Home / Notizie / Cronaca / Auto dei carabinieri investita dopo l’inseguimento. Denunciato 42enne, sarebbe stato sotto l’effetto di cocaina e oppiacei

Auto dei carabinieri investita dopo l’inseguimento. Denunciato 42enne, sarebbe stato sotto l’effetto di cocaina e oppiacei

Piacenza. Dovrà rispondere delle accuse di simulazione di reato, danneggiamento, resistenza, e lesioni personali un 42enne residente a Podenzano ed originario di Lecco, incensurato, che sarebbe ritenuto responsabile della vicenda avvenuta nella notte tra mercoledì 20 e giovedì 21 febbraio. In seguito ad un inseguimento, il conducente di una Renault Clio avrebbe speronato un’auto dei carabinieri provocando il ferimento di due militari; si sarebbe poi allontanato, abbandonando l’auto con a bordo portafogli, carta d’identità, patente, lo zainetto scolastico del figlio, ed una siringa sotto al sedile del guidatore.

Sarebbe stato proprio il 42enne a presentarsi in caserma alcune ore dopo, sostenendo che la sua automobile era stata rubata; i militari, tuttavia, non avrebbero creduto alla sua versione. Inoltre l’uomo, sottoposto ad esami, sarebbe risultato positivo alla presenza di oppiacei e cocaina. Per lui è così scattata la denuncia, oltre alla segnalazione in prefettura come assuntore, mentre il mezzo è stato sequestrato.

Potrebbe interessarti

Marcello Minari Lorenza Rossi NOTTE BIANCA FIORENZUOLA

Notte Bianca di Fiorenzuola. Il 6 luglio, 25 eventi in centro storico

FIORENZUOLA – E’ l’evento più atteso della Val d’Arda, capace ogni anno di coinvolgere migliaia …