Home / Notizie / Cronaca / Aggressione ai carabinieri durante un controllo. Coppia in manette

Aggressione ai carabinieri durante un controllo. Coppia in manette

Piacenza. Sono numerose le accuse di cui, a vario titolo, dovrà rispondere una coppia formata da un 34enne residente a Castell’Arquato ed una 33enne residente a Cadeo, entrambi pregiudicati: resistenza, violenza e minaccia a pubblico ufficiale, tentata interruzione di servizio pubblico, oltraggio a pubblico ufficiale, rifiuto di fornire indicazioni sulla propria identità, procurato allarme, porto abusivo di armi o oggetti atti ad offendere e di detenzione di sostanza stupefacenti per uso personale. La vicenda si è svolta intorno alle 20:00 della serata di lunedì 6 maggio, in località Borghetto, dove sarebbe stata segnalata la presenza di una Fiat Punto grigia che, in maniera sospetta, sarebbe rimasta in sosta di fronte alle abitazioni.

La coppia sarebbe così stata trovata a bordo del mezzo: inizialmente il conducente avrebbe tentato la fuga a piedi alla vista dei militari, ma sarebbe stato fermato, nonostante tentativi di resistere con calci e pugni. La donna, a sua volta, si sarebbe lanciata contro i due carabinieri con minacce ed ingiurie, e avrebbe colpito uno di loro al volto con il telefono cellulare. All’arrivo di una seconda pattuglia, i due giovani sono stati fatti salire a bordo delle autovetture, ed in seguito a controlli sarebbero risultati essere in possesso, nel portaoggetti anteriore dell’automobile, di 2 grammi di cocaina, 9 grammi di eroina, ed un coltello a serramanico.

Le sostanze ed il coltello sono stati sequestrati, mentre i due giovani sono stati portati verso le loro abitazioni, in regime di arresti domiciliari, in attesa del processo con rito direttissimo.

Potrebbe interessarti

Secondo round dei Venerdì Piacentini con Diego Passoni, OrzoRock e Motown

PIACENZA – I Venerdì Piacentini edizione 9 sonno partiti col botto e per la seconda …