Home / Notizie / Cronaca / Due casi di shock anafilattico per puntura di calabrone in poche ore

Due casi di shock anafilattico per puntura di calabrone in poche ore

Piacenza. Due casi di shock anafilattico a causa di una puntura di calabrone nel giro di poche ore. Il primo è avvenuto nel corso della mattinata di giovedì 25 luglio a Pastori di Travo, dove un bambino di 11 anni sarebbe stato punto dall’animale, rendendo necessario l’intervento sul posto dei soccorsi. Il piccolo, sottoposto a trattamento di anafilassi, è stato trasportato per accertamenti fino al pronto soccorso in volo, e non risulterebbe essere in pericolo di vita.

Caso analogo intorno alle 18:00 del tardo pomeriggio in via Strinati, nei pressi di Le Mose. Un 45enne avrebbe riportato una puntura di calabrone, andando in shock anafilattico e perdendo conoscenza. Sul posto sono così sopraggiunti i soccorsi del 118, e l’uomo, in gravi condizioni, è stato sottoposto a un trattamento specifico d’urgenza. Ha ripreso conoscenza, ed è stato trasportato verso l’ospedale di Piacenza.

Potrebbe interessarti

Casa disabitata va a fuoco in via Millo. Vigili del fuoco in azione

Piacenza. Sono ancora da verificare le cause dell’incendio scatenatosi nel pomeriggio di mercoledì 15 gennaio …