Home / Eventi / Sabato 9 Febbraio. Il genio di Monk per una serata di solidarietà

Sabato 9 Febbraio. Il genio di Monk per una serata di solidarietà

Piacenza, 4 febbraio 2019 – Concluse le finali del Bettinardi 2019 e in attesa della partenza di un Piacenza Jazz Fest all’insegna delle grandi stelle internazionali e con tantissimi appuntamenti di musica diffusa in tutta la città che terrà banco dal 24 febbraio al 7 aprile, prosegue la programmazione del Milestone di Piacenza. Il locale di musica dal vivo più che mai attivo in questi ultimi mesi, sede del Piacenza Jazz Club e sito in via Emilia Parmense 27, mette in programma per sabato 9 febbraio alle ore 22.00 i MONKquintet, formati da Gianni Satta alla tromba, Gianni Azzali ai sax e flauti, Giovanni Guerretti al pianoforte, il contrabbassista Alex Carreri e Alberto Venturini alla batteria che, come indica il nome, renderanno omaggio a uno dei più geniali compositori e musicisti che il Jazz finora abbia avuto: Thelonious Monk.

Ingresso gratuito con tessera Piacenza Jazz Club o ANSPI, che si può anche fare sul posto anche la sera stessa. Come sempre, prima del concerto i soci potranno cenare usufruendo di una convenzione con la vicina Osteria Antica Romea.

Durante la serata si svolgerà una lotteria benefica per l’Associazione Arcangelo di Maggio che aiuterà a sostenere l’ambulatorio di prossimità piacentino che ne porta nome.

Un grande musicista, unico per diversi aspetti, come unico dev’essere chi lascia segni così decisi nella storia e nella cultura del pianeta. Thelonious Monk ha scritto temi speciali, di una bellezza rara e di una spontaneità e freschezza quasi imbarazzanti. Note che scivolano sullo spartito fuggendo dai tasti di un pianoforte crediamo non perfettamente accordato, premuti con la forza dello swing più sincero dalle lunghe dita di un genio: “il genio di Monk”, appunto.

In quell’occasione, la sede del Piacenza Jazz Club ospiterà volentieri l’Associazione Arcangelo Di Maggio che, proseguendo negli intenti di quella splendida persona della quale porta il nome, ha inaugurato nel marzo 2016 l’ambulatorio di prossimità di via Pozzo a Piacenza; un luogo prezioso, utile e solidale che si occupa degli ultimi e della loro salute, spesso messa a dura prova dalle difficoltà della vita. Per sostenere economicamente l’associazione, sarà presente nel locale un banchetto dove trovare i volontari, con materiale informativo e la possibilità di contribuire alla causa acquistando gadget e biglietti di una lotteria benefica che vedrà bellissimi premi in palio e il cui ricavato andrà a favore dell’ambulatorio.

Tornando alla musica, il quintetto presenterà le proprie versioni di alcuni capolavori di Monk, alcuni molto noti come il blues “Straight, No Chaser” o la struggente “’Round Midnight”, altri meno conosciuti come “Off Minor”, “Bemsha Swing” o la dolcissima “Ruby, My Dear”, accanto a vere perle della musica come “Misterioso” o “Monk’s Dream”, per non parlare della ventata di swing che porteranno “In Walked Bud”, “I Mean You” e l’immancabile “Well You Needn’t”.

Il weekend del Milestone prosegue: la domenica pomeriggio 10 febbraio alle ore 18.00 torna FREE, lo spettacolo che unisce l’improvvisazione dei TraAttori e quella dei musicisti del Piacenza Jazz Club che si incontrano per un’esperienza ogni volta diversa.

Potrebbe interessarti

Il Columbus Day apre la stagione dei raduni del CVSP di Piacenza

Il Columbus Day ha aperto la stagione dei raduni del CVSP di Piacenza. Nella giornata …