Home / Notizie / Cronaca / Sopralluogo a casa di Sebastiani a una settimana dalle scomparse. Si indaga per omicidio volontario

Sopralluogo a casa di Sebastiani a una settimana dalle scomparse. Si indaga per omicidio volontario

Piacenza. Prosegue la sempre più inquietante vicenda legata alla scomparsa di Massimo Sebastiani (45) ed Elisa Pomarelli (28), dei quali da ormai più di una settimana non vi sarebbero notizie. Dopo giorni di ricerche nelle aree di Sariano, Gropparello, e Morfasso, ed il ritrovamento di un giaciglio di fortuna che potrebbe essere stato utilizzato dallo stesso Sebastiani, la svolta nelle indagini. La procura, infatti, non indagherà più per sequestro di persona: Sebastiani sarebbe infatti ora indagato per omicidio volontario ed occultamento di cadavere.

Alcuni giovani in campeggio nell’area di Carignone di Morfasso avrebbero visto un uomo vagare di notte con uno zaino in spalla, e non si esclude la possibilità che si tratti proprio del 45enne. Proprio nella giornata di oggi, lunedì 2 settembre, ha avuto inizio nell’abitazione di Sebastiani a Campogrande di Carpaneto un sopralluogo da parte dei carabinieri dei Ris, durante il quale saranno svolti accertamenti irripetibili in cerca di qualsiasi traccia che possa chiarire il quadro della vicenda.

L’attenzione dei militari si concentrerebbe, oltre che sull’abitazione, anche sul pollaio all’esterno della casa, nei pressi del quale sarebbero state trovate tracce di combustione e bruciature. Sul posto anche i legali della famiglia della giovane, Paolo Lentini e Alida Liardo, e gli avvocati del 45enne, Mauro Pontini e Vittorio Antonini, oltre alla criminologa Roberta Bruzzone. Momentaneamente sospese le ricerche sul terreno: si svolgerà nel pomeriggio un incontro in Prefettura, per definire come procedere.

Potrebbe interessarti

Borgotrebbia. In fuga dopo l’alt della polizia si schiantano contro il guard rail

Borgotrebbia (Piacenza). Sarebbero tre i ragazzi che si trovavano a bordo di un’automobile che, intorno …