Home / Notizie / Cronaca / Furto di abiti, finge un attacco epilettico. Arrestato 38enne già espulso

Furto di abiti, finge un attacco epilettico. Arrestato 38enne già espulso

Piacenza. Una prognosi di giorni zero: è quanto sarebbe stato stabilito dai medici in ospedale in seguito ad accertamenti effettuati su un 38enne marocchino, dopo un apparente attacco epilettico intorno alle 14:30 del primo pomeriggio di martedì 16 ottobre. L’uomo sarebbe entrato in un negozio di abbigliamento di strada Caorsana, ma il titolare dell’esercizio, un cittadino di origini cinesi, lo avrebbe notato prendere abiti dagli scaffali e nasconderli sotto la giacca.

Insieme ad un addetto alla sicurezza lo avrebbe così fermato prima che raggiungesse le casse. Il 38enne avrebbe inizialmente acconsentito a saldare il conto, per circa 99 euro, ma una volta compreso che il titolare avrebbe chiamato il 113 sarebbe crollato a terra, come se fosse in preda ad un attacco epilettico, spingendo i presenti a chiamare l’ambulanza per il trasporto verso l’ospedale cittadino. In seguito agli accertamenti, l’uomo è stato consegnato agli agenti di polizia.

Il 38enne sarebbe così risultato essere stato colpito da decreto di espulsione, e condotto all’aeroporto di Malpensa lo scorso 16 agosto: lì sarebbe stato imbarcato su un volo verso il paese d’origine, con divieto di ritorno per cinque anni.

Potrebbe interessarti

Con Piace Mattoncini 5, i Lego tornano alla Galleria Alberoni

PIACENZA – Sarà un weekend all’insegna dei mattoncini colorati più famosi del mondo. Sabato 17 …