Home / Eventi / Sarmatici Milites. 21 ottobre: un percorso guidato nella storia del borgo di Sarmato

Sarmatici Milites. 21 ottobre: un percorso guidato nella storia del borgo di Sarmato

Si terrà domenica 21 ottobre l’evento “Sarmatici Milites. I cavalieri delle steppe e la fondazione del borgo di Sarmato”. L’Associazione Culturale Archistorica propone un percorso guidato nel castello e nel borgo di Sarmato secondo il fil rouge delle antiche origini romano-barbariche: dal remoto stanziamento dei cavalieri Sarmati, alle prime notizie sull’esistenza del borgo e della sua parrocchia in epoca longobarda. Seguiranno quindi alcuni approfondimenti sull’evoluzione architettonica del castello, dalle sue prime attestazioni storiche (sec. XIII) fino al raggiungimento del suo assetto attuale nel primo Ottocento. Il percorso prenderà avvio dalla corte del castello, visitandone il torrione e gli spazi esterni: i giardini, il giro delle mura e il rivellino d’ingresso. La visita si sposterà poi presso il barbacane del Comune (visionando la targa in ricordo dei Sarmati), per trasferirsi infine presso la chiesa parrocchiale e la canonica (progettata da Andrea Tomba, nonno del grande architetto Lotario), di cui si visiteranno le collezioni di arredi sacri conservati nell’androne al piano terra.

All’evento parteciperà il Gruppo di ricostruzione “Gens Innominabilis”, i cui armigeri si esibiranno in emozionanti duelli con armi e vestiario medievale, per far rivivere le atmosfere dell’antico assedio contro il castello di Sarmato, condotto nel 1411 dalle truppe degli Arcelli ai danni del condottiero Alberto Scotti.

La giornata si articolerà in due turni su prenotazione (max. 80 persone per turno):

  • TURNO A – MATTINA: 9,30 – 11,15 (ritrovo 9,00) Prima esibizione armigeri (11,15 – 12,15)
  • TURNO B – POMERIGGIO: 15,00 – 16,45 (ritrovo 14,30) Seconda esibizione armigeri (16,45 – 17,45)

È richiesta la prenotazione via mail ( archistorica@gmail.com ) oppure SMS ( 331 9661615 ), indicando nome e numero degli interessati; turno di proprio interesse; un numero di cellulare di riferimento.

Quota Soci: € 10,00; Quota non Soci: € 12,00; gratuito per ragazzi fino a 14 anni.

Potrebbe interessarti

Internet delle cose e parcheggi intelligenti. Partita la sperimentazione

PIACENZA – Si è tenuto presso l’Auditorium dell’Unione Commercianti un convegno sull’Internet delle Cose e …