Home / Notizie / Cronaca / Contrasto al commercio di sostanze dopanti. Confiscate ottomila confezioni di pastiglie sospette

Contrasto al commercio di sostanze dopanti. Confiscate ottomila confezioni di pastiglie sospette

Piacenza. Sono circa 8mila le confezioni di compresse sequestrate a scopo cautelare nel corso di attività di contrasto al commercio di sostanze dopanti, ad opera dei carabinieri del Comando Carabinieri per la Tutela della Salute. Nel corso di un’ispezione da parte dei militari del Nas di Parma in un’azienda di commercio elettronico situata nel piacentino, sarebbero state confiscate confezioni che, dichiaratamente, conterrebbero integratori alimentari, ma che sarebbero sospettate di contenere principi attivi dopanti.

Il valore dei prodotti, complessivamente, si aggirerebbe intorno a mezzo milione di euro. Sono previste per i prossimi giorni analisi di laboratorio allo scopo di verificare l’effettiva presenza dei principi attivi.

Potrebbe interessarti

Ponte dell’Olio. 93enne derubato della catena d’oro in pieno giorno

Ponte dell’Olio (Piacenza). Apparteneva a suo fratello, ormai scomparso, la catena d’oro sottratta ad un …