Home / Notizie / Cronaca / Dopo l’iniezione di droga adolescente subisce amputazione della gamba. Ricomincia da capo il processo

Dopo l’iniezione di droga adolescente subisce amputazione della gamba. Ricomincia da capo il processo

Piacenza. Ricomincia da capo il processo a carico di un piacentino accusato di avere iniettato cocaina nella gamba di una ragazzina di 17 anni, la cui gamba avrebbe in seguito subito un’amputazione a causa di una cancrena. L’imputato aveva inizialmente subito una condanna a 7 anni nel 2010: due per lesioni colpose, e 5 per cessione di sostanza stupefacente. Tuttavia la Corte d’Appello di Bologna avrebbe riformulato il reato in lesioni dolose, assolvendo inoltre l’imputato dall’accusa di cessione di droga.

Per questa ragione il processo è ripartito dall’inizio, ed è stato rinviato al prossimo 17 settembre. Rimane la medesima la linea difensiva dell’imputato, che si è fin dall’inizio dichiarato innocente.

Potrebbe interessarti

Cats. Arriva il trailer del musical con un cast stellare. Ma il pubblico del web non è convinto…

Approderà a dicembre sui grandi schermi Cats, il musical composto da Andrew Lloyd Webber ed …

Lascia un commento