Home / Notizie / Cronaca / Omicidio di Ravenna. Era già stata accusata di stalking e violenza a pubblico ufficiale la 51enne

Omicidio di Ravenna. Era già stata accusata di stalking e violenza a pubblico ufficiale la 51enne

Sarebbe stata addirittura definita da alcuni conoscenti una “tragedia annunciata” la terribile vicenda di Leonardo Politi, il 61enne che avrebbe perso la vita dopo essere stato colpito da una coltellata in seguito a un litigio con la sua compagna, con cui gestiva un chiosco di piadine a Lido Adriano (Ravenna). La donna, ex agente della polizia municipale e come lui residente a Travo, sarebbe già stata nota alle forze dell’ordine per due episodi separati.

Nel corso dell’ottobre 2018 la polizia sarebbe intervenuta nel bar di viale Dante gestito dalla donna, a causa della musica ad alto volume utilizzata nel corso di una festa: la donna avrebbe reagito in maniera ostile, fino ad aggredire un’agente, e sarebbe stata denunciata con l’accusa di resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Inoltre, sarebbe stata accusata di stalking nei confronti dell’ex moglie di Politi, che avrebbe tormentato e minacciato in diverse occasioni.

I due, già insieme da anni, avrebbero gestito una struttura di accoglienza per richiedenti asilo in Val Trebbia; dietro alla lite potrebbero esservi questioni legate a gelosie.

Potrebbe interessarti

Ponte dell’Olio. 93enne derubato della catena d’oro in pieno giorno

Ponte dell’Olio (Piacenza). Apparteneva a suo fratello, ormai scomparso, la catena d’oro sottratta ad un …

Lascia un commento