Home / Notizie / Cronaca / Prosciutto crudo di Parma contraffatto. Sequestrati 90 chili di merci

Prosciutto crudo di Parma contraffatto. Sequestrati 90 chili di merci

Sono ben 90 i chili di prosciutto sequestrati in seguito all’intervento dei carabinieri per la tutela agroalimentare di Parma, con una sanzione di 12mila euro al produttore dei salumi sottoposti a sequestro. I militari sarebbero intervenuti in un salumificio della Val Tidone, in quanto sui prodotti non sarebbe stata posta l’etichetta corrispondente al prodotto Dop riportante tutte le indicazioni obbligatorie.

Le indagini hanno portato a sequestri in un salumificio del piacentino, ed il produttore dovrà attendere il via libera ministeriale per un’eventuale ri-etichettatura ed una nuova immissione in commercio.

Potrebbe interessarti

Susanna Pasquali Nicola Bellotti

Attesi 280.000 visitatori per i Venerdì Piacentini. Si ripeterà l’esodo di milanesi verso la vicina Emilia?

PIACENZA – Si riaccendono il 21 giugno i motori dei Venerdì Piacentini, il festival ideato …