Home / Notizie / Cronaca / Delitto di viale Dante. Rinviato a giudizio il marito della vittima

Delitto di viale Dante. Rinviato a giudizio il marito della vittima

Piacenza. È stato rinviato a giudizio il 57enne albanese accusato di avere ucciso a coltellate sua moglie, una donna romena di 52 anni. Il 57enne, che dovrà rispondere delle accuse di omicidio volontario aggravato e maltrattamenti in famiglia, sarà processato nel corso del mese di febbraio con rito abbreviato. È stata inoltre accettata dal giudice, nel corso dell’udienza di giovedì 10 gennaio, la costituzione di parte civile del Comune di Piacenza, di alcuni familiari della donna, e dei due figli, che sono al momento in carico ai Servizi sociali.

La vicenda risale al 27 maggio scorso, in seguito all’ennesima lite coniugale, che sembrerebbe essere scaturita dalla gelosia della donna; il diverbio sarebbe poi degenerato nella violenza, e la donna sarebbe stata colpita con almeno tre coltellate. Sarebbe stato il figlio 17enne a cercare di soccorrere sua madre, a terra e sanguinante.

Potrebbe interessarti

Riva di Ponte dell’Olio. Ciclista investita da un’automobile, è in gravi condizioni

Piacenza. Grave incidente poco dopo le 17:00 del pomeriggio di oggi, venerdì 19 aprile, in …