolvere qualsiasi problema,” ha spiegato Mirko Favari, amministratore delegato dell’azienda. “Chiunque, indipendentemente dall’età o dall’esperienza con la tecnologia, potrà imparare a fare una videochiamata con i nipotini, creare e gestire un profilo su Facebook, mettere al sicuro le proprie foto e i propri documenti importanti, giocare con le applicazioni più diffuse. Con 9,90 euro potrete mettere in salvo per sempre i vostri dati più preziosi”. Oggi il nostro cellulare custodisce ricordi preziosi, contatti importanti, appunti e documenti. Non è una cattiva idea avere qualcuno che si occupi di proteggerli, come se fossero in banca.

Yootoo si propone con servizi e prodotti di alta qualità, ma con un occhio molto attento al prezzo. Contrariamente a quello che si potrebbe pensare, le lezioni individuali con i Tech Angel hanno un costo davvero interessante. Per esempio con 10 euro si può avere un appuntamento dedicato con un esperto che vi insegnerà quello che vi interessa imparare. Non stupitevi se vedrete vostro nonno su Snapchat, d’ora in poi.

fullsizerender-5“Yootoo è la prima catena italiana specializzata nella vendita di smartphone e tablet ricondizionati”, ha spiegato Alessandro Bucalo, al timone di questo progetto. “Lotti di dispositivi vengono acquistati da importatori internazionali, controllati, rigenerati e venduti ad un prezzo molto conveniente, come nuovi. E presto arriveranno anche i Mac e altri dispositivi tecnologici molto interessati”.

Ed ecco il video che racconta il lancio del primo store Yootoo.

Piacenza. Luigi Cavanna candidato sindaco?

Mancano pochi mesi alle consultazioni amministrative che eleggeranno il sindaco di Piacenza, e se Paolo Dosi non ha ancora sciolto le riserve sulla sua candidatura per un secondo mandato, l’opposizione sembra essere riuscita ad individuare lo sfidante nel prof. Luigi Cavanna, direttore del dipartimento di Oncoematologia dell’Ospedale di Piacenza e docente di medicina generale ed oncologia medica per il corso di laurea in infermieristica presso l’Università di Parma. Dalle ultime indiscrezioni sembra che – dopo un corteggiamento iniziato la scorsa estate – il medico abbia preso seriamente in considerazione l’ipotesi di guidare una lista civica appoggiata dai partiti di centro-destra e dalla Lega.

Primario di Medicina Interna dal 1994, Luigi Cavanna è una persona molto stimata dai piacentini e ha già avuto in passato esperienze politiche e amministrative, godendo di una fiducia bipartisan. Nel 2001, per esempio, è stato designato in Fondazione dal Comune di Piacenza (all’epoca amministrato da una giunta di centro-destra) e al contempo è stato candidato alla Camera dei Deputati nelle file dell’Ulivo.

Le follie della scuola Vittorino da Feltre mettono in crisi il quartiere

PIACENZA – Portare i bambini a scuola, per chi frequenta la Vittorino da Feltre, non è un gioco da ragazzi. I cancelli aprono appena 5 minuti prima della campanella, per cui orde di genitori sono costrette ad accalcarsi sul marciapiede in via Manfredi e lungo via Mischi. I residenti devono riuscire a fuggire di casa prima che la folla inizi a formarsi, ma soprattutto prima che il traffico vada in tilt. Via Manfredi, infatti, una delle principali arterie della città, viene letteralmente bloccata in quella fascia oraria, con vigili che fischiano, auto che cercano vie di fuga alternative e persone in bicicletta che si fanno il segno della croce.

La situazione diventa davvero critica per tutte quelle famiglie che hanno i bambini in scuole diverse. Chi deve accompagnare il bimbo grande alle elementari e il piccolo alla materna, raddoppia lo stress. Non esistono che pochi posti auto, per cui è impossibile fermarsi al volo lasciando il piccolo in macchina, guardato a vista. Senza contare che il grande, chiuso fuori dai cancelli fino all’ultimo, non sarebbe al sicuro.

Sono anni che i genitori protestano e le cose non fanno che peggiorare. Ora, addirittura, non vengono più aperti i cancelli principali, ma solo quello laterale secondario (aumentando i problemi e costringendo l’amministrazione a regolare il traffico limitandolo in via Mischi). Insomma, per farla breve, è il caos.

Lavinia Guglielman. L’attrice con la passione per i social media

Era nella sua scuola di danza, a soli 9 anni, quando si è presentato il team che si stava occupando del casting di “Va dove di porta il cuore”, alla ricerca di una bambina che somigliasse alla protagonista del film, Virna Lisi. La regista, Cristina Comencini, scelse lei e da allora Lavinia Guglielman fa l’attrice. Dopo avere preso parte al cast di numerose fiction ed avere recitato per una decina di lungometraggi e cortometraggi, lo scorso anno è stata protagonista del film per la televisione “Il sindaco pescatore”, a fianco di Sergio Castellitto.

Lavinia Guglielman, classe 1985, nonostante la giovane età vanta un curriculum di tutto rispetto. Ha lavorato per la moda, la fotografia e la pubblicità. E’ testimonial di una marca di costumi da bagno e abbigliamento (Bemonkey), ha posato per Maxim in un servizio fotografico davvero glamour e ha all’attivo altre collaborazioni, tra cui i piacentini Nicola Bellotti e Andrea Pasquali dell’agenzia di comunicazione Blacklemon.

E – dulcis in fundo – esprime sé stessa attraverso una forte presenza sui social media. Su Instagram (instagram.com/laviniaguglielman) l’attrice romana ha oltre 55.000 follower, una community molto attiva che segue quotidianamente i suoi post, ma la sua presenza scenica si fa sentire anche su Snapchat e Facebook.

 

Raffaele Chiappa nuovo presidente di Unione Commercianti

La proclamazione ufficiale è attesa per il prossimo 15 settembre, ma è ormai certo che il nuovo presidente di Unione Commercianti sarà l’imprenditore piacentino Raffaele Chiappa. Già presidente del gruppo giovani di Confcommercio, Chiappa vanta una lunga esperienza associativa anche a livello nazionale.

42 anni, fondatore dell’azienda Idea Marketing di Rivergaro (leader nella produzione e nel commercio di abbigliamento e oggetti personalizzati), Raffaele Chiappa ha presentato un programma amministrativo che negli ultimi mesi ha raccolto un forte consenso, tanto da convincere il suo sfidante – il presidente della FIPE, Christian Lertora – ad annunciare il ritiro dalla competizione.

Il prossimo passaggio è l’elezione dei nuovi membri del Consiglio, che avverrà giovedì 8 settembre. La settimana successiva, il 15 settembre, il Consiglio proclamerà ufficialmente il nuovo Presidente e la sua Giunta.