Home / Notizie / Cronaca / Il Klimt è autentico. Arriva la risposta dopo le perizie sul dipinto rubato nel 1997

Il Klimt è autentico. Arriva la risposta dopo le perizie sul dipinto rubato nel 1997

Piacenza. È autentico il “Ritratto di Signora” di Gustav Klimt, il dipinto sottratto alla Galleria Ricci Oddi in data 22 febbraio 1997, e rinvenuto lo scorso 10 dicembre nei pressi del medesimo luogo. La risposta è arrivata nel corso di una conferenza stampa della Procura di Piacenza alla sede della Banca d’Italia, in seguito alle perizie svolte per accertare che si trattasse del quadro originale.

In seguito a complesse analisi sarebbe stato accertato che si tratta della medesima tela conservata nella Galleria Ricci Oddi dal 1925: numerosi i segni di autenticità, da quelli che indicano la congruità tra il dipinto e le opere realizzate dall’autore, ai graffi, timbri, e tracce accumulati negli anni successivi. Tra le altre cose, un dettaglio conforme alla scoperta del 1996 fatta da una studentessa, Claudia Maga, insieme al direttore Stefano Fugazza: la presenza, sotto la tela, di un altro dipinto, Ritratto di fanciulla adolescente.

Rimangono da svolgersi accertamenti per riuscire a riempire il buco di 22 anni nella storia del dipinto, un periodo di tempo in cui la tela, fortunatamente, non avrebbe subito particolari danni.

Potrebbe interessarti

Coronavirus Piacenza

San Damiano per la quarantena. Il manager della MAE non è il paziente 0

L’Italia è diventato il primo paese in Europa per numero di persone affette da coronavirus: …