Home / Eventi / Sabato 14 dicembre. Luca Dell’Anna Quartet in concerto al Milestone
Foto di Alberto Scarpinato

Sabato 14 dicembre. Luca Dell’Anna Quartet in concerto al Milestone

Il concerto di sabato 14 dicembre al Milestone, locale che propone una ricca stagione di musica dal vivo ininterrottamente da dodici anni, sarà l’occasione per la presentazione del nuovo lavoro discografico di un compositore e pianista che ha già una lunga storia di musica alle sue spalle; “Human See, Human Do”, uscito all’inizio dell’anno, è già infatti il suo terzo album come leader. Lui si chiama Luca Dell’Anna e salirà sul palco del Milestone insieme ai musicisti con cui ha inciso, ovvero Massimiliano Milesi al sax tenore, Danilo Gallo al contrabbasso e Alessandro Rossi alla batteria.

Il concerto avrà inizio alle ore 22.00 ma si potrà accedere al locale un’ora prima dell’inizio. L’ingresso è consentito con tessera del Piacenza Jazz Club o ANSPI.

Foto di Alberto Scarpinato

Oltre ad essere il primo album solista registrato in quartetto dopo i precedenti due in trio, “Human See, Human Do” è la continuazione della ricerca sull’interplay strutturato, dove l’interazione fra gli elementi (stavolta quattro, con tutti gli spostamenti di equilibri e forze contrapposte che questo comporta) è concepita come una sorta di andirivieni magmatico fra la struttura e la libertà improvvisativa e compositiva. Proprio come l’uomo cerca di domare la “Mente Scimmia” dello Yoga Vasistha imponendosi punti di ordine, pronti immediatamente a fuggire dietro le proprie bizzarre logiche momentanee di imitazione, capriccio e disturbo (“Monkey See, Monkey Do”), qui il materiale tematico non è soltanto un’esposizione iniziale subordinata ad un gioco improvvisativo “a turno” fine a se stesso, ma è una chiamata all’ordine, una convenzione condivisa per rientrare nei ranghi ed organizzare insieme il caos successivo.

Luca Dell’Anna ha quindi elaborato una struttura compositiva e improvvisativa in modo elastico, così da dare ad ognuno dei musicisti il potere di vagare disordinatamente o richiamare il gruppo all’ordine in un percorso di ricerca che, proprio come quello della Mente Scimmia, non è mai statico né definitivo.

Per maggiori informazioni si consiglia di visitare il sito www.piacenzajazzclub.it e seguire le sue pagine social su facebook, twitter e instagram.

Potrebbe interessarti

Sabato 25 gennaio. Il Giallo e Nero incontra Marilù Oliva

Sarà Marilù Oliva con il suo ultimo romanzo Musica sull’abisso (HarperCollins) la protagonista del secondo …