Home / Notizie / Cronaca / Assolta la badante. Era accusata di avere ucciso l’anziano di cui si occupava

Assolta la badante. Era accusata di avere ucciso l’anziano di cui si occupava

Piacenza. È stata assolta Katia Delfina Calderon, la donna ecuadoriana accusata di omicidio nei confronti dell’anziano che accudiva come badante, in seguito a una vicenda avvenuta il 15 novembre del 2014. I fatti si erano svolti in un’abitazione di via Dei Ripalta, a San Lazzaro: la donna, all’epoca 46enne, si sarebbe occupata di un 90enne, Sebastiano Trogu, che era stato trovato a terra con gravi lesioni alla testa. Proprio quel giorno sarebbe stata coinvolta in una furiosa lite con due vicini di casa, una cosa che aveva attirato i sospetti che fosse stato compiuto un gesto folle. Ma è stata assolta per il reato di omicidio volontario.

Sembrerebbe, infatti, che la donna abbia prima litigato con una vicina, e solo dopo trovato il corpo dell’anziano assistito riverso a terra in un lago di sangue: avrebbe così chiesto aiuto, e sarebbe rimasta coinvolta in un’altra lite con un vicino intervenuto sul posto, per poi reagire dando in escandescenze di fronte ai poliziotti sopraggiunti. Sarebbe stata così condannata a un anno e quattro mesi per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale.

Potrebbe interessarti

Mean Girls. Dopo il successo a Broadway il film di culto tornerà sugli schermi… sotto forma di musical

Prima il film, poi il musical, poi il film del musical. Risale al 2004 l’uscita …