Home / Notizie / Cronaca / Contrasto al commercio di sostanze dopanti. Confiscate ottomila confezioni di pastiglie sospette

Contrasto al commercio di sostanze dopanti. Confiscate ottomila confezioni di pastiglie sospette

Piacenza. Sono circa 8mila le confezioni di compresse sequestrate a scopo cautelare nel corso di attività di contrasto al commercio di sostanze dopanti, ad opera dei carabinieri del Comando Carabinieri per la Tutela della Salute. Nel corso di un’ispezione da parte dei militari del Nas di Parma in un’azienda di commercio elettronico situata nel piacentino, sarebbero state confiscate confezioni che, dichiaratamente, conterrebbero integratori alimentari, ma che sarebbero sospettate di contenere principi attivi dopanti.

Il valore dei prodotti, complessivamente, si aggirerebbe intorno a mezzo milione di euro. Sono previste per i prossimi giorni analisi di laboratorio allo scopo di verificare l’effettiva presenza dei principi attivi.

Potrebbe interessarti

Assolta la badante. Era accusata di avere ucciso l’anziano di cui si occupava

Piacenza. È stata assolta Katia Delfina Calderon, la donna ecuadoriana accusata di omicidio nei confronti …