Home / Notizie / Cronaca / Podio al femminile per la sezione Cantanti del Concorso Bettinardi 2019. L’annuncio della prima classificata il 7 aprile

Podio al femminile per la sezione Cantanti del Concorso Bettinardi 2019. L’annuncio della prima classificata il 7 aprile

Chiuse sabato 2 febbraio con la finale cantanti al Milestone di Piacenza le selezioni di questo sedicesimo Concorso “Chicco Bettinardi”, abbinato alla manifestazione Piacenza Jazz Fest e reso possibile dal sostegno decisivo della Fondazione di Piacenza e Vigevano, con il supporto di Yamaha Music Europe GmbH – Branch Italy. In rigoroso ordine alfabetico, le due vincitrici della finale dedicata alle voci sono Clarissa Colucci, pugliese trasferitasi a Modena da qualche anno, e Roberta Genna, di Marsala, in provincia di Trapani. Anche il pubblico del locale ha potuto esprimere la sua preferenza attraverso il voto, che si è giocata davvero sul filo di lana e che ha confermato Clarissa Colucci. Alla cantante pugliese è andata così la targa del pubblico già a fine serata, in attesa di sapere quale sarà la sua posizione in graduatoria che, com’è tradizione del concorso, sarà resa nota solo in occasione del Galà di premiazione, che si terrà il 7 aprile alle ore 18.00 allo Spazio Rotative di Piacenza. Alla prima classificata spetterà un premio in denaro del valore di 800 euro, un ingaggio al “Piacenza Jazz Fest 2020” e il “Premio Libertà”, alla seconda 400 euro, oltre alla segnalazione su riviste di settore per entrambe.

All’unico uomo del gruppo dei finalisti, Vincenzo Destradis, anch’egli pugliese ma trasferitosi a Bologna da qualche anno, è andata una menzione speciale della giuria <<per la spiccata padronanza del fraseggio improvvisativo>>.

Arduo il compito dei giurati per il livello unanimemente alto dei cantanti che erano stati chiamati a giudicare. Per stessa considerazione della presidente di giuria, la cantante e docente Diana Torto, già la presenza sul palco di questi giovani era indice di un talento sopra la media. Precedentemente selezionati sulla base del materiale audio inviato, erano cinque i finalisti in gara. Una bella occasione per godersi una luminosa carrellata di giovani e promettenti cantanti, una playlist variegata, un lungo concerto a più voci accompagnate sul palco dall’ottimo trio ritmico che ha visto al pianoforte Giovanni Guerretti, al contrabbasso Alex Carreri e alla batteria Luca Mezzadri.

Oltre a Diana Torto in giuria sedevano Debora Lombardo, anch’essa cantante e docente di canto, la giornalista di “Musica Jazz” Lorenza Cattadori, il direttore artistico del Piacenza Jazz Fest e musicista Gianni Azzali e il musicista e direttore di coro Andrea Zermani.

L’organizzazione si complimenta con tutti i finalisti di questa e delle precedenti finali per l’alto livello di preparazione dimostrato e dà l’appuntamento alla prossima edizione del Concorso le cui iscrizioni partono generalmente nel mese di giugno. Per tutte le informazioni si rimanda al sito www.piacenzajazzfest.it e alla pagina Facebook del concorso all’indirizzo www.facebook.com/concorsochiccobettinardi.

Potrebbe interessarti

Metronotte. In 48 ore quattro ladri fermati e un cane salvato

Giorni impegnativi per le Guardie di Metronotte Piacenza; fra giovedì e sabato, infatti, si sono …