Home / Notizie / Cronaca / Minacce agli assistenti sociali con un coltello per riavere i due bambini. Denunciate madre e figlia

Minacce agli assistenti sociali con un coltello per riavere i due bambini. Denunciate madre e figlia

Piacenza. Dovranno rispondere delle accuse di minaccia aggravata e tentata sottrazione di minore in concorso una 35enne ed una 17enne italiane, in seguito a quanto sarebbe accaduto nel corso della mattinata di oggi, giovedì 4 aprile, alla sede dei servizi sociali di via Martiri della Resistenza. Le due donne, madre e figlia, avrebbero avuto un colloquio protetto con i due figli più piccoli della donna, una bimba di 6 ed un bambino di 10 anni, affidati ad una casa famiglia in seguito ad allontanamento dal nucleo famigliare a causa di gravi problematiche.

La sorella 17enne avrebbe ad un certo punto estratto un coltello per minacciare gli operatori, pretendendo di riportare a casa i piccoli; le due sarebbero riuscite a recarsi con i bambini fino al piano terra dell’edificio. Nonostante tutto, gli operatori sarebbero però riusciti a mettere in salvo i due bambini, mentre madre e figlia avrebbero tentato di allontanarsi.

Entrambe sono state fermate dai poliziotti delle volanti, e per loro è scattata una denuncia. Sequestrata l’arma.

Potrebbe interessarti

Fase 3 Coronavirus

3 giugno: cosa si può fare e cosa non si può fare

PIACENZA – A partire da mercoledì 3 giugno sarà nuovamente consentito spostarsi tra regioni diverse …