Home / Notizie / Cronaca / Festival dell’Anolino di Fiorenzuola. Dall’8 al 10 marzo

Festival dell’Anolino di Fiorenzuola. Dall’8 al 10 marzo

FIORENZUOLA D’ARDA (PIACENZA) – Dopo il successo del suo debutto nel 2017 e le conferme arrivate nel 2018, quest’anno il Festival dell’Anolino di Fiorenzuola inaugura una nuova formula, aumentando la durata dell’evento (da venerdì 8 fino a domenica 10 marzo), ampliando lo spazio e arricchendo ancora di più l’offerta gastronomica.

Fortemente voluta e sostenuta dall’Amministrazione Comunale, la manifestazione quest’anno è organizzata e gestita dalla Pro Loco di Fiorenzuola, in collaborazione con l’associazione Chef To Chef e con l’agenzia di comunicazione Blacklemon, grazie alla Regione Emilia Romagna, a Destinazione Turistica Emilia, alle Associazioni di Categoria Unione commercianti e Confesercenti, e tutti i partner.

Una tre giorni all’insegna della cultura gastronomica che vedrà sfilare ai fornelli i migliori cuochi del territorio e che anche quest’anno potrà vantare la prestigiosa partecipazione degli chef dell’Emilia Romagna dell’associazione Chef To Chef Emilia-Romagna Cuochi.

L’appuntamento quest’anno si trasferisce quindi in Piazza Cavour, dove sarà allestita una tensostruttura riscaldata ancora più ampia rispetto alle prime edizioni. Ma non è l’unica novità: il festival più atteso dell’anno non si è fatto sfuggire l’occasione anche per dedicare una preparazione a tema in occasione della Giornata delle Donne, con uno specialissimo anolino rosa dedicato a tutte le signore e una festa che si protrarrà per tutta la sera, con la musica dal vivo della band Incydia.

«Siamo particolarmente orgogliosi quest’anno – ha commentato l’assessore al commercio Lorenza Rossi – di essere riusciti a sviluppare una proposta ancora più ricca degli anni precedenti. Ce lo avevano chiesto in tanti e per noi è stata una bella sfida». «Aver spostato la manifestazione in Piazza Cavour significa poter offrire ancora più spazio per tutti, oltre a una data in più per festeggiare insieme anche la giornata della donna. Nel fine settimana per tutto il giorno, inoltre, bancarelle di hobbisti e creativi animeranno Via XX Settembre e faranno da collegamento tra il Festival nella piazza del mercato ed il centro storico con i suoi negozi di vicinato».

«Il Festival dell’Anolino è un evento nel quale abbiamo creduto e sul quale abbiamo investito parecchio anche grazie al costante sostegno della Regione e delle associazioni di categoria – è intervenuto anche l’assessore allo sviluppo economico Marcello Minari – ed intendiamo continuare in questa direzione. Vogliamo che Fiorenzuola sia sempre più il punto di riferimento per la Val d’Arda e riteniamo che anche eventi come questo rappresentino un’importante occasione di richiamo a beneficio di tutto il territorio. La particolarità del nostro festival è che a cucinare sono chef, ristoratori e produttori, locali e non : per loro c’è una ricaduta positiva diretta, ma anche la possibilità di sfruttare la manifestazione come una vetrina per le loro attività».
«E’ una soddisfazione anche vedere la collettività sempre più partecipe – ha sottolineato il Sindaco Romeo Gandolfi – e siamo convinti che queste occasioni rappresentino anche preziose opportunità di aggregazione per la nostra gente. Il Festival dell’Anolino apre una stagione fatta di appuntamenti per tutti, grandi e piccini, il cui scopo è soprattutto quello di far vivere sempre di più e sempre meglio la nostra città. Anche per questo siamo particolarmente grati alla Pro Loco di Fiorenzuola che quest’anno ha preso le redini organizzative dell’evento: ringraziamo tutti i volontari per la consueta passione ed il grande impegno che mettono in ogni iniziativa».

Ecco quindi qui di seguito il programma e tutti i partecipanti di questa terza edizione del Festival Dell’Anolino di Fiorenzuola

VENERDì 8 MARZO – dalle 19 in piazza Cavour

Ristorante Don Alfredo’s (Fiorenzuola)
Anolino con carne

Pastificio Pasta & Co’ (Fiorenzuola)
Anolino Rosa e Anolini con formaggio

Agriturismo Battibue (Fiorenzuola)
Anolino con formaggio

Gastronomia il cuoco all’opera (Fiorenzuola)
Anolino con carne

Salsamenteria della Locanda dei 2 (Fiorenzuola)
Coppa Arrosto

Dolci: Ciambella e crostata, sbrisolona senza glutine

Dalle 22, Live Music con la band Encydia e birra alla spina per tutta la serata

SABATO 9 MARZO – dalle 19 in piazza Cavour

RISTORANTE DON ALFREDO’S (Fiorenzuola)
Anolino con carne

RISTORANTE MATHIS (Fiorenzuola)
Anolino con formaggio

PASTIFICIO PASTA & CO. (Fiorenzuola)
Anolino con formaggio

AGRITURISMO BATTIBUE (Fiorenzuola)
Anolino con formaggio

RISTORANTE L’OFFICINA DI CARLA (Fiorenzuola)
Anolino con formaggio

SALUMIFICIO LA COPPA (Fiorenzuola)
Investitura con salsa cotta di verdure

Dolci: Ciambella e crostata, sbrisolona senza glutine

DOMENICA 10 MARZO: Rassegna “Le Paste Ripiene” in collaborazione con Chef to Chef
– dalle 12 in Piazza Cavour

Silverio Cineri (Faenza)
Profumo di mare racchiuso in sapore di terra con vongole

Emilio Barbieri (Modena)
Raviolo d’anatra zucca e cacao

Claudio Cesena (Fiorenzuola d’Arda))
Anolino della Val d’Arda su crema di patate, pancetta “La Giovanna” e gocce di Balsamico
(anche in versione senza glutine)

Mario Ferrara (Bologna)
Gnocchi ripieni alla sorrentina con pomodoro e mozzarella

Rino Duca (Ravarino – Modena)
Tortelli tra Emilia e Sicilia – Tortelli di mortadella igp, crema di pistacchi, limone e profumo di pepe

Andrea Crenna (Fiorenzuola d’Arda)
Anolino DE.CO della Val d’Arda con ripieno di formaggio

Salumificio La Coppa (Fiorenzuola d’Arda)
Investitura con salsa cotta di verdure

Dolci:
Il Dolce Anolino di Chef Maurizio Mera (Pasticceria Mera di Borgonovo Val Tidone)
La Focaccia di Claudio Gatti di Chef Claudio Gatti (Pasticceria Tabiano di Tabiano Terme – PR)

DOMENICA 10 MARZO – dalle 19 in piazza Cavour

AGRITURISMO BATTIBUE (Fiorenzuola)
Anolino con formaggio

ART CAFFE’ (Fiorenzuola)
Anolino con formaggio

SALSAMENTERIA DELLA LOCANDA DEI 2 & L’Angolo della Pasta (Fiorenzuola)
Anolino con formaggio

PASTIFICIO GROPPI (Piacenza)
Anolino con carne (Consorzio la pasta che piace)

SALUMIFICIO LA COPPA (di Fiorenzuola)
Investitura con salsa cotta di verdure

Dolci: Ciambella e crostata, sbrisolona senza glutine

I VINI E LE CANTINE

Sempre disponibili:
PIANI CASTELLANI
Gutturnio frizzante – Ortrugo spumante Brut – Gutturnio superiore
ILLICA VINI BIO
Gutturnio superiore – Gutturnio frizzante – Traiano Bianco Fermo – 1919 Metodo classico Blanc de Noirs
TOLLARA VINI
Gutturnio superiore – Gutturnio frizzante – Spumante extradry – Malvasia doc – Malvasia passito (l 0,50)

Solo domenica 9 marzo, a pranzo:
VITIVINICOLA VALLA
Gutturnio Frizzante – Ortrugo Frizzante
LUSENTI VINI
Malvasia Frizzante – Rosso Fermo

FIORENZUOLA CITTA’ DELLA GASTRONOMIA

Fiorenzuola d’Arda è una delle 12 “Città della Gastronomia” dell’Emilia Romagna. Città che, sotto la regia e gli input dell’associazione Chef to Chef emiliaromagnacuochi, hanno scommesso su progetti di crescita collettiva della qualità gastronomica nelle proprie comunità, sulla base dei principi della “cucina d’autore”, che implica un atteggiamento di continua innovazione in un settore strategico per l’economia del nostro territorio. Oltre a Fiorenzuola d’Arda le altre “Città della Gastronomia” sono (da sud a nord della regione): Cesenatico (FC), Roncofreddo (FC), Bagno di Romagna (FC), Russi (RA), Argenta (FE), Bologna, Valsamoggia (BO), Bomporto (MO), Parma (dal 2015 “Città Creativa per la Gastronomia UNESCO”), Polesine Zibello (PR), Borgonovo Val Tidone (PC).

Potrebbe interessarti

Sabato 30 marzo: incontro con l’autore Romano De Marco

“Rassegna di incontri con l’autore” Si conclude Sabato 30 marzo la Rassegna di incontri con …