Home / Notizie / Cronaca / Parco del Trebbia. Sorpreso a scaricare rifiuti da un camion. Scatta la denuncia

Parco del Trebbia. Sorpreso a scaricare rifiuti da un camion. Scatta la denuncia

Piacenza. Scatta la denuncia per il dipendente di una ditta edile residente a Rottofreno: sarebbe stato sorpreso da un ispettore della questura mentre quest’ultimo, fuori servizio, passeggiava nel Parco Fluviale Regionale del Trebbia, in località Puglia di Calendasco. L’ispettore, insospettito dalla presenza di un autocarro fermo sull’argine del fiume, avrebbe segnalato quanto stava accadendo, intuendo che potesse essere in corso un’attività di smaltimento illecito di rifiuti.

Sul posto sono così intervenute alcune pattuglie dei Carabinieri Forestali e della Polizia Locale Unione Comuni Val Trebbia e Val Luretta, grazie alle quali le attività di abbandono di rifiuti urbani e domestici sarebbero state interrotte. Secondo quanto diffuso, ad essere sorpreso sul posto sarebbe stato un individuo originario dell’Est, che sarebbe stato intento ad effettuare per conto di altri operazioni di sgombero di una cantina, e si sarebbe recato sul posto con l’autocarro della ditta edile di cui è dipendente. L’uomo, privo di alcuna iscrizione all’albo gestori ambientiali, ora rischierebbe l’arresto fino ad un anno, o una multa fino a 26mila euro.

Potrebbe interessarti

Fiorenzuola. Infortunio sul lavoro, operaio rimane incastrato col braccio in un macchinario

Fiorenzuola d’Arda (Piacenza). Grave incidente sul lavoro intorno alle 9:00 della mattinata di oggi, lunedì …