Home / Notizie / Cronaca / Spaccio di sostanze, tra i clienti anche minorenni. Scatta la maxi operazione dei Carabinieri

Spaccio di sostanze, tra i clienti anche minorenni. Scatta la maxi operazione dei Carabinieri

Fiorenzuola (Piacenza). È scattata nelle prime ore del mattino di oggi, giovedì 14 febbraio, una maxi operazione da parte dei Carabinieri della Compagnia di Fiorenzuola d’Arda conclusasi con l’arresto di sei individui, indagati per spaccio di sostanze stupefacenti in concorso. A condurre l’operazione sono stati circa 30 militari, in seguito ad un’indagine svolta tra il giugno ed il settembre del 2018 e scaturita da un controllo nei confronti di un giovane fiorenzuolano, sorpreso alla guida di un’auto in possesso di marijuana: il ragazzo avrebbe in tale occasione affermato di averla acquistata poco prima da alcuni suoi coetanei di Fiorenzuola.

Sarebbe così stato identificato un gruppo di giovani di Fiorenzuola che avrebbe mirato alla gestione ed al controllo della locale piazza di spaccio, cedendo hashish e marijuana a giovani assuntori, alcuni dei quali sarebbero stati minorenni. L’attività di spaccio si sarebbe svolta nei pressi del parco giochi del centro abitato. Dieci persone, tra le quali una 17enne, sono state denunciate a piede libero: si tratterebbe di individui incensurati, eccezion fatta per un 21enne macedone, già sottoposto alla misura della libertà controllata per altro reato.

Nel corso dell’operazione di questa mattina, uno dei sei indagati sarebbe stato scoperto in possesso, nella sua abitazione, di circa 100 grammi di marijuana conservati all’interno di uno zainetto. Per lui è così scattata anche l’accusa di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio.

Potrebbe interessarti

Grande attenzione per i gioielli del CVS-PC espositi a Moto Bike Show di Piacenza

Anche il Club dei Veicoli Storici Piacentini è stato protagonista dell’ultima edizione della mostra-mercato Moto …