Home / Notizie / Cronaca / In casa hashish e banconote false nascoste in una Bibbia. 20enne in manette

In casa hashish e banconote false nascoste in una Bibbia. 20enne in manette

Piacenza. È stato rinviato il processo per un 20enne piacentino, che dovrà rispondere delle accuse di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio ed introduzione e spendita nello Stato di banconote false. Il giovane, operaio e pregiudicato per reati contro il patrimonio, sarebbe stato già da qualche tempo sotto osservazione dei carabinieri dell’aliquota operativa del Norm di Bobbio, in quanto ritenuto possibile assuntore di sostanze stupefacenti, e sospettato di avere anche venduto alcune dosi a conoscenti.

I militari hanno fermato il 20enne in piazzale Libertà, per poi sottoporre la sua abitazione a perquisizione; sarebbero così stati rinvenuti 10 grammi di hashish, oltre a 135 euro in banconote false conservate tra le pagine di una Bibbia. In particolare, si tratterebbe di due banconote da 50 euro e sette da 5 euro. Per il giovane è così scattato l’arresto, seguito dal processo nel corso della mattinata di oggi, martedì 12 febbraio; il processo è stato quindi rinviato, con la richiesta dei termini a difesa, mentre il ragazzo è stato rimesso in libertà.

Potrebbe interessarti

Venerdì Piacentini dalla Cupola del Duomo

I Venerdì Piacentini si chiudono con un altro bagno di folla. E già si pensa al 10° anniversario

Un pubblico di almeno 250.000 visitatori. Un indotto di 7 milioni di euro per il …